in

5 questioni irrisolte che dovranno trovare una spiegazione nella sesta stagione di Peaky Blinders

2) Il desiderio di leadership di Michael Grey

In questa quinta stagione di Peaky Blinders vediamo tanti personaggi cambiare rispetto a come li avevamo lasciati. Colui che senza dubbio ha avuto un processo evolutivo più marcato è Michael Grey. Dopo essere stato mandato negli USA, si è rivelato un festaiolo con poca spina dorsale, il quale ha causato non pochi danni economici ai Peaky Blinders. Come se non bastasse ha trovato una moglie presuntuosa e arrogante ed è stato accusato di tradimento, un’altra questione ancora poco chiara.

Nonostante questo, Michael Grey ha apertamente dichiarato davanti a Thomas Shelby e a tutta la sua famiglia che con i nuovi affari di droga negli USA vuole assumere il controllo e rovesciare il leader dal suo trono. La risposta di Thomas Shelby è stata diretta e chiara, liquidando il tutto con un gesto provocatorio.

La domanda sorge spontanea ora che i piani di Thomas Shelby sono nuovamente naufragati nel caos: Michael Grey ne approfitterà o dimostrerà ancora la sua fedeltà ai Peaky Blinders?

Written by Enrico Zicari

Non ho nulla di figo e accattivante da scrivere. Sarebbe anche inutile visto e considerato che nessuno legge mai chi scrive gli articoli. Ad ogni modo se vi piacciono le mie idee, seguitemi. Senza giri di parole, qui si parla di serie tv, sintonizzatevi e gustatevi il risultato.

the path

The Path, una guida spirituale per muoversi nel caos del nostro mondo

Freeform esagera: in lavorazione una serie sull’Inferno di Dante Alighieri in chiave moderna