Vai al contenuto
Home » News » Will Smith potrebbe essere di nuovo candidato agli Oscar nel 2023

Will Smith potrebbe essere di nuovo candidato agli Oscar nel 2023

Will Smith e Oscar sono tre parole che oramai non possono più essere pronunciate staccate. E visti i numerosi rumors e indiscrezioni, la sensazione che si ha è che le tre parole non riusciranno mai a staccarsi, diventando di fatto un’unica cosa per ancora molto tempo. Quel che è successo durante la notte degli Oscar 2022 ha segnato per sempre la vita dell’attore e di sua moglie Jada Pinkett Smith. Nessuno dei due, mentre si preparava per la grande notte, avrebbe mai potuto immaginare che cosa sarebbe potuto accadere nelle successive ore, e tantomeno avrebbe mai potuto credere che la propria vita sarebbe potuta cambiare così radicalmente. Dopo quello schiaffo la carriera di Will Smith ha subito un duro colpo: cancellazioni, progetti andati in fumo, crisi coniugale. I mesi che l’attore hollywoodiano ha vissuto dopo quella notte sono stati di certo tra i più complicati di sempre, e lo hanno portato anche a intraprendere un viaggio in solitaria tra le terre dell’India. Quei giorni, a quanto pare, hanno aiutato l’attore a fare più chiarezza su quanto accaduto, tanto che – una volta tornato in America – è stato riavvistato con la moglie mano nella mano. La loro crisi, dopo quelle immagini, sembra essere acqua passata, ma di questo ne saremo davvero certi con il passare del tempo. Dal punto di vista professionale, invece, qualcosa sembra starsi smuovendo per Will Smith. Come ricorderete, lo schiaffo è costato a Will Smith l’espulsione dagli Oscar per ben dieci anni, ma ciò non significa che l’attore non possa essere nominato e candidato agli Oscar: per Will Smith vige il divieto di partecipazione alla cerimonia, non quello di poter effettivamente concorrere alla vittoria di un Oscar.

Alcune fonti di fiducia come il New York Times hanno infatti rivelato che Apple Tv+ è riuscita ad accaparrarsi Emancipation, un film in cui vediamo l’attore nelle vesti di protagonista. Nel dettaglio, l’intento della Apple TV+ è quello di far uscire la pellicola non nel 2023, ma nel 2022, così da poter partecipare agli Oscar del 2023. Alcuni, a causa di quel che è accaduto, non sono convinti di questo tentativo, ma dopo le scuse di Smith le cose sembrerebbero starsi appianando.

Apple TV+ sta dunque seriamente considerando di anticipare l’uscita del film al 2022, decisione presa dopo che il pubblico di una proiezione di prova ha reagito positivamente all’anteprima, acclamando l’interpretazione dell’attore. Sempre secondo alcune indiscrezioni, l’Academy dovrebbe apprezzare la pellicola soprattutto per il suo valore storico reale. Nello specifico, infatti, il film narra la storia di Peter, uno schiavo che – dopo essere quasi stato frustrato a morte – fugge negli Stati Uniti per arruolarsi nelle forze armate dell’Unione durante la Seconda guerra mondiale. Will Smith sembra dunque pronto a tornare in pista attraverso il personaggio di Peter. Come andrà a finire non è ancora dato sapersi, ma la sola possibilità che questo accada segna un vero e proprio nuovo capitolo per l’attore. Staremo a vedere!

Will Smith shock: aveva previsto la rovina della sua carriera con una visione premonitrice