in

WandaVision: licenziato doppiatore spagnolo per uno spoiler sul quinto episodio

WandaVision
WandaVision

WandaVision continua a giocare con le menti dei suoi spettatori: il quinto episodio ha cominciato a scoprire le carte e a rivelare la verità a tutti i protagonisti, intrappolati nella fantasia dolorosa di Wanda. In questo articolo trovate la nostra recensione del quinto episodio di WandaVision: le rivelazioni però non si sono limitate alla meta realtà in cui vivono i personaggi. Sul finire della puntata c’è stata l’apparizione di un personaggio più volte menzionato nella serie: Pietro alias Quicksilver, il fratello di Wanda, interpretato da Evan Peters nei film degli X-Men.

Proprio la presenza di Evan Peters e del suo personaggio Pietro Maximoff sul set di WandaVision è costato il posto di lavoro a un doppiatore spagnolo della serie, decisamente poco attento ai cavilli contrattuali scritti col sangue. Il doppiatore catalano Rodri Martin, che dà la voce in spagnolo a Evan Peters, si è lasciato sfuggire sui social di non vedere l’ora di tornare a lavorare alla serie: lo spoiler, fatto settimane prima della messa in onda del quinto episodio di WandaVision, gli è costato il posto. La riservatezza è importante quando si parla di serie tv, e Rodri Martin l’ha imparato nel modo peggiore.

A complicare la situazione per il doppiatore è il fatto che ciò che gli era sfuggito non lasciava spazio a dubbi: a interpretare Pietro Maximoff nei film del Marvel Cinematic Universe non era Evan Peters, ma Aaron Taylor-Johnson. Evan Peters interpreta Quicksilver/Pietro nella saga X-Men: la sua apparizione in WandaVision, quindi, potrebbe aprire la serie alla teoria del multiverso.

Non manca molto alla fine della prima stagione di WandaVision e si può cominciare a tirare le somme: questa serie, pur con i suoi difetti (diciamolo: puntate decisamente troppo corte), ha dato una boccata d’aria fresca a un genere che ormai sembrava intrappolato nei soliti schemi “supereroistici”. Mostrando, inoltre, che una serie concepita per il grande pubblico può essere anche, a suo modo, colta: lo dimostrano le miriadi di citazioni alla storia della televisione e alla cultura popolare vintage di cui WandaVision è disseminata.

Non siamo nella pelle all’idea di vedere fin dove può spingersi l’ostilità tra Wanda e Visione, di cui abbiamo avuto un assaggio sul finire dell’ultima puntata. Ma vorremmo anche coprire se davvero è solo Wanda a fare tutto questo (la sua sorpresa nel rivedere Pietro pareva autentica), o se è anche lei in qualche modo vittima di una sorta di manipolazione mentale.

E potrebbero anche non essere finti i cameo a sorpresa, in WandaVision: dopo quello di Evan Peters nei panni di Pietro Maximoff, potrebbe tornare anche un altro eroe di punta della Marvel: nientemeno che Spiderman. Sia Paul Bettany, interprete di Visione, che Elizabeth Olsen, interprete di Wanda, hanno dichiarato che ci sarebbe stato un cameo importante nella seconda parte della serie. Un attore, specifica Bettany, con cui avrebbe sempre voluto lavorare. Che si riferisca proprio ad Andrew Garfield o Tobey Maguire, interpreti storici dell’uomo ragno?

Tom Holland, Spiderman della nuova generazione, dal set del nuovo film continua a ripetere che né Garfield né Maguire compariranno nel prossimo blockbuster sull’uomo ragno. Ma un accordo per portare uno dei due leggendari Spiderman sul set di WandaVision potrebbe essere stato raggiunto. Se le voci fossero vere, l’arrivo di Spiderman, oltre a quello di Quicksilver, potrebbe confermare oltre ogni ragionevole dubbio l’inizio dell’era del multiverso per WandaVision. Sul ritorno di Evan Peters la showrunner Jac Schaeffer aveva commentato:

“Lo show è così complicato, e stiamo lavorando su molti livelli diversi, bisogna capire cosa è vero e cosa è falso, ci occupiamo anche del casting, dei fan, del pubblico e tutto il resto, pensavamo quindi che sarebbe stato molto emozionante far tornare Evan Peters”.

Non ci resta che aspettare e incrociare le dita per altri ritorni inaspettati nell’universo di WandaVision.

Scritto da Giulia Vanda Zennaro

In un mondo popolato da Khaleesi, osa essere una Cersei Lannister.

Barack e Michelle Obama

Barack e Michelle Obama impegnati in ben SEI progetti tra serie e film per Netflix

Dark

Oliver Masucci di Dark torna in un importante ruolo cinematografico!