in

Le ultime notizie su Stranger Things, The Witcher, Gomorra, American Horror Stories e Atypical

Stranger Things, The Witcher, Gomorra, American Horror Stories e Atypical sono le protagoniste della raccolta di news di questa settimana.
Come è facile notare, il vincitore assoluto in termini di produzione di serie tv di questo periodo è assolutamente Netflix che è riuscito a far parlare di ben tre dei cinque show che hanno raccolto le notizie più interessanti della settimana.
Andremo a scoprire che cosa si sa sulla prossima quarta stagione di Stranger Things, poi ricorderemo la data ufficiale di uscita di The Witcher (che dopo mille peripezie finalmente ha concluso le riprese) e inoltre vedremo qualcosa di più sull’attesissima quinta e ultima stagione di Gomorra.
Ma la nostra carrellata di notizie non finisce qui perchè vi parleremo anche dello spin-off di American Horror Story di cui Sarah Paulson si occuperà della regia e per ultimo, ma non per importanza, vi riveleremo le dichiarazioni sulla stagione conclusiva dell’autrice di Atypical, lo show che mette al centro dell’attenzione una malattia tanto diffusa quanto sconosciuta: l’autismo (ecco qui la recensione completa dell’ultima stagione).
E allora non resta che arrotolarsi le maniche e partire dritti verso una raccolta di novità assolute!

Stranger Things 4

David Harbour (interprete di Jim Hopper, uno dei personaggi principali dello show)è indubbiamente l’artefice della diffusione della maggior parte delle anticipazioni relative alla quarta stagione di Stranger Things e anche questa volta dobbiamo a lui i nuovi dettagli.
Dopo alcune rivelazioni del calibro della possibilità concreta di una quinta stagione e alcuni suoi commenti “sospetti” sui social della serie, questa volta in un’intervista ha rivelato qualcos’altro rispetto al suo personaggio.
Le sue parole:
C’è una cosa che mi piace molto in questa stagione e che io so sin dal primo fotogramma della prima stagione. E noi, io e i Duffer, ci sedevamo a speculare su, ‘ooh, non sarebbe bello?’ nel momento in cui abbiamo iniziato a girare. E non abbiamo mai pensato che avremmo avuto una seconda stagione. E ora lo faremo in questa stagione, ed è così soddisfacente avere un’idea cinque anni prima e dire, ‘oh questa è la stagione in cui sveleremo questo segreto’. Finora lo abbiamo usato come una trama a cui abbiamo solo alluso di tanto in tanto, ci piacerebbe svelarlo finalmente, ed è davvero bello.

Nella quarta stagione di Stranger Things, non solo si riveleranno alcuni dettagli sul passato di Hopper, ma sarà finalmente svelato un segreto che David Harbour e i fratelli Duffer (gli sceneggiatori di Stranger Things) conoscono sin dal primo ciak della prima stagione.
Ora finalmente i tempi sono maturi per scoprire che cosa bolliva nel pentolone di Stranger Things già dall’inizio ma che non poteva essere rivelato così presto.

Ok, l’hype è alle stelle e non saremo mai tranquilli fino a quando non sveleranno la data di uscita della stagione di Stranger Things, ma soprattutto fino a quando non potremo scoprire cosa cavolo hanno pensato quei due fratelli così creativi!

The Witcher

Fan di Geralt di Rivia a rapporto!
Non è stato facile arriviamo fino a questo punto FINALMENTE ci siamo: è stata ufficializzata da Netflix la data di uscita della seconda stagione di The Witcher.
Prima ci si è messa in mezzo la pandemia mondiale (con alcuni casi positivi trovati sul set) e subito dopo l’infortunio di Henry Cavill (che si ostina a non voler la controfigura anche per le scene più pericolose), ma ora possiamo essere più tranquilli perchè la seconda stagione è stata conclusa, ora mancano “solo” il montaggio e gli effetti speciali.

Durante l’evento WitcherCon, ospitato da Netflix e CD Projekt Red, è stato diffuso un teaser trailer che mostra a che punto si trovano i personaggi (presumibilmente nel primo episodio della seconda stagione) e quali sono le loro condizioni.

Durante i 2 minuti e 12 secondi di video, insieme a Ciri, Geralt e Yennefer viene mostrata anche un’altra informazione molto importante: il rilascio.
The Witcher 2 sarà disponibili solo su Netflix il 17 dicembre 2021!

Gomorra

Questa volta Netflix non c’entra nulla, ma non significa nulla perchè Gomorra è stata comunque una delle prime serie tv made in Italy che hanno avuto successo in tutto il mondo.
Ora, dopo quattro stagioni, Gomorra è giunta alla sua naturale conclusione con l’attesissima ed emozionante quinta stagione.
Avevamo già virtualmente assistito all’addio di Salvatore Esposito al personaggio che l’ha formato come attore e ha contribuito alla sua carriera in maniera così importante, Genny Savastano, ora è stato rilasciato un teaser trailer che porta proprio la voce di Esposito (o di Genny se vi emoziona di più).

Solo 29 secondi pieni di sirene della polizia, spari e il tipico dialetto che ha da sempre contraddistinto Gomorra che fanno venire i brividi dell’attesa.
A novembre Sky rilascerà l’ultima stagione di Gomorra, ma noi speriamo di potervi mostrare anche un trailer più lungo in meno tempo!

American Horror Stories

Eh no, non è un errore di battitura (che di sicuro saranno presenti lungo tutto l’articolo), questa volta la parola “Stories” è scritta così volontariamente perchè vi parleremo proprio di American Horror Stories, lo spin-off della celebre American Horror Story (quello con la Y).

American Horror Stories porta sempre i tratti distintivi della serie originale ed è firmata sempre da Ryan Murphy, ma di differenzia da American Horror Story per la tipologia di serie.
American Horror Stories infatti sarà un serie antologica (di rilascio settimanale) in cui ogni episodio racconterà una horror story diversa. Vedremo un hotel infestato da creature strane, un inquietante manicomio, un freak show itinerante, un’apocalisse e una congregazione di streghe.
La serie di FX per Hulu finalmente ha un trailer che svela anche alcuni volti degli attori che vi parteciperanno, eccolo qui!

Sappiamo che per quanto riguarda la serie madre non abbiamo ancora tutti questi dettagli, però il trailer di questa nuova American Horror Stories ci esalta non poco, per ora concentriamoci su di lei!

Atypical

L’ultima stagione di Atypical è stata resa disponibile su Netflix il 9 luglio, c’è chi ha fatto binge watching è l’ha già conclusa e chi invece si sta godendo un episodio per volta per non finirla subito: le dichiarazioni dell’autrice però sono per tutti.
Sam è il protagonista di questa dramedy (che riesce a spiegare alcuni comportamenti di ragazzi nello spettro autistico in maniera e delicata e anche divertente, lasciando per qualche momento da parte i problemi e le sofferenze) ed è anche il soggetto della prima dichiarazione di Robia Rashid (l’autrice).
Rashid rivela infatti che la quarta stagione vedrà una significativa crescita per Sam. La quarta stagione spingerà Sam a superare ancora tutti quei limiti e quelle regole che si impone per non agitarsi, ma ricordiamoci che quelle stesse regole erano ancora più strette nella prima stagione e si sono piano piano allentate e modificate con l’andare delle stagioni in contemporanea con la crescita di Sam, pensiamo quindi che anche questa volta il ragazzo riesca a superarle ancora.
Robia Rashid a TvLine su Sam rivela:
“Sam arriva al punto di capire che lui non sta semplicemente tirando avanti. Ora che è arrivato a questo punto, qual è il prossimo passo? Quel che decide di fare è un grande passo, sembra che non possa mai accadere, ma lui decide di lavorarci su.”
Ma la showrunner non si dimentica neanche degli altri personaggi di Atypical e parla anche dell’evoluzione della relazione di Sam con la sua fidanzata Paige: “partono da una situazione emotiva di paura e quello a cui arrivo è passare da un tipo di mentalità a un’altra. Ci sono opportunità là fuori, e c’è un sacco di amore, ed è ok prendere grandi rischi”.

“Sento che abbiamo dato una conclusione a tutti. Sento che il finale di ogni personaggio è soddisfacente”.
Questo infine è quello che l’autrice ha dichiarato, chi ha già visto tutti gli episodi è d’accordo?

Anche per questa settimana la scorpacciata di novità sulle nostre serie tv preferite si è conclusa.

Non vediamo l’ora di scoprire nuove notizie da comunicarvi, noi saremo sempre pronti ogni volta che sarà rilasciato un nuovo trailer come quello di Gomorra e American Horror Storie, ogni qual volta suonerà per l’ultima volta un ciak di una serie come per The Witcher o tutte le volte che David Harbour svelerà qualcosa di nuovo su Stranger Things!

Scopri Hall of Series Plus, il nuovo sito gemello di Hall of Series in cui puoi trovare tanti contenuti premium a tema serie tv

Scritto da Francesca Bulgarini

Mi piace viaggiare e scoprire il mondo, sono curiosa da sempre e conoscere persone e culture diverse mi affascina. Spulcio qualsiasi informazione arricchisca la mia memoria.
Vivo in un mondo quadrato e faccio un lavoro preciso.
Film e serie tv sono sempre state indispensabili per poter “viaggiare” ovunque e colorare fuori dalle linee della realtà passando direttamente, in un attimo, all’immaginazione.

loki

Loki – La recensione del finale di stagione

A Classic Horror Story – La recensione del film Netflix che ti manovra come un burattino