Home » News » The Crown – Andrew Scott in trattative?

The Crown – Andrew Scott in trattative?

The Crown sta preparando la sua quinta stagione (qui trovate tutto quello che c’è da sapere) e la produzione sta pensando di accogliere l’attore Andrew Scott (qui vi parliamo di come l’attore ha reso Moriarty un incredibile villain) all’interno del suo cast stellare in vista della stagione finale della serie. Una collaborazione che però sembra più complicata del previsto.

Alcune voci riportate dal giornale The Sun parlano di una possibile trattativa aperta tra la produzione di The Crown e l’attore Andrew Scott per il ruolo di Tony Blair, ex primo ministro inglese.

Andrew Scott si è fatto particolarmente notare nel mondo seriale grazie alle sue magnifiche interpretazioni in produzioni di successo come Sherlock, Black Mirror, Modern Love e His Dark Materials. Grazie al ruolo del seducente Prete in Fleabag si è guadagnato il premio di Miglior attore non protagonista in una commedia ai Critcs’ Choice Awards 2020, oltre che una candidatura ai Golden Globes.

La scelta di Scott per il ruolo del primo ministro sarebbe perfettamente calzante. Sia per quanto riguarda l’età anagrafica di personaggio e interprete ma anche per il fascino e la presenza intimidatoria che hanno caratterizzato il leader laburista, l’attore potrebbe regalare a The Crown un’interpretazione spettacolare.

“Per questo i creatori volevano un attore flessibile come Andrew, che avesse dimostrato di padroneggiare fascino e presenza intimidatoria, tratti che contraddistinguevano Tony Blair.

Andrew Scott perfetto per The Crown

Il primo ministro inglese ha infatti dimostrato una forte personalità nel corso della sua carriera tanto da tenere testa alla Regina Elisabetta e rimproverarla per la pessima gestione mediatica svolta in occasione della tragica dipartita della Principessa Diana.

L’agente dell’attore ha però spento temporaneamente gli animi di chi sperava in questo connubio perfetto con una decisa affermazione: “Andrew non ha ‘disponibilità’ per le date delle riprese in corso, quindi avrebbe dovuto rimescolare i suoi programmi per inserire anche il ruolo in The Crown.

Delle parole che sembrano categoriche ma che non escludono del tutto la possibilità di vedere Andrew Scott nella sesta e ultima stagione di The Crown. La quinta e sesta stagione dovrebbero infatti coprire l’intero lasso temporale degli anni ’90. Tony Blair entra a far parte della storia della famiglia reale con la sua elezione a primo ministro nel 1997, un avvenimento che probabilmente verrà mostrato nella stagione conclusiva dello show.

Le tempistiche quindi potrebbero non essere un limite per il momento dato che le riprese della sesta stagione sembrano ancora piuttosto lontane. Bisognerà quindi attendere qualche tempo per sapere se gli impegni dell’attore gli permetteranno di interpretare Tony Blair nella serie targata Netflix.

Ancora poche informazioni sulle prossime stagioni

Al momento le informazioni riguardanti le prossime stagioni di The Crown sono ancora poche. C’è da ricordare che come già accaduto con la terza stagione, anche questa quinta stagione vedrà un rinnovo completo del cast di attori per adeguare le fattezze fisiche degli interpreti all’avanzare dell’età dei personaggi rappresentati.

Olivia Colman verrà sostituita da Imelda Staunton come volto della Regina Elisabetta II. Il ruolo del recentemente scomparso Principe Filippo è stato invece affidato a Jonathan Pryce. La Principessa Margaret verrà invece interpretata da Lesley Manville. Anche l’affascinante Lady Diana ha già trovato il suo nuovo volto per la quinta stagione, ovvero quello di Elizabeth Debicki. Ancora non è sicuro chi vestirà i panni del Principe Carlo, ma sembrerebbe che Dominic West sia in trattative per interpretare il ruolo dell’erede al trono d’Inghilterra.

Non ci sono invece ancora notizie su chi interpreterà gli altri figli di Elisabetta II o sugli altri personaggi che potremmo incontrare nella prossima stagione. Non sappiamo quindi se effettivamente il personaggio di Tony Blair comparirà nella quinta o sesta stagione. Attualmente Andrew Scott non ha ancora proferito parola riguardo le trattative che potrebbero presto portarlo nel cast di The Crown.