in

Netflix sta producendo una serie anime sull’iconico Terminator

Terminator diventerà presto una serie tv anime per Netflix: qui vi abbiamo parlato di come il network di streaming stia puntando molto sull’animazione per i suoi prossimi prodotti seriali. Dopo Godzilla, di cui potete trovare qui le prime informazioni, e Cyberpunk 2077, di cui Netflix è pronta a trarre un adattamento seriale, ora tocca al classico del cinema d’azione e di fantascienza Terminator, che sarà adattato in versione anime dallo sceneggiatore di The Batman Mattson Tomlin e dallo studio d’animazione giapponese di Ghost in the Shell Production I.G.

Netflix ha ordinato un nuovo progetto in stile anime per Terminator, secondo quanto riporta la rivista Variety . Il progetto sarà scritto dallo sceneggiatore Mattson Tomlin, già autore di The Batman, che fungerà anche da showrunner. Netflix sta lavorando con Skydance per produrre la serie e Production IG sarà responsabile dell’animazione, dopo aver lavorato a Ghost in the Shell e B: The Beginning. La serie è ancora nelle prime fasi di sviluppo e a questo punto non sono noti dettagli della trama, incluso quando verrà rilasciata. Mattson Tomlin ha rilasciato la seguente dichiarazione riguardo a come intende lavorare al progetto di Terminator:

“Chiunque conosca la mia scrittura sa quanto creda sia importante prendersi delle libertà e seguire il cuore. Sono onorato che Netflix e Skydance mi abbiano dato l’opportunità di avvicinarmi a Terminator in un modo che rompe le convenzioni, sovverte le aspettative e ha tanto coraggio”.

La dichiarazione di Tomlin fa pensare che vedremo su Netflix una versione molto diversa della storia di Terminator per come la conosciamo. Portare la serie sul piccolo schermo per una serie tv in stile anime sarà sicuramente un modo decisamente diverso di evolvere il franchise. La scelta dello stile animato per il progetto sembra essere ciò che entusiasma in primis Tomlin, dal momento che nella sua dichiarazione sottolinea che romperà le convenzioni e sovvertirà le aspettative. Dopo quattro sequel di Terminator che non sono riusciti a centrare l’obiettivo, le infinite possibilità offerte dall’animazione sono uno sviluppo entusiasmante per il franchise. Al momento non si sa se l’interprete originale del film, Arnold Schwarzenegger, sarà coinvolto in qualche modo anche nel progetto dell’anime di Netflix.

Autore di Terminator è James Cameron, il regista dei record con Titanic e Avatar che nel 1984 ha lanciato uno dei franchise cinematografici più popolari, The Terminator. Il primo film con Arnold Schwarzenegger e Linda Hamilton è stato un enorme successo, ma è stato solo nel 1991 che Cameron ha rivisitato il mondo della fantascienza con Terminator 2 – Il giorno del giudizio. Anche se il sequel si è rivelato un successo ancora più grande del primo, è a questo punto che il franchise si è concluso per più di un decennio.

Negli ultimi vent’anni, Hollywood ha ripetutamente tentato di riavviare il franchise di Terminator con risultati per lo più deludenti. Terminator 3: Rise of the Machines è arrivato nel 2003 con recensioni contrastanti e ha incassato oltre 400 milioni di dollari in tutto il mondo, ma non ha prodotto profitti. L’uscita di Terminator: Salvation nel 2009 è stata accolta con recensioni piuttosto critiche e un misero incasso al botteghino, mentre Terminator: Genisys ha ottenuto recensioni peggiori ma ha incassato oltre 440 milioni di dollari a livello globale. Nel 2019 il film più recente, Terminator: Dark Fate ha ricevuto recensioni positive ma ha avuto l’incasso più basso di tutti i sequel al botteghino. Anche se questo segnale sembrava indicare una certa stanchezza nel franchise, che forse alcuni fan già avvertivano, la saga a quanto pare non si è conclusa.

La sequenza temporale di Terminator è complessa: fino a questo punto l’obiettivo dei film era principalmente quello di fermare il Giorno del Giudizio o un’altra versione dell’androide. Sarebbe piuttosto interessante se l’anime riportasse la storia all’inizio della guerra con le macchine. A seconda della storia raccontata, la serie potrebbe persino riportare Schwarzenegger o altri veterani del franchise con la sola voce. Staremo a vedere che aggiornamenti ci saranno sull’anime di Terminator.

Scritto da Giulia Vanda Zennaro

In un mondo popolato da Khaleesi, osa essere una Cersei Lannister.

Kaley Cuoco

Kaley Cuoco perde ai Golden Globes e “si consola” a modo suo [FOTO]

La lista dei NUOVI titoli presenti su Disney+ a partire da Marzo