in

Stranger Things, le cose più strane: la roulotte di Hopper è costata solo un dollaro

Stranger Things

I fan sono in attesa della quarta stagione di Stranger Things, annunciata lo scorso 30 settembre e prevista per il 2021. Lo show statunitense ideato da Matt e Ross Duffer è tra le serie più viste sulla piattaforma streaming Netflix e ha ricevuto molti riconoscimenti, tra cui 5 candidature ai Golden Globe e ben 41 agli Emmy Awards. Insomma, la serie di fantascienza è particolarmente apprezzata sia dal pubblico che dalla critica e può vantare una schiera di fan appassionati. Lo stesso cast ha riscosso un grande successo, in particolare la co-protagonista Millie Bobby Brown per la quale il suo importante ruolo in Stranger Things ha rappresentato un trampolino di lancio verso nuovi e stimolanti progetti lavorativi. Tutta questa fama fa sospettare dei costi di produzione molto alti. In realtà, inizialmente lo show sembra aver risparmiato su qualche oggetto di scena.

Lo rivela IMDb, spiegando che c’è un oggetto sul set di Stranger Things che gli showrunner hanno pagato solo un dollaro.

Non tutto ha un budget necessariamente elevato ad Hollywood e lo sa bene la troupe dello show. L’oggetto di scena meno costoso è la roulotte di Chief Hopper. In effetti, l’abitacolo non appare particolarmente curato dallo sceriffo ed è tenuto in pessime condizioni, quindi non stupisce che lo abbiano acquistato al modico prezzo di un dollaro. Tant’è vero che è stato trovato in una discarica di rifiuti e con un solo dollaro la produzione ha acquisito la licenza creativa di quel luogo. Una cosa molto funzionale, considerando che molti set cinematografici hanno costi ingenti che prevedono il montaggio e la demolizione dei materiali di scena, e spesso poi devono essere costruiti nuovamente.

Lo spettacolo però non spiega cosa succeda alla roulotte dopo che Chief Hopper trova una sistemazione più comoda dove vivere con Eleven. Forse non farebbe la differenza se la troupe la demolisse o la lasciasse abbandonata con un mucchio di macerie, dato il basso costo. Ma l’acquisto della roulotte è stata un’eccezione. Come fa notare Cinema Blend, in realtà Stranger Things è uno show con costi di produzione notevoli. Infatti il suo budget si aggira attorno ai 6/8 milioni di dollari per ciascun episodio girato. Le spese sono probabilmente dovute alla necessità di creare un’ ambientazione retrò e al contempo inquietante. Con il susseguirsi delle stagioni la qualità stessa dello show è aumentata e con esso anche i costi di produzione. Ma ora che Stranger Things è ormai diventata una serie irrinunciabile del catalogo Netflix, anche l’azienda streaming è disposta ad investire di più.

Per adesso però, non resta che aspettare l’uscita della quarta stagione, le cui riprese sono state ostacolate dalla pandemia di Coronavirus, come accaduto per altri show in produzione. Ma non disperate, non sarà l’ultima: infatti gli showrunner di Stranger Things hanno già mente in mente il finale della serie e hanno previsto un’altra stagione.

Written by Sofia Apa

Cerco sempre rifugio nei libri e nelle serie tv, sono la mia medicina e non esiste niente di meglio, eccetto la scrittura.

Amazon Prime Video: tutte le novità in arrivo fino a fine mese (28 dicembre – 31 dicembre)

cobra kai

Cobra Kai 3 – Netflix ANTICIPA a sorpresa la nuova stagione!