in

Stranger Things: il CEO di Netflix parla di spin-off?

Con la fine delle riprese di Stranger Things, annunciate da Noah Schnapp poco più di una settimana fa, arrivano nuove e interessanti notizie sulla serie televisiva. Il piccolo gioiello della piattaforma streaming Netflix che ha debuttato nel 2016 tornerà prossimamente sul piccolo schermo con la sua quarta stagione e, grazie all’evento TUDUM di qualche giorno fa, abbiamo potuto dare un’occhiata a quello che vedremo (potete vedere il teaser trailer in questo articolo).

Con un cast corale che include Finn Wolfhard, Millie Bobby Brown, il già citato Noah Schnapp, Gaten Matarazzo e Caleb McLaughlin, la prima stagione di Stranger Things si è concentrata sulla scomparsa del giovane Will Byers dopo essere stato rapito da un mostro del SottoSopra noto come il Demogorgone. Le due stagioni a seguire della serie televisiva di Netflix si sono rivelate incredibilmente efficaci, aggiungendo nuovi membri al cast e portando l’azione e il mistero a nuovi livelli.
La seconda stagione era per lo più incentrata sulle minacce del terrificante Mind Flayer. La terza stagione ha visto invece la sconfitta di quest’ultimo e si è conclusa con enorme suspense, lasciando sconosciuto il destino del capo della polizia Jim Hopper (interpretato da David Harbour). Come accennato all’inizio dell’articolo, dopo molti ritardi dovuti alla pandemia di Covid-19, le riprese della prossima stagione si sono concluse all’inizio di questo mese. Il marketing intorno ai nuovi episodi è lentamente ma inesorabilmente aumentato, con teaser che rivelano che Hopper è sopravvissuto, così come seri problemi per Eleven (Brown) e una nuova inquietante location. Non si sa ancora quante stagioni avrà Stranger Things, ma ci sono notizie su ciò che potrebbe accadere quando la serie concluderà la sua lunga corsa televisiva.

Spin-off di Stranger Things in arrivo? Secondo Ted Sarandos, CEO di Netflix, è una possibilità

Secondo il co-CEO di Netflix, Ted Sarandos, potrebbero esserci più Stranger Things all’orizzonte sotto forma di spin-off. Come riportato da Deadline, Sarandos ha scherzato sul fatto che la serie televisiva è un “franchise in fase di nascita” e ha specificamente accennato a diversi spin-off in arrivo in futuro.
Sfortunatamente per i fan dello show, non sono stati forniti ulteriori dettagli nel corso dell’intervista su cosa includerebbero i possibili show o su chi sarebbe il protagonista, ma Deadline riporta che si parla di una possibile apparizione di Millie Bobby Brown in una di loro.

È interessante che Sarandos abbia stuzzicato dei possibili show collegati alla serie televisiva originale, poiché potrebbe significare che ce ne sarà più di uno.
È probabile che, se emergessero degli spin-off, allora Millie Bobby Brown, che è probabilmente il membro del cast che ha raggiunto una grande popolarità all’interno della serie tv, sarà in prima linea in uno di loro come protagonista.
Tuttavia, avendo un cast corale e infinite strade per poter scoprire ulteriore mistero e dramma, ci sono un sacco di possibilità su come Stranger Things possa continuare dopo che la serie principale sarà conclusa definitivamente.

C’è sicuramente del potenziale sia per un prequel che per una serie sequel, che aprirebbe la porta a personaggi nuovi di zecca e al ritorno dei personaggi attuali.
Sulla base del colossale successo che Stranger Things ha visto dalla sua prima nel 2016, qualunque cosa i creatori e Netflix si inventeranno, sarà senza dubbio un successo. Lo show si è guadagnato una base di fan irriducibili che sicuramente seguirà questi personaggi e questa storia ovunque vada.

Che cosa ne pensate?
Credete che una serie franchise sullo show possa essere la strada giusta da seguire da parte dello streamer? Fatecelo sapere nei commenti!

Scopri Hall of Series Plus, il nuovo sito gemello di Hall of Series in cui puoi trovare tanti contenuti premium a tema serie tv

Scritto da Silvia Nunnari

Ho deciso che fra una serie televisiva ed un'altra, sorseggiando vino con Cercei Lannister ed Olivia Pope, di riempire il web con la mia scrittura.

10 curiosità su Janelle Monàe, la co-protagonista di Homecoming

Il fascino misterioso di A Discovery of Witches