Vai al contenuto
Home » News » Stranger Things – Gli autori smentiscono: «La scena non è mai stata rimossa»

Stranger Things – Gli autori smentiscono: «La scena non è mai stata rimossa»

Rilasciata per la prima volta sulla piattaforma streaming Netflix nel 2016, Stranger Things è una serie dal genere horror/fantasy creata dai fratelli Duffer ed è diventata da allora uno degli show più popolari al mondo. Lo show racconta la storia di un gruppo di adolescenti degli anni ’80 che scoprono un portale per un’altra dimensione e i mostri spaventosi che si nascondono al suo interno. La seconda parte della quarta stagione (qui vi spieghiamo perché sarebbe dovuta essere più lunga) è andata in onda all’inizio del mese di luglio, gettando le basi per l’epica quinta e ultima uscita dello show.
Dopo che alcuni fan attenti hanno fatto notare che tutti sembrano aver dimenticato il compleanno di Will (Noah Schnapp), i creatori hanno risposto esprimendo il loro interesse a tornare indietro per rivedere le stagioni precedenti. Sebbene non fosse chiaro quanto fosse serio il desiderio di modificare gli aspetti delle stagioni precedenti, una recente notizia sembra confermare che abbiano già iniziato il processo di editing. All’inizio di questa settimana si è diffusa la notizia che un momento della prima stagione di Stranger Things è stato modificato per eliminare una scena in cui Jonathan (Charlie Heaton) scattava foto a Nancy (Natalia Dyer) mentre si spogliava (qui la notizia completa).

Sono o non sono state modificate alcune scene della prima stagione? La risposta dagli scrittori della serie televisiva

L’account ufficiale degli sceneggiatori di Stranger Things, Stranger Writers, ha risposto alle segnalazioni, affermando categoricamente che nessuna stagione precedente è stata modificata, né lo sarà mai.
In risposta alla risposta di un fan al tweet originale che chiedeva informazioni sulla scena di Jonathan, di cui è stata diffusa la notizia della rimozione, l’account conferma che no, la scena non è mai stata modificata o rimossa:

Il nuovo tweet degli autori dello show non solo conferma che le notizie riguardanti le modifiche apportate alle stagioni precedenti della serie sono false, ma sembra anche stabilire che i fratelli Duffer hanno cambiato idea sul loro desiderio di tornare indietro e modificare le stagioni precedenti o che non sono mai stati seriamente intenzionati a farlo in primo luogo. La conferma che tutte le stagioni rimarranno invariate farà sicuramente felici i fan della serie televisiva, molti dei quali non avevano accolto bene l’idea che la serie potesse essere modificata retroattivamente. Questo significa però che il compleanno di Will nella quarta stagione di Stranger Things rimarrà un buco di trama.

A differenza dei supporti fisici, che rimangono invariati dopo l’acquisto, i servizi di streaming hanno la possibilità di modificare e alterare retroattivamente qualsiasi contenuto originale presente sulla piattaforma. Alcuni mesi fa è circolata la notizia che Disney+ sembra aver intrapreso un’attività simile, con la censura di The Falcon and the Winter Soldier, ma il servizio di streaming ha poi confermato che le modifiche apportate erano accidentali e sono state prontamente annullate. Anche se i fratelli Duffer non hanno ancora commentato la questione, sembra che, per il momento, tutto Stranger Things rimarrà esattamente come è andato in onda.

LEGGI ANCHE – Stranger Things: Joseph Quinn (Eddie), fermato all’aeroporto, è stato aiutato da un fan