Vai al contenuto
Home » News » La stagione 5B e la 6 di Lucifer saranno “profondamente diverse”

La stagione 5B e la 6 di Lucifer saranno “profondamente diverse”

Lucifer sta raggiungendo la sua degna conclusione.
Sono anni ormai che attorno a Lucifer si è creato tanto “rumore”, prima con la cancellazione improvvisa, poi l’impegno e l’insistenza di Tom Ellis per salvare lo show e alla fine il salvataggio definitivo da parte di Netflix.
Da quando Netflix ha preso in mano lo show, Lucifer non si è più fermato e ha raggiunto grandi successi, tra cui aver raggiunto la sua sesta stagione.
Nonostante l’attenzione dei fan per il momento sia concentrata sulla pubblicazione della seconda parte della quinta stagione (che sarà rilasciata su Netflix il 28 maggio), oltreoceano hanno già concluso le riprese della sesta e ultima stagione (prevista per il 2022).
Sono tanti gli attori che nelle scorse settimane hanno ammesso di essersi fatti scappare qualche lacrimuccia quando hanno dovuto salutare il set (Tom Ellis per primo che ha scherzato sul fatto di avere “qualcosa nell’occhio”) oppure che hanno condiviso post di ringraziamento sui propri social (come l’interprete di Amenadiel, D. B. Woodside), ma nessuno di questi ha dato nessun indizio sulla stagione conclusiva di Lucifer.

Finalmente lo sceneggiatore Joe Henderson si sbottona e rilascia qualche dettaglio in più sugli ultimi episodi in arrivo.

Durante un’intervista con il sito di podcast Word Balloon gli episodi rimasti della stagione 5B e le puntate della sesta stagione avranno un tono completamente diverso, ma in qualche modo il fil rouge che lega le due stagioni sarà comunque importante e sensato.

Gli otto episodi rimasti della quinta stagione di Lucifer sono considerati dallo showrunner “grandi ed epici”, mentre la sesta stagione sarà più “dolce e personale”.
Ecco qui le testuali parole che pronuncia durante l’intervista in questione:
“La stagione 5B è grande ed epica; la sesta stagione è dolce e personale.”

Henderson ama gli episodi che hanno girato, ama il modo in cui le due stagioni sono collegate ma allo stesso tempo così diverse e ama il modo in cui si concluderà Lucifer.

“Non so nemmeno come confrontarli. Sono così ampiamente diverse, eppure danno così tanto nel loro insieme. Fanno davvero parte di una storia in corso.”

Ma non è finita qui, perchè durante la stessa intervista, lo sceneggiatore pronuncia alcune parole che fanno sospettare un interessante cliffhanger alla fine della quinta stagione.

“Come ogni buona narrazione seriale, non vedrete l’ora di tornare per la sesta stagione. Vi daremo una buona ragione per farlo.”

Lo showrunner assicura che i fatti della quinta stagione si concluderanno, ma queste parole fanno pensare che per Lucifer Morningstar ci sia un colpo di scena in vista (che non troverà la sua risposta in questa tranche di episodi).
Visto che (tra le varie peripezie di Lucifer, c’è stata anche la concreta possibilità che la quinta stagione fosse l’ultima) non ci stupiamo che gli sceneggiatori abbiano scritto il sedicesimo episodio della quinta stagione in maniera conclusiva almeno per quanto riguarda i fatti di questi episodi.

La fanbase è rimasta molto colpita dalle curiose parole scelte dallo sceneggiatore per descrivere le due stagioni (“grande ed epica” la quinta e “dolce e personale” la sesta).
Non è chiaro a chi o a cosa si riferisca Henderson con “dolce e personale”, forse proprio a Lucifer Mornigstar, oppure descrive il tono emotivo degli episodi?

Tante domande si accavallano nella mente dei fan.
Ma sappiamo bene che non serve fasciarsi la testa prima di rompersela e non serve provare a immaginarsi tutte le possibili scelte che si prospettano per la conclusione di Lucifer (tanto non indovineremo mai), rimaniamo in attesa di leggere altre interviste a riguardo per mettere insieme i pezzi del puzzle.

Intanto rimaniamo sintonizzati su Netflix il 28 maggio e godiamoci gli ultimi episodi della quinta stagione di Lucifer!