Home » News » Squid Game, il regista annuncia: «Ecco quale vorrei fosse la trama della seconda stagione, se la faccio»

Squid Game, il regista annuncia: «Ecco quale vorrei fosse la trama della seconda stagione, se la faccio»

Squid Game

Squid Game continua a far parlare di se, soprattutto per le dichiarazioni controverse del regista che ci sta un po’ confondendo le idee in merito alla produzione e realizzazione della seconda stagione della serie. Il drama coreano che ha disintegrato ogni record possibile e immaginabile di visualizzazioni su Netflix, issandosi al primo posto della classifica delle serie più viste sulla piattaforma superando Bridgerton, ha creato un hype smisurato rispetto alla prospettiva di vederne una seconda stagione. Hype che sta appunto contribuendo a creare il regista, con dichiarazioni che ci stanno mandando sulle montagne russe di continuo.

L’autore di Squid Game, infatti, pareva inizialmente aver annunciato una seconda stagione della serie, che dopo le sue dichiarazioni è stata data come ‘ufficiale’ un po’ da tutti i mezzi di informazione, nonostante Netflix non la avesse – e non la abbia ancora – mai confermata ufficialmente. Lo stesso regista si è però affrettato a smentire l’ufficialità di una seconda stagione di Squid Game proprio in questi giorni: la serie non è ancora stata rinnovata, e adesso lo sappiamo per certo.

Questa sua smentita, però, non va interpretata nel senso opposto: il deus ex machina di Squid Game non ha detto che la seconda stagione certamente non ci sarà e che non la vedremo mai e poi mai sui nostri schermi, semplicemente si è limitato ad affermare che per ora non c’è alcuna ufficialità in merito. Ora però sono uscite fuori altre dichiarazioni dello stesso regista di Squid Game che ci fanno intendere che, probabilmente, questa benedetta ed estremamente chiacchierata seconda stagione si farà.

L’autore ha infatti anticipato sostanzialmente quella che sarà la trama della seconda stagione che ha in testa, una trama che dovrebbe vedere come protagonisti il Front Man e suo fratello, andando a indagare e approfondire a dovere il loro rapporto: “Se finisco per creare la seconda stagione, mi piacerebbe esplorare quella trama: cosa sta succedendo tra quei due fratelli?”

Insomma, prima o poi scopriremo la verità: la sensazione è che comunque alla fine la seconda stagione della serie si farà, poichè Netflix non può perdersi l’occasione di continuare una storia che è riuscita ad appassionare milioni e milioni di persone nel mondo. Intanto è stata smentita questa brutta teoria sul perchè Gi-Hun si tinge i capelli alla fine della prima stagione, per fortuna.