in

Squid Game, arriva il libro che svela i segreti più nascosti della serie tv

Squid Game

Squid Game, ormai l’abbiamo capito tutti, è la serie tv coreana fenomeno incontrastato degli ultimi mesi. Dalla sua prima uscita su Netflix ha raccolto moltissimi consensi ed esaltato il pubblico, che ha deciso di emulare quanto narrato in mille e più modi diversi. Non ultimo lo youtuber MrBeast, che ha deciso di ricreare il gioco nella realtà con persone vere. Negli ultimi tempi si era anche parlato di rinnovo per una seconda stagione, cosa che però è stata presto smentita dallo stesso regista dello show, mentre tra le buone notizie ricordiamo che da qualche giorno è finalmente disponibile anche il doppiaggio in italiano per la prima stagione.

Ora però si aggiunge una novità importante, che potrebbe essere utile per tutti i fan di Squid Game: sta infatti per arrivare il libro relativo alla serie tv, in grado di svelarne tutti i segreti più nascosti.

Potremmo trovarci di fronte a una vera e propria chicca, che va a sdoganare ancora di più uno dei successi globali tra i più sorprendenti di sempre. Con il titolo di “Entra nel gioco del calamaro”, il libro in questione si pone come guida non ufficiale ai segreti della serie tv evento che è Squid Game. Se anche non ufficiale, dunque, l’accuratezza con cui è stato fatto sembra essere tale da far entrare il lettore direttamente nell’esperienza vista nella serie tv, e da fan non possiamo che esserne a dir poco emozionati.

Facendo qualche ricerca abbiamo inoltre scoperto che il libro “Entra nel gioco del calamaro” sarà disponibile dal 9 dicembre 2021, ma nel frattempo è già prenotabile sul sito di IBS. La stessa descrizione di questa guida sul sito ci presenta il libro come qualcosa di davvero affascinante. Si parla infatti di un manuale di istruzioni che, per quanto al 100% non ufficiale, mira a svelare tutti i retroscena, i segreti e le curiosità di questa serie tv il cui successo mondiale è stato davvero incredibile. Porta il lettore ad avventurarsi nel K-world, il fantastico universo culturale coreano. Andando ancora più nel dettaglio, la descrizione del libro di Squid Game recita: “Preparati a diventare il giocatore numero 457. Cosa sei disposto a fare per pagare i tuoi debiti? 456 giocatori con un debito da saldare, s’impegnano in diversi giochi per bambini che comportano però dei pegni (mortali). Non si può abbandonare, chi perde perde la vita. Un mix conturbante di giochi per bambini, sangue, lotta per la sopravvivenza e critica di sistema che affonda le sue origini in Battle Royale e nell’universo manga. Un successo che in pochissimo tempo si è esteso ben oltre la stessa serie TV, divenendo un fenomeno mondiale“.

SI tratterebbe dunque di una vera e propria esperienza immersiva nell’universo di Squid Game, e a rendere la cosa più interessante è la descrizione che viene data dell’autore di questa guida non ufficiale, ovvero Park Minjoon. Andando a cercare dettagli su di lui scopriamo infatti che è uno “sceneggiatore e critico televisivo sudcoreano, nato a Ssangmun-dong, quartiere operaio della capitale, ha studiato cinematografia all’Università Nazionale di Seul. Da piccolo i suoi giochi preferiti erano le biglie, il tiro alla fune e il gioco del calamaro. Questo è stato il suo ultimo libro prima di scomparire misteriosamente dopo aver ricevuto una strana offerta in metropolitana“. Sembra quasi una persona avvolta nel mistero, e questo non fa altro che intrigarci di più.

Un altro colpo da maestro per Squid Game, dunque, mentre alla doppiatrice della bambola è stato impedito di vedere la serie tv

Scritto da Elena Di Stasio

Ho studiato presso la Constance Billard School for Girls, e sono stata proprio io a scegliere Blair Waldorf come mia erede in quella scuola. In effetti, era la migliore delle mie tirapiedi.
All'università ho scelto di studiare per un periodo alla NYADA, ed ero l'allieva preferita di Cassandra July! Ma ho scoperto che scrivere e recensire sono le mie vere passioni. Ultimamente ho viaggiato fino a Westeros, e da poco mi sono appassionata ai viaggi nel tempo e nello spazio. Non so dove mi porterà il futuro, ma sarò lieta di tenervi aggiornati, dovunque andrò!

the witcher

The Witcher: Henry Cavill rivela se è Team Yennefer o Team Triss

Doctor Who

Doctor Who 13×05 – Finalmente arrivano delle risposte, in attesa del gran finale