in

Sex and the City: Samantha potrebbe non essere l’unica assente nel revival

Sex and the City
Sex and the City

Sex and the City avrà presto un revival, come vi avevamo annunciato in questo articolo. Ma alla fatidica reunion delle amiche più trendy della televisione ci sarà una grande assente: il personaggio di Samantha Jones, interpretato da Kim Cattrall. Il capo dei contenuti di HBO Max, Casey Bloys, ha parlato della scelta di non includere il personaggio di Samantha sostenendo che la sua assenza sarà motivata ai fan nel corso del revival, che si chiamerà And Just Like That…?. Sex and the City non è l’unica serie vintage a tornare per un revival: anche Friends, dopo numerosi rinvii, è pronta a tornare e Lisa Kudrow avrebbe già effettuato alcune riprese.

Il revival di Sex and the City, And Just Like That…?, seguirà le amiche Carrie, Charlotte e Miranda (naturalmente interpretate da Sarah Jessica Parker, Kristin Davis e Cynthia Nixon), in una nuova fase della loro vita: i ruggenti anni cinquanta. Casey Bloys e Michael Patrick King, che scriverà la serie per cui è già stato premiato con due Emmy, assicurano che le ragazze, ormai donne mature, continueranno a uscire come quando avevano trent’anni. Non aspettiamoci, dunque, personaggi stanchi della vita, anzi. Proprio in relazione a questo e all’assenza di Samantha, Bloys ha motivato sostenendo che l’intenzione non è quella di rifare da capo Sex and the City.

“Non stiamo cercando di rifare Sex and the City. Non stiamo cercando di far passare il messaggio che questi personaggi stanno rivivendo i loro trent’anni. È soprattutto la storia di un gruppo di cinquantenni che hanno a che fare con cose con cui le persone hanno a che fare a cinquant’anni. Proprio come nella realtà, ci sono persone che entrano nella tua vita e persone che ne escono. Le amicizie svaniscono e altre nuove nascono. Quindi, penso abbia tutto a che fare con le fasi, con le vere fasi della vita… Stanno cercando di raccontare una storia onesta sull’essere una donna sulla cinquantina a New York”.

Casey Bloys è stato piuttosto criptico alla domanda diretta se ci sarebbero state altre assenze dal revival di Sex and the City. Ma anche alla domanda se avremmo ritrovato altri personaggi familiari, non ha dato una risposta diretta: non resta che attendere ulteriori novità sul revival dopo la notizia dell’assenza di Samantha.

“Credo sia giusto dire che ci saranno sicuramente dei volti familiari. Hanno raggiunto i cinquanta. Ora si trovano in una fase diversa della loro vita, ma continueranno a uscire come facevano a trent’anni. In virtù di questo, sarà una narrazione diversa, ma penso che vedrete ancora alcuni volti familiari. Come nella realtà, alcune amicizie restano, altre finiscono e si incontrano nuovi amici. Quindi, spero rifletta le relazioni nella vita reale”.

Gli amici vanno e vengono, ma possono farlo anche i mariti? David Eigenberg , che interpreta il marito della Nixon, ha recentemente condiviso la sua incertezza sul fatto che riprenderà il suo ruolo nel revival.

“Vedremo che succede. Devo parlarne con alcune persone e vedremo cosa succederà. Non ho risposte in merito. Sai, il mio tempo sul set è stato bellissimo e sono molto fortunato a essere stato parte di questo, dovremo solo vedere cosa succede. L’amore della mia vita in questo momento è Chicago Fire, è lì che giace il mio cuore e vedremo se c’è qualcosa per me all’orizzonte in questo progetto”.

Intervistata a proposito del suo personaggio di Sex and the City, Sarah Jessica Parker ha detto cosa secondo lei farebbe Carrie Bradshaw per sopravvivere alla quarantena.

“Sicuramente cucinerebbe. Si sarebbe interrogata su come gestire cose come la spesa, le mascherine, la quarantena. E se fosse stata single? Sono sicura che con un buon amico l’avrebbe gestita bene, occupandosi delle persone che ama. Ma chi può saperlo?”.

Dal momento che nel revival ci sarà anche la pandemia, vedremo subito se le previsioni di Sarah Jessica Parker si riveleranno azzeccate e come se la caverà anche in questo aspetto Sex and the City.

Written by Giulia Vanda Zennaro

In un mondo popolato da Khaleesi, osa essere una Cersei Lannister.

buffy

7 pessime notizie sulle Serie Tv

Buffy

Ora anche Michelle Trachtenberg rivela: «Joss Whedon non poteva restare da solo sul set con me»