in

Sherlock Holmes di Miyazaki arriva su RaiPlay

RaiPlay continua la sua espansione, dopo lo show di Fiorello e la sua conquista di un eterogeneo pubblico televisivo, porta in piattaforma ancora più prodotti. Uno di questi è sicuramente Il fiuto di Sherlock Holmes.

L’opera del maestro Hayao Miyazaki, presentata nella scorsa edizione della Festa del Cinema di Roma, è disponibile dal 22 dicembre su RaiPlay nei suoi primi 6 episodi.

Il fiuto di Sherlock Holmes viene prodotto negli anni Ottanta come reinterpretazione del romanzo di Arthur Conan Doyle. L’anime nasce da una co-produzione tra Rai e la giapponese Tokyo Movie Shinsha. Non è l’unica opera del grande scrittore ad essere trasportata sul piccolo schermo da Miyazaki.

il fiuto di sherlock holmes

Se ancora non siete stati convinti a guardare questo anime, ricordiamo che Miyazaki vinse l’Oscar per La Città incantanta, film pubblicato nel 2001.

Ma torniamo a parlare de Il fiuto di Sherlock Holmes. Nell’anime tutti i personaggi sono sotto forma di cani antropomorfi, caratteristica che appare spesso nelle opere del maestro. Sherlock Holmes è qui un segugio, dotato di fiuto e intuito, entrambi ottimi e infallibili. Inoltre si occupa di scienze e botanica ed è appassionato di violino. Naturalmente la sua dimora è a Londra, a Baker Street e abita con la signora Hudson, che però risulta essere più giovane rispetto alle sue versioni mainstream. Non possono mancare neanche Watson e Moriarty, anche loro con aspetto di cani antropomorfi.

I primi 6 episodi dell’anime Il fiuto di Sherlock Holmes sono Le aragoste di corallo, L’avventura dei tre studenti, La bambola francese, La banda maculata, La campana del Big Ben e La corona di Mazzarino

raiplay

Ma ci sarà da aspettare ancora perché dopo questi episodi ne verrà pubblicato uno a settimana a partire dal 2020 fino ad arrivare ad averne 26.

RaiPlay sembra quindi non volersi fermare, la sua affermazione nell’ambito delle piattaforme streaming è appena iniziata ma il percorso in potenza potrebbe essere davvero straordinario.

Leggi anche, a proposito di Raiplay: le cinque serie tv più belle da guardare

Written by Alana Santostefano

Si fa fatica a vivere la realtà quando si è capaci di sognare, si è così tanto legati all'astratto che si pensa di dover costruire cose assurde nel presente dell'esistenza unicamente per convincersi di essere vivi.
Sono una sognatrice, una di quelle che si guarda attorno e immagina un'altra vita, una di quelle che non vede l'ora di andare in un posto chiamato 'se stessi' per poter guardare lontano e immaginarsi coperti di nuvole a volare sul tempo.

netflix

L’ultima docuserie di Netflix sta traumatizzando parecchio gli amanti dei gatti

The Witcher

The Witcher 1×05 – La spada del destino ha due lame