in ,

La classifica delle 5 sigle italiane più belle degli Anime

one piece

Diversissime, ritmiche e originali. Le sigle italiane degli anime sono sempre state un fiore all’occhiello. Incantano i più piccoli e, spesso e volentieri, divertono i più grandi. In casi ancora più memorabili entrano persino nella storia, come è successo per One Piece oppure con i Pokémon.

Partendo da questo presupposto la sfida di oggi è davvero ardua. È davvero difficile poter dire quali sigle siano più belle di altre, perché in questo specifico campo le emozioni giocano un ruolo preponderante. Potremmo scrivere intere pagine su quella meravigliosa tamarrata dei Digimon. Oppure parlare di quanto sia importante la tenacia e “credere in se stessi” nella prima sigla di Naruto. Persino citare la fisarmonica più famosa nel mondo delle sigle italiane, Lupin.

Non basterebbe una vita, e la lista sarebbe davvero piena di nomi. A questo proposito abbiamo pensato di scegliere in questa classifica le sigle che più di altre hanno rappresentato una fase importante per la maggior parte dei millenials. Quei motivetti che se ascoltati sfiorano ancora le corde dei nostri sentimenti.

Allora apriamo le danze e torniamo bambini insieme. Pronti?

5) One Piece

In questo caso parliamo di “All’arrembaggio!”, la prima sigla di uno degli anime più famosi al mondo, e ancora in programmazione (abbiamo addirittura uno spin-off in cantiere). Questa prima intro è stata cantata dalla già memorabile Cristina D’Avena e dall’astro nascente (all’epoca) Giorgio Vanni.

Come per gran parte delle sigle si respira la libertà e la voglia di avventura, tema principale di ogni motivetto. La forza per portare avanti i propri obiettivi con la speranza di diventare qualcuno nel mondo. Le sigle come “All’arrembaggio” ci permettevano ancora di sognare e salpare davvero verso i sette mari, con un equipaggio strampalato ma pieno di risorse.

La scelta di questa specifica sigla non è stata immotivata. Rispetto alle altre due, seppur bellissime, ha quel qualcosa in più in grado di farci ascoltare in loop la canzone. Inoltre gioca un ruolo importante il fatto che è stata la sigla con cui ci è stato presentato One Piece nelle nostre vite. Questo piccolo dettaglio, acquista nel suo valore d’insieme, un peso non indifferente.

Written by Enrico Zicari

Non ho nulla di figo e accattivante da scrivere. Sarebbe anche inutile visto e considerato che nessuno legge mai chi scrive gli articoli. Ad ogni modo se vi piacciono le mie idee, seguitemi. Senza giri di parole, qui si parla di serie tv, sintonizzatevi e gustatevi il risultato.

Stranger Things – I protagonisti fingono di essere statue al museo di Madame Tussauds [VIDEO]

Il Signore degli Anelli: Amazon non ha il permesso di modificare gli eventi della saga