in

7 pessime notizie sulle Serie Tv

peaky blinders 6

Peaky Blinders 6 costretto a interrompere le riprese mentre Netflix è nuovamente travolta dalle polemiche per il reality Byron Baes. Ma anche alcune pesanti dichiarazioni, come quella fatta da Kaley Cuoco che ha avuto difficoltà nel girare scene di sesso a causa di The Big Bang Theory o Evan Peters che ha dovuto mettersi a dura prova per interpretare i ruoli avuti in American Horror Story. Troverete tutto questo in 7 pessime notizie dal mondo delle serie tv.

KALEY CUOCO HA DIFFICOLTÀ A GIRARE SCENE DI SESSO A CAUSA DI THE BIG BANG THEORY

Questa settimana l’attore Michiel Huisman ha dichiarato in un’intervista quanto la sua collega Kaley Cuoco si sia trovata in difficoltà con le scene di sesso sul set di The Flight Attendant.

Huisman ha dichiarato: «Ovviamente non me ne ero reso conto, ma per qualche motivo non aveva mai fatto una scena d’amore prima, penso che non sia mai successo in The Big Bang Theory. Quindi, quando stavamo girando la scena […] Ci baciamo sul letto, sotto le coperte, stiamo facendo la nostra prima scena in questo modo e ho notato che lei stava in qualche modo in bilico su di me, non è davvero seduta sulle mie gambe. E dopo averla rifatta tre volte, la vedo tremare un po’, e le dico ‘Kaley, ma che stai facendo? Siediti e basta! Si è scoperto che era così tanto a disagio e non aveva idea di come fare questa cosa. Stava cercando di non toccarmi».

La stessa Cuoco ha confermato le parole del suo co-protagonista: «Quando hanno detto ‘Azione’ non stavo dando tutta me stessa. Ero così nervosa, e c’erano tutte queste regole di cose che potevi fare e cosa potevi toccare… Mi sono messa su di lui, ma mi reggevo con le dita dei piedi e con le mani mezze in aria. Michiel allora mi fa ‘Ma che stai facendo? Sembra che tu ti stia cercando di tenere in equilibrio su un WC pubblico’. E io ‘Non so che sto facendo. E non ti toccherò finché non mi diranno che potrò toccarti’. Ma lui è scoppiato a ridere, e mi ha dovuto insegnare, con un po’ d’imbarazzo, come fare sesso per finta».

DOPO CUTIES, NETFLIX TRAVOLTA NUOVAMENTE DA POLEMICHE PER IL REALITY BYRON BAES

Netflix è stata nuovamente al centro di una grossa polemica questa settimana. Al centro della questione c’è infatti il reality intitolato Byron Baes, al momento non è ancora disponibile, così descritto da Netflix: “Una serie docu-soap che segue un ‘feed’ d’ instagrammer hot che vivono le loro vite al meglio, essendo se stessi. #nofilter garanteed”.

Lo show è ambientato in una località turistica molto gettonata dell’Australia nella zona di Byron Shire. Ma sembra che nessuno della produzione si sia preoccupato d’ informare i residenti e i negozianti della zona.

È stato dunque convocato un incontro in cui i membri della comunità e i proprietari di diverse aziende, tra cui The Byron Bay General Store (GS) e il ristorante No Bones, hanno espresso le loro preoccupazioni.

“La comunità si è fatta sentire perché questo non è quello che sono e questo non è come vogliono essere rappresentati. Penso che sia una scelta davvero pigra da parte di Netflix”.

Il sindaco di Byron Shire ha dichiarato che la città non vuole attirare il tipo di persone che: «Potrebbero essere eccitate da una visione vacua di chi siamo. Se diventiamo lo zimbello di tutti attraverso un show davvero vacuo e falso, ciò potrebbe avere ripercussioni anche economiche». Gli abitanti di Byron Bay hanno già raccolto 8500 firme per bloccare la produzione: un bel numero, considerato che la popolazione supera di poco i 9000 residenti.

ZAC EFRON VITTIMA DI BODY SHAMING

Questa settimana Zac Efron ha attirato su di sé l’attenzione di milioni di fan grazie a una sua foto in primo piano, pubblicata in occasione della Giornata della Terra.

Online è stata infatti subito notata la nuova forma del viso di Efron, la cui mascella sembra molto più pronunciata e scolpita: «Che diavolo ha fatto Zac Efron alla mascella?», ha twittato qualcuno. Alcuni utenti si sono lasciati andare a commenti ancora meno delicati e appropriati, paragonando l’attore a Ken di Barbie.

In molti si sono comunque schierati dalla parte dell’attore, sostenendo che lui possa fare quello che vuole con il proprio corpo, come qualunque altra persona.

In seguito sono stati interpellati alcuni esperti che hanno sostenuto la tesi secondo cui Efron stia modificando il suo fisico, assumendo testosterone e HGH, elementi che potrebbero influire sull’aspetto in maniera inaspettata: “Assumere HGH in volumi elevati può causare la crescita della mascella e della cartilagine. Guardando i nuovi tratti del viso di Zac Efron, possono essere sicuramente conseguenza di Testosterone e HGH. Nessuno di questi prodotti dovrebbe essere assunto se non monitorato da un medico”.

EVAN PETERS PARLA DEI SUOI PROBLEMI LEGATI AD AMERICAN HORROR STORY: “STA FERENDO LA MIA ANIMA

Evan Peters ha rilasciato un’intervista a cuore aperto in cui racconta quanto gli sia emotivamente costato interpretare tutta una serie di personaggi inquietanti in American Horror Story. Peters ha spiegato di essere un ragazzo ordinario, con un carattere diverso dai suoi ruoli lavorativi. Ciò che emerge dall’intervista è che, nonostante egli sembri particolarmente adatto a interpretare personaggi inquietanti, pericolosi e fuori dal comune, questi aspetti non gli appartengono affatto e non sono facili da sopportare neanche se si tratta di una finzione:

«È stato tutto un enorme sforzo per me ed è stato davvero difficile da mettere in atto. Sta ferendo la mia anima ed Evan come persona. […] È solo estenuante. È davvero mentalmente stancante […] E finisci per integrarlo in qualche modo nella tua vita. Sei nel traffico e ti ritrovi a urlare e dici, che diavolo? Questo non è quello che sono. Lotto duramente per combatterlo e mi assicuro di guardare delle commedie e uscire con la mia fidanzata (la collega Emma Roberts), di rilassarmi con gli amici mentre guardiamo un film. Io sono strano, sono sciocco e mi piace divertirmi. Non mi piace urlare e gridare. In realtà lo odio. Penso che sia disgustoso e davvero orribile, ed è stata una sfida per me: sono dovuto diventare un’altra persona per recitare nella serie».

Ha anche spiegato qual è stata la scena più traumatica di American Horror Story che ha dovuto girare: «La peggiore di tutte è stata la scena in cui facevo sesso con una ragazza mentre la tagliavo con un rasoio. Era semplicemente orribile, strano e triste. Stavo girando la quinta stagione e quindi ero a mio agio con la troupe, così mi dissi semplicemente: ‘Okay, immagino che sarò nudo per questa scena’. In ogni caso, altre scene girate precedentemente, furono ancora più snervanti».

SHUNSUKE KIKUCHI È MORTO: ADDIO ALL’AUTORE DELLE SIGLE DI DRAGON BALL, UFO ROBOT E TANTE ALTRE

È deceduto questa settimana il compositore giapponese Shunsuke Kikuchi all’età di 89 anni. Kikuchi ha composto nella sua lunga carriera molte delle musiche di anime cult degli anni ’80 e ’90.

Ha infatti composto le sigle e le colonne sonore di serie animate come L’uomo Tigre, Dragon Ball, Dragon Ball Z e Dr. Slump e Arale.

Inoltre tra i suoi lavori precedenti troviamo anche Doraemon, Kyashan il ragazzo androide, Space Robot, Hurricane Polymar, UFO Robot Grendizer, Il Tulipano Nero, Danguard. Negli anni ’80 la sua carriera si incontra finalmente con gli adattamenti dei manga di Akira Toriyama, e nascono così le colonne sonore di Dr. Slump e Arale, Dragon Ball e Dragon Ball Z.

THE DUCHESS: NETFLIX CANCELLA LA SERIE DOPO UNA SOLA STAGIONE

Netflix ha cancellato la comedy inglese The Duchess, che aveva debuttato lo scorso settembre, dopo una sola stagione.

La serie, creata e interpretata dalla comica Katherine Ryan, è composta da sei puntate e la notizia della cancellazione è stata rivelata proprio dall’autrice del progetto: «Netflix non voleva più farne, non c’erano abbastanza persone che la guardavano. Penso che qualcosa come 10 milioni di persone l’ abbiano vista in 28 giorni e non era abbastanza. Ma alla fine non sono molto triste per questo. Ci vuole un sacco di lavoro e un sacco di tempo per fare una sitcom. Ero così grata di essere riuscita a farcela, ma penso che il risultato parli da solo. Mi piace come si è conclusa».

La serie mostrava la stessa Ryan nel ruolo di una madre single e alla moda che ama più di ogni altra cosa sua figlia Olive. La protagonista, inoltre, stava cercando di capire se avere un secondo figlio con il suo nemico più grande, il padre di Olive.

PEAKY BLINDERS: LE RIPRESE DELLA SESTA STAGIONE MESSE IN PAUSA A CAUSA DEL COVID

Il set di Peaky Blinders 6 è stato momentaneamente chiuso questa settimana a causa di un test positivo al Covid, rilevato in un membro della troupe di Peaky Blinders 6.

Fortunatamente, lo stop è durato solo pochi giorni dato che il test si è rivelato un falso positivo. Un membro della produzione di Peaky Blinders 6, seguendo le procedure relative alla sicurezza, si era sottoposto a un test e, dopo il primo risultato, ha dovuto trascorrere del tempo in isolamento, come accaduto alle persone con cui era entrato in contatto. La produzione è però ripresa subito dopo le ulteriori verifiche effettuate dal personale medico, che hanno evidenziato che si trattava di un falso allarme.

Questo non è il primo stop ai lavori per Peaky Blinders 6, che era stato sospeso nel mese di marzo del 2020 dopo l’inizio della pandemia, e solamente a gennaio il cast e la troupe avevano potuto ritornare in sicurezza sul set. Ci auguriamo che non ci siano altri ritardi per Peaky Blinders 6.

Scritto da Ambra Pugnalini

"Never be cruel, never be cowardly. And never ever eat pears!"

The Handmaid's Tale 4

The Handmaid’s Tale 4×03: Questi sono i loro nomi

the falcon and the winter soldier

Il finale di The Falcon and the Winter Soldier è solo l’inizio