in

Ozark, Jason Bateman sul finale della serie: «So cosa succede, ed è fantastico»

Jason Bateman sa come andrà a finire Ozark. E pare che sia piuttosto soddisfatto dell’idea. La serie di Netflix, che ha ricevuto diciotto nomination agli Emmy di quest’anno, avvierà presto la produzione della quarta stagione. Dopo il colpo di scena finale del terzo capitolo, la serie ha alzato decisamente le aspettative. Forse è presto per fare ipotesi su quello che sarà la quarta stagione, ma intanto Bateman, l’attore che interpreta Marty Byrde, ha concesso un’intervista a IndieWire nella quale ha parlato molto di quanto Ozark abbia inciso sulla sua carriera.

L’attore infatti, prima della serie Netflix, era conosciuto principalmente come interprete di commedie. Con Ozark, è venuto fuori il suo talento di artista eclettico e completo.

ozark

Ma non solo. Perché, alla saga dei Byrde, Jason Bateman ha partecipato non solo come attore protagonista, ma anche come regista e produttore esecutivo. La sua idea era quella di “mettere le mani su tutto” e di lasciare una buona parte di se stesso in quello che ha definito “il lavoro più complicato della mia carriera”.

Da sue recenti dichiarazioni, abbiamo appreso che in Ozark 4 il suo ruolo potrebbe essere solo quello di interprete. Le nuove linee guida per le produzioni televisive post-Covid rendono difficoltoso il doppio ruolo di star-produttore esecutivo della stessa serie. Le cose potrebbero cambiare se la situazione dovesse migliorare, ma al momento la volontà di Bateman sembra essere questa.

A proposito del finale poi, la star americana ha confessato di saperne qualcosa.

So come andrà a finire tutto, anche se non conosco del tutto i dettagli che porteranno alla conclusione. Ma quel che mi interessava era la grande domanda a cui Mundy poteva rispondere: (i Byrde) la faranno franca o pagheranno un conto? Cosa si vuole comunicare al pubblico rispetto alle conseguenze di ciò che i Byrde hanno fatto – o all’assenza di queste? Abbiamo avuto delle ottime conversazioni a riguardo e lui ha grandi idee. Nello specifico, cosa succede alla fine dell’ultimo episodio: lo so, ed è fantastico.

Non ci resta che attendere.

LEGGI ANCHE – Ozark, l’ultima stagione sarà più lunga

Written by Serena Verrecchia

Esistono milioni di storie al mondo, preziose e inimitabili. Il nostro compito è solo quello di scovarle, portarle in superficie e imparare ad amarle.
Scrivo di serie tv per un insopprimibile desiderio di bellezza, perché nelle storie, specie in quelle belle, ho trovato il mondo che vorrei.

Come Tom Ellis ha salvato Lucifer dalla cancellazione contro tutto e contro tutti

ed westwick

7 curiosità su Ed Westwick, il Chuck Bass di Gossip Girl