Vai al contenuto
Home » News » Monster: The Jeffrey Dahmer Story ha riunito Evan Peters e Ryan Murphy [TRAILER]

Monster: The Jeffrey Dahmer Story ha riunito Evan Peters e Ryan Murphy [TRAILER]

Jeffrey Dahmer, noto anche come il Cannibale di Milwaukee, è uno dei più noti serial killer degli Stati Uniti d’America. Ha ucciso tra il 1978 e il 1991, facendo almeno 17 vittime maschili in una serie di atti che includevano smembramento, cannibalismo, necrofilia e conservazione di parti del corpo.
La sua vita e le sue azioni è stata oggetto di molti libri, documentari e persino di opere teatrali, ed è stata interpretata al cinema da attori molto diversi tra loro, come Ross Lynch e Jeremy Renner.
Ryan Murphy è l’ultimo scrittore e produttore a creare una serie televisiva su questa figura tanto affascinante quanto pericolosa; creatore di American Horror Story e Glee, ha lavorato a stretto contatto con la piattaforma Netflix negli ultimi anni, contribuendo a portare sul servizio di streaming show come Ratched, Hollywood e The Politician. La sua ultima collaborazione con la piattaforma, Monster: The Jeffrey Dahmer Story, lo vede tornare alla sua abituale scuderia di attori, affidando a Evan Peters il ruolo principale. Peters verrà affiancato da Niecy Nash, da Penelope Ann Miller, dal quattro volte vincitore dell’Emmy Michael Learned e dal candidato all’Oscar Richard Jenkins di The Shape of Water.

Il ritorno di Evan Peters sul piccolo schermo insieme a Ryan Murphy per Monster: The Jeffrey Dahmer Story

Il trailer sta aumentando l’eccitazione intorno alla serie televisiva. Ma parliamo del trailer rilasciato da Netflix: dopo aver mostrato una scena in cui l’assassino e protagonista porta un uomo nel suo appartamento, la povera vittima coglie i segnali di pericolo troppo lentamente per potersi salvare, ma la vicina di casa del protagonista è sospettosa di tutto ciò che sente e cerca di scoprire la verità prima che altre persone vengano ferite.
Il breve video include diverse immagini intense, tra cui una testa mozzata avvolta nella plastica e Dahmer che culla un cadavere:

Quest’ultima collaborazione prosegue la fascinazione del produttore per gli omicidi e i serial killer, che ha drammatizzato e romanzato molte volte nel corso della sua carriera, in particolare nelle due stagioni di American Crime Story, incentrate rispettivamente su O.J. Simpson e sull’assassino di Gianni Versace, Andrew Cunanan.
Solo in American Horror Story ha inserito Richard Ramirez (alias lo Stalker della Notte), l’assassino della Dalia Nera, Aileen Wuornos e John Wayne Gacy. In effetti, Peters ha interpretato un personaggio di nome James March in American Horror Story: Hotel, basato proprio sul noto serial killer di Chicago, H.H. Holmes.

Monster: The Jeffrey Dahmer Story trova l’attore e il produttore nel loro punto di forza. Entrambi sono riusciti a sconvolgere e ad attirare l’attenzione degli spettatori molte volte in passato, sia insieme che separatamente. Sebbene ci si chieda se la storia di Dahmer debba essere raccontata ancora una volta, la rivisitazione della figura sarà probabilmente interessante e attirerà il pubblico.

Evan Peters parla dei suoi problemi legati ad American Horror Story: «Sta ferendo la mia anima»