in

Matilda De Angelis racconta della malattia che le ha distrutto la vita: «Non se ne esce mai del tutto»

Matilda De angelis

Matilda De Angelis è senza ombra di dubbio una delle attrici italiane più promettenti dell’ultimo anno. Dopo la partecipazione a Sanremo 2021, dove è riuscita a stregarci non solo con i suoi outfit ma anche sfoggiando le sue doti canore e da carismatica presentatrice, l’attrice bolognese ha fatto dell’ultimo anno il suo anno, regalandoci molte delle sue migliori interpretazioni. Dal film Netflix L’incredibile storia dell’isola delle Rose, alla serie tv italiana Leonardo, fino al clamore ottenuto anche oltreoceano grazie alla sua partecipazione in The Undoing, non c’è cosa che Matilda De Angelis non si riuscita a fare. Una scalata al successo clamorosa, che da quel non troppo lontano 2016, anno in cui debuttò nella pellicola Veloce come il vento in compagnia di Stefano Accorsi, di strada ne ha macinata e pure molta.

Sulla bocca di tutti fin dalla sua partecipazione a Sanremo 2021, sono molte le volte in cui Matilda De Angelis ha rilasciato dichiarazioni sulla sua vita personale e lavorativa. Determinata e sicura di sé, l’attrice venticinquenne si è sempre mostrata al pubblico come una donna che ha lottato impegnandosi duramente per ottenere il grande clamore che è riuscita ad assicurarsi in così poco tempo. Fiera dei traguardi raggiunti oggi Matilda De Angelis non è più disposta a nascondere le sue fragilità, e come già accadde mesi fa quando mostrò il suo volto privo di trucco e con l’acne, ultimamente l’attrice ha raccontato di un periodo della sua adolescenza che ancora si porta dolorosamente dentro:

La mia adolescenza è stata segnata da un problema: l’anoressia. Le cause? Più di una: un bisogno di attenzione, di affetto. Era un modo drastico per dire ‘sono qui, guardami’. Quando hai quindici, sedici anni è tutto molto drammatico: i rapporti con i genitori, o con il ragazzo che ti piace. E rischi facilmente di non accettarti.

Racconta apertamente l’attrice, dichiarando che a salvarla sono state la terapia e la recitazione.

Ho combattuto contro l’anoressia. Un modo di vedersi, di deformare la propria immagine che terrificante, e che ti porti dietro tutta la vita. Per anni non ne ho parlato, perché era troppo doloroso e perché ne sono uscita solo da qualche tempo(…) Oggi cerco di dare importanza ad altre cose, piuttosto che puntare sul mio aspetto fisico. Oggi mi accetto, anche se forse non se ne esce mai del tutto. È come il drogato che si ripulisce, ma al quale basta il minimo dolore per ricadere a farsi la dose.

Continua Matilda De Angelis ammettendo di nutrire oggi qualche dubbio sulle vera natura dei suoi disturbi alimentari:

Oggi che sono più grande penso di aver sbagliato a chiamarla anoressia, li definirei più disturbi alimentari, anche se sono arrivata a perdere 9 chili in un mese e mezzo e mia madre era molto preoccupata.

Forte delle sue nuove consapevolezze, oggi Matilda De Angelis ammette di aver imparato molto da quel doloroso momento della sua vita:

Comunque, la vittoria più grande è non giudicarsi. Accettarsi con i propri problemi e con le proprie schifezze.

Scopri Hall of Series Plus, il nuovo sito gemello di Hall of Series in cui puoi trovare tanti contenuti premium a tema serie tv

Scritto da Claudia Balmamori

Ho finito Netflix.

I 15 personaggi più stupidi delle Serie Tv

Superman

Michael B. Jordan potrebbe diventare Black Superman per una serie di HBO Max