in

Le ultime notizie su LOL – Chi ride è fuori, The Walking Dead, Loki, Bridgerton e Friends

LOL – Chi ride è fuori ormai è sulla bocca, nei meme e nei social di tutti, ma non è l’unica serie tv di cui si è sentito parlare negli ultimi tempi.
Anche The Walking Dead, la nuova serie tv Disney+ Loki, Bridgerton e Friends sono state circondate da notizie molto importanti (belle e brutte).
Tra Amazon Prime Video che sembra aver fatto il colpaccio con il comedy show più divertente degli ultimi tempi (qui puoi trovare i 5 personaggi che secondo noi non avrebbero resistito neanche un secondo dentro al teatro di LOL), Netflix che tra un problema legale e un altro (come quello che riguarda SanPa) ha trovato il modo di far tornare in auge la serie di Shonda Rhimes Bridgerton ancora prima di iniziare le riprese della seconda stagione e Disney+ che ultimamente produce serie tv come fossero caramelle (qui la lista delle date di uscita delle 8 già ufficializzate) di notizie da recuperare ce ne sono parecchie.

E allora siamo qui proprio per fare un bel riassunto di tutte le ultime notizie che potreste esservi persi su LOL – Chi ride è fuori, The Walking Dead, Loki, Bridgerton e Friends.

LOL – Chi ride è fuori

C’è chi si è fatto delle grasse risate con LOL – Chi ride è fuori e chi mente.

lol: chi ride è fuori

Non è necessario spiegare cosa sia il nuovo comedy show di Amazon Prime Video che ha decisamente spazzato via la concorrenza nell’ultima settimana.
I social sono pieni di battute prese dall’improvvisazione dei comici rinchiusi nel teatro di LOL e riadattate a situazioni di ogni genere, le condivisioni dei meme con screenshot dello show hanno invaso il web e le chiacchiere su chi abbia fatto la battuta più divertente impazzano nelle chat con gli amici.

Ma come ogni situazione, tutta questa celebrità porta anche qualche critica.
E infatti tra le ultime notizie che vogliamo ricapitolarvi su LOL – Chi ride è fuori ci sono anche alcuni dubbi dei fan.

Sul web infatti alcuni utenti si sono chiesti se per caso tutti gli sketch comici che sono stati immortalati fossero frutto delle capacità di improvvisazione dei comici in gara oppure se “ci fosse qualcosa dietro”, qualcosa di preparato.
Beh, Frank Matano ha risposto con un tweet specificando che il giorno 1 di riprese i comici hanno solo conosciuto i compagni di gara, mentre il giorno 2 si è svolta la competizione vera e propria. Tutto qui.

Ultima curiosità (neanche troppo bella), noi di Hall of Series abbiamo avuto l’opportunità di intervistare tre dei concorrenti (Katia Follesa, Luca Ravenna e Michela Giraud) durante la quale i comici hanno ammesso che durante la cena di fine riprese, nonostante fossero tutti “tamponati”, si sono contagiati tutti di Covid. Per fortuna per tutti è andato tutto bene e sono tutti guariti senza problemi.

Se per caso non avete ancora visto LOL – Chi ride è fuori, vi diciamo solo poche parole per incuriosirvi: tip tap, eh eh eh eh eh eh e Posaman.
Solo chi preme play sullo show potrà capire (e ridere, ma ridere davvero).

The Walking Dead

Ma dopo le risate infinte di LOL – Chi ride è fuori, torniamo alle cose un po’ più serie (e alle serie tv quelle del nostro cuore): parliamo di The Walking Dead.

Lo show che ha ormai raggiunto le battute finali della sua decima stagione si sta avvicinando pericolosamente alla sua conclusione definitiva: la stagione 11 sarà l’ultima di The Walking Dead.

Nonostante i due spin off (Fear The Walking Dead e World Beyond), Jeffrey Dean Morgan (interprete di Negan) dichiara che The Walking Dead non avrebbe dovuto concludersi con l’undicesima stagione. Sembra che i piani di produzione originali non siano quelli che poi si sono concretizzati.

L’attore non sembra per nulla d’accordo con la direzione che è stato decisa per la sorte di The Walking Dead, ma ormai bisogna rassegnarsi e prendere il bello di quello che c’è.

E c’è anche un “bello” per The Walking Dead: AMC ha deciso di sfruttare l’uscita dell’ultimo episodio della decima stagione per diffondere un video in cui si annuncia la data di uscita ufficiale della discussa, undicesima e ultima stagione.

Il 22 agosto del 2021 andranno in onda su AMC i primi otto episodi (di 24 episodi totali) di The Walking Dead e in contemporanea saranno trasmessi sul canale Fox di Sky in Italia.

Loki

Il Loki di Tom Hiddleston è stato uno dei personaggi più amati dai fan della Marvel sin dalla sua prima comparsa nel film di Thor.
Un Dio non buono o magnanimo (ma piuttosto il “Dio dell’inganno”) e fratello adottivo di Thor si è meritato una serie tv tutta sua di produzione Disney.

Tom Hiddleston vestirà di nuovo i panni di Loki nell’omonima serie tv, uno show in cui il Dio si trova in una realtà parallela dopo a aver usato il Tesseract per fuggire dalla cattura nel 2012.

Ecco il trailer rilasciato da pochissimo di Loki.

Come si può notare dal video, al progetto partecipa anche Owen Wilson nei panni di Mobius M. Mobius.

Bridgerton

Simon Basset, il Duca di Hastings non sarà presente nella seconda stagione di Bridgerton.

In pieno stile Lady Whistledown, Netflix comunica ufficialmente che Regé-Jean Page lascia la serie.

Regé-Jean Page qualche giorno dopo la dichiarazione ha voluto fornire anche una spiegazione a questa sua decisione (nonostante l’offerta della produzione di tornare almeno come guest star in qualche episodio).
L’attore ha voluto specificare che aveva firmato un contratto di un anno e la sua partecipazione non era prevista anche nella seconda stagione, lui ha accettato queste condizioni e continua a pensare che siano quelle più giuste.

Netflix probabilmente ha voluto fare un’eccezione (un dietrofront rispetto alle decisioni prese prima del rilascio di Bridgerton) per via del grosso successo che ha riscosso il personaggio di Simon Basset (basti pensare anche solo a quanto movimento ha creato sui social LA SOLA scena del cucchiaino), il sito streaming vorrebbe cavalcare l’onda del successo del Duca di Hasting.

Regé-Jean Page però non tornerà, probabilmente anche perchè essendo un attore ha voluto vedere questa esperienza come “il lancio” della sua carriera e del suo successo ed ora si vuole mettere alla prova con altri personaggi.

In fondo il personaggio del Duca di Hastings non è presente neanche nei romanzi successivi al primo da cui è ispirato lo show.

Friends

Parliamo dello show le cui risate risuonano nelle case da vent’anni, non un comedy show come LOL – Chi ride è fuori, ma uno show in cui i sorrisi si mescolano perfettamente ai temi più importanti ed emozionanti: Friends.

Dopo mesi, mesi e mesi di attesa, dichiarazioni degli attori e qualche informazione da parte di HBO Max, finalmente qualcosa di importante si sta muovendo attorno alla famosa e tanto attesa reunion!

L’iconico appartamento di Monica Geller (proprio quello con le pareti viola e la cornice gialla alla porta) sarà la location ufficiale della reunion di Friends.
Lo scenografo di Friends (Greg Grande) ha voluto comunicare ai fan l’attesa location attraverso il suo profilo Instagram in cui sotto la foto dell’appartamento ha scritto “Sssh, sta succedendo qualcosa, ho un deja-vu… È tornato in vita ancora una volta”.

Se a questa dichiarazione (che ha veramente poco margine di interpretazione) si aggiungono anche le parole dei protagonisti di qualche tempo fa che ufficializzavano la produzione della reunion per i primi giorni di aprile, si può giungere solo ad una conclusione: la reunion è iniziata!

Non si sa ancora quando sarà rilasciato l’episodio ma, dopo un anno di pandemia mondiale in cui l’incontro del cast è stato rimandato più e più volte, anche solo sapere che finalmente i nostri sei AMICI sono nell’appartamento dalle pareti viola che tanto abbiamo amato è una gioia immensa.

Eccoci alla fine di questo riassunto ricco di gioie e di dolori sulle serie tv che più amiamo come The Walking Dead, Loki, Bridgerton e Friends e sul comedy show che rimarrà negli annali come uno dei più divertenti degli ultimi anni come LOL – Chi ride è fuori.

Scritto da Francesca Bulgarini

Mi piace viaggiare e scoprire il mondo, sono curiosa da sempre e conoscere persone e culture diverse mi affascina. Spulcio qualsiasi informazione arricchisca la mia memoria.
Vivo in un mondo quadrato e faccio un lavoro preciso.
Film e serie tv sono sempre state indispensabili per poter “viaggiare” ovunque e colorare fuori dalle linee della realtà passando direttamente, in un attimo, all’immaginazione.

Netflix, Amazon Prime Video e Disney+: chi ha la piattaforma migliore?

Barbapapà

Barbapapà, nuova serie in arrivo per il famoso cartone animato