in

I Simpson avevano previsto ANCHE gli scontri a Washington dopo le elezioni?

I Simpson

I Simpson è una delle serie animate più longeve e amate nel mondo da milioni di spettatori di ogni età. Ci accompagnano dal 1989, con le loro avventure e la loro visione satirica della cultura statunitense, della società, della famiglia. Lungo gli anni si sono guadagnati anche la fama di essere una serie capace di fare previsioni sul futuro, dalla previsione della battaglia di Approdo del Re in Game of Thrones a Lisa Simpson e Trump che ricordano Greta Thunberg e Trump.

E anche in questi giorni la storia si ripete: sui social si stanno scatenando commenti che ritengono I Simpson artefici di una nuova previsione degli eventi della realtà.

Le previsioni degli scontri in due episodi de I Simpson

Dopo le manifestazioni del movimento Black Lives Matter nei mesi del 2020 in numerose città americane, ancora una volta gli Stati Uniti sono scossi delle proteste e delle violenze.

Nel giorno della ratifica formale della vittoria del presidente eletto Joe Biden al Congresso, infatti, centinaia di sostenitori di Donald Trump armati hanno preso d’assalto il Campidoglio di Washington, sovrastando lo schieramento di poliziotti che non è riuscito a frenare l’invasione e provocando disordini e morti (almeno quattro, secondo la Repubblica).

Sui social si sono diffusi tweet e post che ricollegano gli eventi recenti ai Simpson e in particolare a due episodi: Treehouse of Horror XXXI, il trentunesimo speciale di Halloween, e Oltre la sfera della cantonata, primo episodio dell’undicesima stagione.

Nello speciale di Halloween – andato in onda negli Stati Uniti il 1° novembre 2020 – viene mostrato un giorno del giudizio nel 2021. L’episodio inizia nel giorno delle elezioni, il 3 novembre 2020; Marge chiede a Homer di andare al seggio elettorale con gli altri residenti di Springfield e votare. Homer è incerto, la figlia Lisa lo incoraggia a soffermarsi sulle carenze di Trump nel corso degli anni. Vengono infatti mostrate sullo schermo alcune delle deplorevoli azioni compiute da Trump (ad esempio: ha messo i bambini nelle gabbie, ha chiamato “stupratori” i messicani, ecc…). Così Homer esprime il suo voto.

Scopriamo poi, però, che è solo un sogno: Homer si è addormentato, non ha votato. Il suo voto, invece, sarebbe stato decisivo. Così Springfield si ritrova in uno scenario apocalittico: il 20 gennaio 2021 i robot invadono la città, gli edifici sono distrutti e in fiamme, Homer indossa una raffazzonata armatura mentre impugna un fucile. Oltretutto, arrivano anche i Cavalieri dell’Apocalisse. Ecco la scena:

A circolare sul web è proprio il frame di Homer in armatura sul tetto della sua casa, che osserva dall’alto uno scenario da Guerra Civile.

Non solo. Circolano anche frame di altro episodio de I Simpson, Oltre la sfera della cantonata, andato in onda a settembre del 1999. In questo episodio Mel Gibson è protagonista di un remake del film Mr. Smith va a Washington, prima apprezzato e poi criticato. Con l’aiuto di Homer, infatti, il remake viene modificato: vengono incluse scene in cui Mel Gibson scatena il caos nel Campidoglio con tanto di esplosioni e colpi d’arma da fuoco. Questo perché, secondo il pensiero di Homer, “senza una carneficina un film di Mel è pizzoso”.

Questa è la scena in questione che vede protagonista Mel Gibson nel remake con le modifiche di Homer:

Ecco alcuni commenti su Twitter che legano I Simpson a ciò che è successo in questi giorni al Congresso statunitense:

Che ne pensate di queste allusioni alle previsioni della serie animata? È una semplice coincidenza oppure Matt Groening e gli altri sceneggiatori de I Simpson sono davvero così creativi da essere capaci di predire il futuro nelle loro puntate?

Se volete (ri)vedere tutte le stagioni di questa serie animata, la trovate sulla piattaforma Disney+.

Written by Debora Bolis

La mia carriera da telefilm addicted è iniziata quando mi sono unita al Glee club; da lì in poi ho iniziato a seguire con costanza le serie TV, non importa il genere. Nella vita reale cerco di trovare il mio posto nel mondo, ma principalmente viaggio con il Dottore per tutto il tempo e lo spazio. Lui è il mio hobby preferito.

stanis la rochelle

Lettera di Stanis La Rochelle a Stannis Baratheon

The Mandalorian

Zerocalcare racconta The Mandalorian [FOTO]