in ,

L’attore che avrebbe dovuto interpretare Ted Mosby in How I Met Your Mother

how i met your mother

How I Met Your Mother è una di quelle serie tv che lascia il segno. Non solo ci si affeziona ai suoi personaggi, ma questi diventano per noi quasi come amici in carne e ossa, e quindi diventerebbe impossibile per noi immaginarli con un altro volto. Eppure, ci è mancato davvero poco che un altro dei nostri cinque amici fosse diverso da quel che conosciamo.

In How I Met Your Mother a interpretare Ted Mosby è Josh Radnor, in quella che è stata la sua prima parte di rilievo in tv, oltre che quella che lo ha poi realmente lanciato nel mondo televisivo. È proprio per la sua allora poca esperienza sul piccolo schermo che l’attore non era in cima alla lista per chi avrebbe avuto il ruolo.

La prima scelta dei produttori ricadde infatti su un altro attore: Scott Foley. Questi aveva già esperienza in un ruolo da protagonista, e sembrava perfetto per un ruolo da “romanticone”. I produttori gli offrirono la parte, che Foley tuttavia rifiutò.

How I Met Your Mother

Il motivo del suo rifiuto non è mai stato specificato, ma può aver contribuito il fatto che all’epoca l’attore fosse molto impegnato. Nel 2005, ad esempio, anno in cui iniziò How I Met Your Mother, Foley era ancora nel cast di Scrubs. Ebbe poi uno dei ruoli principali in The Unit, una serie CBS iniziata nel 2006.

In ogni caso, le cose sono andate bene come sono andate. La carriera di Foley non ha risentito dell’occasione mancata: ha infatti avuto molti ruoli importanti, non ultimo quello di Jake Ballard in Scandal. E, soprattutto, Josh Radnor è stato un Ted Mosby perfetto. Se avesse avuto un altro volto, non sarebbe stato lo stesso Ted, e forse anche la serie sarebbe a suo modo un po’ cambiata.

Leggi anche: La curiosa storia di Anne Dudek, “scaricata” nello stesso modo in Friends e How I Met Your Mother

Written by Antonia Perreca

Sono una stramba nerd libromane con una folle passione per Stephen King.
Mi piacciono le sportive d'epoca, il rock d'altri tempi, le camicie a scacchi, la metà del tempo faccio riferimenti che nessuno capisce... Insomma, sono Dean Winchester al femminile!
Nella vita leggo libri e guardo Serie Tv, e nel tempo che avanza cerco di far rientrare studio e lavoro. Ma le prime due hanno la precedenza, sia chiaro!

La vecchia Black Mirror è l’icona del tecnopessimismo

ragnarok

Ragnarok, la recensione della prima stagione