in

House of the Dragon – Dal set svelata una nuova casata [FOTO]

House of the Dragon
House of the Dragon

House of the Dragon, l’attesissimo spin off di Game of Thrones, ha da poco iniziato le riprese in Cornovaglia: vi abbiamo dato le ultime notizie sullo stato dei lavori in questo articolo. Lo scorso 17 aprile ricorreva il decimo anniversario dalla messa in onda di Game of Thrones, e per l’occasione HBO ha organizzato l’Iron Anniversary: un mese di programmazione speciale, iniziative online, rilascio di nuovi gadget e molto altro: vi abbiamo dato i dettagli dell’iniziativa in questo articolo. House of the Dragon si concentrerà in particolare sulla casa Targaryen, mostrandola all’apice del suo splendore e introducendo molti personaggi che solo chi ha letto i libri di martin poteva aver sentito nominare: qui trovate il cast completo della serie.

I fan di Game of Thrones seguono con molta partecipazione lo stato dei lavori di House of the Dragon, che attualmente sta girando le prime scene in Cornovaglia: la gente del posto che ha avvistato i membri dello staff mentre assemblavano un arco in pietra dall’aspetto medievale nel luogo balneare inglese. I camion sono stati visti anche al Penhale Camp vicino a Holywell, Newquay con il logo della Warner Bros in rilievo sul lato. I fan hanno notato un particolare che farebbe pensare che nello spin off conosceremo una nuova casata: sopra l’arco di pietra montato dai tecnici, infatti, si vede un cavalluccio marino.

Il cavalluccio marino argentato su sfono verde acqua sarebbe il simbolo della casa Velaryon, il cui motto è “il vecchio, il vero, il coraggioso”. Quella dei Velaryon è un’antica casata delle Terre della Corona che governa l’isola di Driftmark, la più grande fra le isole della Baia delle Acque Nere. Due sono gli insediamenti della casata: i castelli di Driftmark e Altamarea. Si può ipotizzare che le riprese in Cornovaglia (non a caso vicino al mare) ci mostreranno l’insediamento principale della casata, ovvero il castello di Driftmark: potremmo quindi conoscere in House of the Dragon Lord Corlys Velaryon, che sarà interpretato dall’attore inglese Steve Toussaint.

Il suo personaggio viene soprannominato da George R. R. Martin The Sea Snake, Il serpente acquatico, e viene descritto dall’autore come il più famoso avventuriero nautico nella storia di Westeros. Lord Corlys ha eretto la sua dimora in una posizione strategica e la sua attività lo ha reso ancora più ricco dei Lannister: a lui viene attribuita la più grande flotta marina del mondo. Questa è anche la descrizione ufficiale che HBO dà del personaggio di Lord Corlys.

Eve Best interpreterà la moglie di Lord Corlys, la principessa Rhaenys Velaryon, nata Targaryen e dunque appartenente alla casata più potente dei sette regni, nonché cavalcatrice di draghi. Sempre secondo HBO la principessa è stata deposta dalla linea di successione come erede al trono dal Gran Consiglio, che le ha invece preferito suo cugino, Viserys, semplicemente perché maschio.

Non vedremo solo la casa Targaryen, dunque, in House of the Dragon: avremo modo di ritrovare sia le case che già conosciamo che di conoscerne altre di sconosciute perché probabilmente già estinte al tempo in cui era ambientato Game of Thrones (e chissà che nella loro estinzione non c’entrino proprio i Targaryen, con il loro temperamento imprevedibile). Ricordiamo infatti che la storia che vedremo in House of the Dragon si svolge ben 300 anni prima di quella narrata nelle Cronache del ghiaccio e del fuoco. I draghi dei Targaryen volteggiavano ancora nel cielo e la stessa casata era ancora al suo apice e di certo non lottava per non estinguersi, come è invece avvenuto in Game of Thrones.

Un’altra grande differenza annunciata rispetto alla serie originaria è la presenza di violenza di genere: HBO ha assicurato che ci saranno meno scene di violenza sulle donne in House of the Dragon.

Scritto da Giulia Vanda Zennaro

In un mondo popolato da Khaleesi, osa essere una Cersei Lannister.

patrick dempsey

10 attori delle Serie Tv che sono invecchiati benissimo

Netflix

Dopo Cuties, Netflix travolta nuovamente da polemiche per il reality Byron Baes