Vai al contenuto
Home » News » I cast di Peaky Blinders e Harry Potter omaggiano la scomparsa Helen McCrory

I cast di Peaky Blinders e Harry Potter omaggiano la scomparsa Helen McCrory

Helen McCrory

Helen McCrory ha lasciato un vuoto non solo nel cuore dei fan di Peaky Blinders, ma anche in quello dei potteriani; l’attrice britannica, scomparsa a causa di un cancro pochi giorni fa, aveva infatti interpretato il ruolo di Narcissa Malfoy in Harry Potter. Noi siamo ancora sotto shock per la perdita di un vero e proprio pilastro della serialità e per la scomparsa di uno dei personaggi chiave della famiglia Shelby: in questi articoli, scritti prima della sua scomparsa, c’è il nostro omaggio a una donna fragile ma fortissima, che ha avuto un rapporto complicato e indissolubile con i suoi tanti “figli”.

Naturalmente la notizia della scomparsa di Helen McCrory ha sconvolto anche i suoi tanti colleghi del mondo del cinema e della televisione: già venerdì, poco dopo l’annuncio della sua morte dato dal marito Damian Lewis, la scrittrice J. K. Rowling aveva twittato il suo dispiacere:

“Sono devastata nell’apprendere della morte di Helen McCrory, attrice straordinaria e donna meravigliosa che ci ha lasciato troppo presto. Le mie più profonde condoglianze alla sua famiglia, specialmente a suo marito e ai figli. È una notizia semplicemente straziante”.

Jason Isaacs, che nel mondo di Harry Potter interpretava Lucius Malfoy, consorte di Narcissa, ha raccontato il suo primo incontro con l’attrice:

“Decenni fa io ed Helen partecipammo insieme ai provini per un film. Andai a casa e dissi a mia moglie Emma Hewitt: “Penso di aver appena incontrato la più grande attrice mai vista.” Per anni l’ho vista meravigliare il pubblico, e non credo di pensare nulla di diverso su di lei… Ne sono sicuro. Fortunatamente ho scoperto che Helen era anche incredibilmente divertente, assurdamente perfida e con un cuore grande come un pianeta ricco di empatia. Per quanto fossi circondato da stelle nei film di Harry Potter, essere sposato sullo schermo con Helen McCrory e poter scherzare con lei sarà sempre uno dei vertici della mia vita. Il traguardo che l’ha sempre resa più orgogliosa, però, è stato costruire e amare la sua famiglia, le sue vere fondamenta. Hanno perso tantissimo, e mando tutto il mio amore a Damian e ai ragazzi”.

Tom Felton, Draco Malfoy nel franchise di Harry Potter, ha twittato:

“È così triste dover dire addio così presto – non ho mai avuto la possibilità di dirglielo, ma mi ha aiutato tantissimo a formarmi come persona, sia nello schermo che fuori da esso – È sempre stata se stessa con il suo umorismo affilato, la sua parlantina, la sua gentilezza e il suo calore. Non sopportava gli sciocchi, ma aveva sempre tempo per tutti. Grazie per avermi illuminato la via e per avermi tenuto la mano quando ne avevo bisogno”.

Non poteva mancare naturalmente il ricordo della sua “famiglia” seriale, i Peaky Blinders. La pagina ufficiale scrive:

“Tutto il nostro amore e i nostri pensieri sono con la famiglia di Helen. Riposa in pace. Il ruolo di Helen McCrory come Polly Gray è stato di grande ispirazione, gioioso, trasgressivo, divertente e commovente in maniera incredibile. Come persona era estremamente carismatica e profondamente amorevole. Ci sentiamo privilegiati di aver lavorato con lei negli ultimi 10 anni”. 

Cillian Murphy, il nipote prediletto di zia Polly, la ricorda così:

“Ho il cuore a pezzi. Era una persona persona splendida, divertente, compassionevole. Un’attrice di talento, senza paura, magnifica. Ha impreziosito e reso umana ogni scena, ogni personaggio che ha interpretato. È stato un privilegio lavorare con questa donna brillante, mi mancherà profondamente la mia amica”.

Per Helen McCrory la dote principale di un attore era l’empatia, e si definiva una persona positiva e solare:

“So che certi attori utilizzano le loro esperienze, ma io trovo che l’immaginazione sia più forte di qualunque altra cosa. Sono una persona molto positiva. Mia nonna mi ha insegnato che la felicità è sia un’abilità sia una decisione, e tu sei responsabile del risultato”.