in

Game of Thrones 8, un protagonista afferma: «Finora non ho incontrato nessuno a cui piaccia»

Game of Thrones

La star di Game of Thrones, Thomas Brodie-Sangster, ha detto di non aver incontrato nessuno a cui piacesse l’ultima stagione.

Durante un’intervista, l’attore che ha interpretato Jojen Reed ha ammesso di non aver ancora finito di guardare Game of Thrones, ma non ha sentito altro che pareri negativi. “Sono ancora a metà della quarta stagione”, ha detto. “L’altro giorno pensavo che probabilmente avrei dovuto guardarlo di nuovo, perché era davvero buono”. Ha aggiunto: “Mi è piaciuto molto. A un sacco di gente piace molto tranne gli ultimi episodi o l’intera ottava stagione. Finora non ho incontrato nessuno a cui piaccia”.

Sempre durante questa intervista, Brodie-Sangster ha rivelato di come ha scoperto che il suo personaggio sarebbe morto. Praticamente come fanno tutti: stava leggendo l’ultimo copione inviato dalla produzione e ha appreso la notizia. E appresa questa triste verità è andando a girare quella che sarebbe stata la sua ultima scena – e stagione – nella serie.

Game of Thrones

“Sarebbe stato divertente tornare per un’altra stagione, ma va bene così, la mia morte è stata altrettanto bella”, ha detto. “Vengo pugnalato ripetutamente e questo sembra un po’ comico, ma poi arriva mia sorella e cerca di mettermi fine alle mie sofferenze e mi taglia la gola e poi una ragazza esce dal nulla e mi lancia qualcosa e io esplodo”.

L’ultima stagione della serie HBO è stata ampiamente criticata, questo ormai è un dato di fatto. L’evoluzione repentina di alcuni personaggi è parsa agli occhi dello spettatore un po’ troppo per una delle serie migliori dell’ultimo decennio. Nonostante le critiche continuino ad arrivare numerose (alcune anche da parte dello stesso cast, come in questo caso) Game of Thrones rimane al centro delle nostre discussioni anche dopo un anno e mezzo dalla fine. Questo è il dato più rilevante.

Brodie-Sangster adesso è protagonista di una nuova serie, The Queen’s Gambit, con la parte del carismatico narcisista Benny Watts al fianco di Anya Taylor-Joy. L’adattamento in sei parti del romanzo di Walter Tevis del 1983 lo potete trovare su Netflix dal 23 ottobre.

LEGGI ANCHE – Game of Thrones, Emilia Clarke: «Mi sono ribellata con gli autori sulla gestione di Daenerys»

Scritto da Lidia Maltese

In questa timeline sono una serie tv addicted che nel tempo libero finge di essere una studentessa universitaria.

Friends

Ross e Rachel hanno aperto le porte a tutti i rapporti che sembrano impossibili

i simpson

Wes Anderson ha ricreato (a modo suo) le location più iconiche de I Simpson