in

Cobra Kai 3: perché l’ultima puntata si intitola «19 dicembre»? Il significato dietro questa data

cobra kai 3

Cobra Kai 3 è disponibile sulla piattaforma streaming Netflix già dall’1 gennaio del 2021. Un inizio d’anno con il botto per lo show-sequel della serie cinematografica The Karate Kid, che vede protagonista la rivalità storica tra Daniel LaRusso e Johnny Lawrence. Cobra Kai con questo terzo capitolo è riuscito nuovamente nell’intento di tenere gli spettatori incollati allo schermo per tutta la sua durata. Dieci puntate ben strutturate con una trama che non delude le aspettative di chi guarda e con un finale di stagione ricco di tensione. Un epilogo, quello di Cobra Kai 3, che fa ben sperare in una quarta stagione altrettanto piena di sorprese e rimandi al passato condiviso dai co-protagonisti e rivali.

ATTENZIONE: il resto dell’articolo contiene spoiler su Cobra Kai 3.

Una tensione che cresce col susseguirsi delle puntate e che fa arrivare con il fiato sospeso alla puntata finale: “19 dicembre“. Il momento in cui avviene la resa dei conti, in cui molti nodi giungono al pettine e alcune trame arrivano ad una risoluzione definitiva. Il momento che molti spettatori stavano aspettando è finalmente arrivato: Daniel e Johnny si ritrovano schierati dalla stessa parte contro un nemico comune: John Kreese, il vecchio Sensei di Johnny.

Il titolo stesso dell’episodio ha valore simbolico ed è un riferimento ereditato da The Karate Kid.

Il 19 dicembre è una data cruciale: è il giorno in cui Daniel LaRusso ha sapientemente sconfitto Johnny Lawrence al Torneo di Karate Under 18. Un evento determinante, che costituisce anche il presupposto dell’intera serie Cobra Kai, e la data del torneo, 19 dicembre, era visibile sul poster presente sul muro del Cobra Kai dojo. La sconfitta di Johnny condurrà il suo Sensei ad attaccarlo una volta terminata la gara. Salvato dal maestro Miyagi, Johnny ed altri allievi abbandonarono il dojo che rimarrà chiuso fino al tentativo di riapertura in The Karate Kid III – La sfida finale.

Cobra Kai ha ingegnosamente riproposto questa data per la terza stagione per indicare un momento cruciale nella narrazione degli eventi.

Cobrai Kai 3 si svolge invece verso la fine del 2018; inizia a partire da due settimane dopo la rissa avvenuta il primo giorno di scuola e che ha avuto gravi conseguenze per Miguel Diaz, La data in questione abbraccia un arco temporale che ricopre in realtà le ultime due puntate: “Feel the Night” e “December 19“. Infatti già la mattina del giorno 19 avviene un evento importante: il ritorno di Ali Millis, l’ ex ragazza di Johnny (ma anche di Daniel), tornata a Los Angeles per le vacanze. Un incontro che rappresenta un canale diretto per il passato. Un ritorno che sembra inizialmente offrire un’altra occasione di rivalità tra loro, ma che in realtà si rivela essere una svolta decisiva per i due eterni (ma forse non troppo) nemici. Infatti le parole della donna scavano a fondo nella psicologia dei due personaggi, che non sono così differenti come loro credono e li induce a cambiare prospettiva.

Un richiamo importante al passato che però può essere rivalutato sotto una luce del tutto nuova: ecco cosa rappresenta il ritorno di Ali Millis in Cobra Kai 3, seppur breve, ma intenso, il 19 dicembre del 2018.

E così se in Cobra Kai 3 il passato può essere considerato una porta ormai da chiudere, anche Johnny e Daniel possono combattere fianco a fianco e condividere un obiettivo comune. Il 19 dicembre si conclude con un violento confronto tra i tre Sensei. Ma la risoluzione delle divergenze con John Kreese esplose catastroficamente in Cobra Kai 3 è rimandata al futuro torneo di maggio dell’anno seguente, dando così appuntamento alla prossima stagione, dove la posta in gioco è altissima. Ma il 19 dicembre sarà comunque ricordato a lungo, perché proprio come negli anni Ottanta la rivalità tra Johnny e Daniel sembra concludersi, o almeno prendere una pausa, ma alcuni problemi devono ancora essere risolti.

Scritto da Sofia Apa

Cerco sempre rifugio nei libri e nelle serie tv, sono la mia medicina e non esiste niente di meglio, eccetto scrivere.

The Umbrella Academy 2 finale

The Umbrella Academy 3 – Svelati i volti della nuova Sparrow Academy

netflix

Le 10 peggiori sigle delle Serie Tv originali Netflix