Vai al contenuto
Home » News » Parla un dirigente AMC: Breaking Bad potrebbe avere altri spin-off

Parla un dirigente AMC: Breaking Bad potrebbe avere altri spin-off

Bryan Cranston

Mancano pochi episodi al finale di serie di Better Call Saul, la serie che ha provato a farci dimenticare Breaking Bad: voi quale preferite tra le due? Qui potete trovare un elenco di tutti i personaggi che sono comparsi sia in Better Call Saul che in Breaking Bad e qui trovate alcune curiosità su un personaggio che abbiamo amato tutti: l’enigmatico Mike.

A soli sei episodi dall’ultima stagione di Better Call Saul, sembra che i creatori Vince Gilligan e Peter Gould siano pronti a lasciarsi alle spalle il mondo del crimine del New Mexico di Breaking Bad. Ma, nel caso in cui si trattasse di fumo negli occhi, da parte di AMC c’è piena disponibilità a creare altre serie ambientate in quell’universo. Parlando in un’intervista, il presidente dell’intrattenimento e degli AMC Studios di AMC Networks Dan McDermott ha confermato che al momento non ci sono piani per una terza serie ambientata nell’universo di Breaking Bad e Better Call Saul ma che il ” la porta è sempre aperta”.

“Posso dire che se potessi fare qualcosa per incoraggiare Vince e Peter a continuare in questo universo, lo farei. Penso che dovresti chiederglielo, ma la porta è sempre aperta e desidero ardentemente il giorno in cui il mio telefono squilla e Vince, Peter o i nostri amici della Sony chiamano per dire: ‘Ehi, penso che abbiamo un altro spettacolo ambientato in questo universo”.

In una precedente intervista con Deadline durante la promozione della premiere di Better Call Saul, Gould sembrava particolarmente ben disposto nei confronti di altri spin off:

“Amo questi personaggi, amo questo mondo. Forse un giorno, ma personalmente mi prenderò una piccola pausa da quel mondo e proverò qualcos’altro , solo per dimostrare che posso”.

Vince Gilligan ha aggiunto:

“Penso che sia anche la mia risposta. Ci sono ancora storie da raccontare, ma non è dimostrare qualcosa al mondo, si tratta di provare qualcosa a te stesso. Quella cosa su cui sto lavorando, si spera che qualcuno voglia comprarla, qualcuno vorrà farcela”.

Better Call Saul, un prequel di Breaking Bad ambientato sei anni prima, finalmente incrocerà la sua “madre”: è confermato che le star Bryan Cranston e Aaron Paul torneranno a riprendere i loro ruoli di Walter White e Jesse in un prossimo episodio. La seconda metà della sesta stagione di Better Call Saul debutterà lunedì 11 luglio su AMC e AMC+ .

LEGGI ANCHE – Breaking Bad – Dean Norris contro chi si lamenta del rincaro del carburante: «State zitti»