in

I 10 film più paurosi di Netflix

Film Netflix

L’horror è da sempre un argomento che affascina. Questo genere è a tutti gli effetti definibile come qualcosa di dinamico: ogni prodotto riesce a portare a casa diverse vicende e tematiche. Le storie, infatti, si dividono tra eventi realmente accaduti e inventati, mettendo in scena diversi temi che spaziano tra il paranormale, lo splatter e il mistero. All’interno della piattaforma streaming Netflix la scelta per una buona Serie Tv horror è varia: molti sono gli show di successo che si sono affidati a questo genere sfornando dei veri e propri capolavori, Hill House in questo senso è il vero tallone d’Achille delle Serie Tv horror presenti nel catalogo. La stessa varietà possiamo trovarla nei Film Netflix di questo genere che, in queste fredde serata invernali, calzano a pennello!

Scopriamo insieme quali sono i 10 film Netflix più paurosi da trovare nella piattaforma, e fateci sapere quali avete già visto!

1) The Conjuring – Il Caso Enfield

Film Netflix

The Conjuring – Il Caso Enfield, lo premettiamo, è uno dei migliori Film Netflix in cui vi imbatterete. Basato su eventi realmente accaduti, riesce a raccontare storie paurose e al tempo stesso toccanti.

The Conjuring – Il Caso Enfield è il secondo capitolo di quello che ormai sembra essere diventato il franchise horror degli ultimi anni. Esattamente come nel primo film, i coniugi Warren, celebri acchiappa fantasmi, tornano in una nuova casa infestata per cercare di aiutare una madre e i suoi figli. Il loro trasferimento momentaneo all’interno della dimora infestata unirà le due famiglie in un rapporto profondo ed emotivamente forte: il momento in cui Ed canta per tutti quanti Can’t Help Falling in Love With You di Elvis Presley è stato talmente profondo e bello da farci dimenticare che quello che avevamo di fronte fosse un film horror. A questo proposito, vi lasciamo il video in questione qua sotto!

Oltre a questo velo romantico The Conjuring – Il Caso Enfield non ci risparmia i momenti di suspense e terrore tipici di tutti gli horror: apparizioni improvvise, zoom allo specchio, rumori in piena notte e scontro finale. La storia narrata prende spunto dalla vita reale dei demonologi Warren che proprio nell’agosto del 1977 iniziarono a seguire questo caso nella cittadina a Nord Londra che diventerà uno degli eventi paranormali più famosi e documentati.

2) The Orphanage, il film Netflix horror più drammatico

The Orphanage è in assoluto uno dei film Netflix più drammatici. Non è solo una storia horror: è il racconto di una madre che perde un figlio e che scoprirà come le cose non sempre sono come sembrano.

Horror, drammaticità, paura, tenerezza e sorpresa: questi sono gli elementi essenziali del film Netflix horror The Orphanage. La storia segue le vicende di una madre che, insieme al marito e al figlio adottivo, torna nell’orfanotrofio in cui è cresciuta per riaprirlo come casa famiglia. Proprio questo posto sarà teatro di una terribile tragedia: il figlio della donna sparirà nel nulla senza spiegazione. A seguito di questa scomparsa, la casa famiglia sarà oggetto di eventi inquietanti e soprannaturali che sembreranno avere fin da subito un filo conduttore con la sparizione del bambino.

Per tutto il tempo The Orphanage cercherà di indicarci una strada ai perché di tale evento drammatico, ma il finale ribalterà completamente la situazione. Proprio su questa base non è sbagliato definire questo prodotto come uno dei più drammatici film Netflix in circolazione. Non vi racconteremo il finale, è giusto farvi vivere la stessa sensazione che abbiamo vissuto noi ma sappiate che ciò a cui andrete incontro riuscirà a farvi venire la pelle d’oca e non solo in termini di paura. Intanto, vi lasciamo il video del trailer del film!

3) The Others

Film Netflix

The Others, con a capo Nicole Kidman, racconta la storia più vecchia dei film horror: una casa infestata. Da chi? La risposta a questa domanda vi stupirà.

Non saremo noi a darvi questa risposta, anche per questa volta non vogliamo rovinarvi nessuna sorpresa però vi daremo delle piccole anticipazioni per convincervi a dare una possibilità a uno dei film Netflix più belli che troverete nella piattaforma. La storia di The Others racconta la vita di una madre, Grace, che insieme ai figli abita in una sperduta casa in campagna, perennemente avvolta dalla nebbia. I due bambini – Ann e Nicholas – sono fotosensibili, motivo per il quale le finestre e le porte della villa saranno perennemente chiuse e nascoste dal sole tramite grandi tende. La loro routine, fatta di giornate passate interamente a casa a studiare la Bibbia con la madre, verrà interrotta dall’arrivo di tre domestici che avevano già lavorato lì per un’altra famiglia in passato.

Fin dai primi momenti Ann lamenterà la presenza di un bambino, Victor, che è in grado di vedere solo lei. Inizialmente non verrà creduta dalla madre, ma le cose cambieranno ben presto a seguito di inquietanti avvenimenti. Questo film vanta numerosi riconoscimenti e premi e il motivo è palese fin dal principio: Nicole Kidman riesce perfettamente a calarsi nei panni di una madre avvilita che sembra non riuscire più a reggere il frastuono del silenzio che attanaglia la casa. La storia di The Others è impeccabile da ogni punto di vista e, nonostante i cliché tipici degli horror, riesce a distaccarsi da tutto il resto dei film creando una propria firma.

Non sarebbe male immaginare un riadattamento in Serie Tv, non trovate?

4) Men In The Dark

Men In The Dark – al contrario dei film Netflix citati fino ad adesso – non ha un argomento soprannaturale alla base, ma una storia completamente diversa.

La trama di Men In The Dark si concentra sulla protagonista – Rocky – stanca di vivere a Detroit: la sua condizione familiare la avvilisce e ha bisogno di scappare. Per raggiungere questo obiettivo, insieme al fidanzato e all’amico, svaligia gli appartamenti ma preso scoprirà che entrare a casa degli sconosciuti può essere davvero pericoloso. Insieme al suo gruppo individua una casa che appare perfetta di proprietà di un veterano della guerra del Golfo – rimasto cieco a seguito di una ferita – che ha appena incassato un’importante somma di denaro per via di un incidente drammatico in cui ha perso la figlia.

I ragazzi riescono a entrare nella casa e svaligiarla senza troppi problemi, la vera complicazione, scopriranno, sarà uscire da lì. L’uomo si accorgerà della loro presenza e cercherà in tutti i modi di ucciderli con i metodo più brutali che porteranno alla scoperta di fatti inquietanti.

Men In The Dark è in assoluto uno dei film Netflix più forti che guarderemo all’interno della piattaforma streaming. Probabilmente se questa fosse una classifica il suo posto sarebbe lontano dal podio, ma ne farebbe comunque parte per via di quell’intrattenimento che riesce a dare: non è un capolavoro, ma i suoi obiettivi da film horror vengono raggiunti da tutti i punti di vista.

5) Il Gioco Di Gerald, il film Netflix che si divide tra immaginazione e realtà

Il Gioco Di Gerald – tratto dal romanzo di Stephen King – è uno dei film Netflix più ambigui e inquietanti capace di farci dubitare, fino all’ultimo momento, della realtà devi eventi.

La storia segua la vita di Gerald e Jessie, una coppia all’apparenza felice che in realtà nasconde una profonda crisi matrimoniale. Per cercare di sfuggire alla routine e ai problemi, scelgono di andare qualche giorno nella loro casa al lago ignari di tutto ciò che sta per attenderli. Durante un gioco erotico proposto da Gerald, Jessie viene ammanettata a letto, luogo che diventerà poi il set principale di tutto il film: l’uomo verrà colpito da un infarto e morirà immediatamente lasciando Jessie senza possibilità di liberarsi.

Il Gioco Di Gerald è una storia che riesce a vivere e a concentrarsi solo dentro un’unica stanza che vedrà protagonista la donna e le sue fantasie miste a realtà. Ammanettata, stanca e debole inizierà ad avere diverse allucinazioni accompagnate da fatti realmente inquietanti: oltre a vedere il marito in vita vedrà anche un uomo misterioso dai lunghi lineamenti alla fine della stanza. Non la aiuterà, rimarrà inerme a guardarla: ma è anche lui frutto di un’allucinazione oppure no? Non resta che guardare questo film Netflix per scoprirlo!

Se doveste avere ancora dei dubbi, vi lasciamo il video del trailer del Gioco Di Gerald. Fateci sapere!

6) Annabelle

Annabelle, spi-off di The Conjuring – L’evocazione, è basato sulla storia vera della famosa bambola chiusa tuttora all’interno di un museo.

Mia e John Gordon sono una coppia felice che si prepara a dare alla luce il primo figlio. In questo momento così intenso Mia, fin da subito, vive un momento profondamente tragico a causa di un’aggressione da parte di due assassini che la traumatizzerà profondamente. Nel frattempo John deciderà di regalarle Annabelle, una bombola per cui da sempre Mia nutre una profonda passione. Da quel momento le cose cambieranno registro e la casa diventerà teatro di inquietanti avvenimenti. La bambola, proprio come nella storia reale, si sposterà da sola e imporrà la sua presenza nella casa: i due coniugi cercheranno di sbarazzarsi di lei gettandola nel bidone della spazzatura, ma questo tentativo apparirà inutile dato che verrà ritrovata di nuovo in casa.

Da quel momento tutto sembrerà chiaro: la bambola ha una vita propria. La critica ha stroncato il film sul nascere, ma il pubblico si è fin da subito espresso positivamente nei confronti del film facendogli incassare 257 milioni al botteghino. Questo è in assoluto uno dei film presenti nella piattaforma streaming Netflix che più ha avuto successo, complice di ciò il film madre The Conjuring.

Insomma, se doveste avere voglia di un film Netflix che vi faccia accapponare la pelle Annabelle fa proprio al caso vostro!

7) Haunting – Presenze, il film Netflix vintage

film Netflix

Haunting – Presenze è un vero e proprio cult all’interno dell’elenco dei film Netflix horror!

Uscito nel 1999, ciò che abbiamo di fronte è un film horror vintage che racchiude dentro di sé tutti gli elementi tipici dell’horror: il professore David Marrow è da sempre affascinato da Hill House, una casa che si dice essere infestata. Per riuscire a scoprire qualcosa di più, tramite una finta ricerca sull’insonnia, il professore riesce a portare nella dimora tre dei suoi allievi. Il loro soggiorno si mostrerà fin da subito inquietante: le presenze si manifesteranno a loro spaventandoli e mettendoli fin da subito in pericolo.

Haunting – Presenze si serve di un cast stellare: Owen Wilson, Liam Neeson, Catherine Zeta Jones, Lili Taylor. Il film è tratto dal romanzo L’incubo di Hill House da cui è tratta anche la prima stagione della Serie Tv antologica Hill House. Un successo, questo, che ha vissuto quindi due volte sia sotto forma di film che di Serie Tv: i motivi alla base sicuramente vivono in quell’autenticità tipica degli horror che si riesce a scovare sia nella pellicola che nello show original Netflix. Non sappiamo se siano in programmazione altri riadattamenti, ma visto gli impeccabili lavori fatti fino a questo momento la speranza di una nuova produzione non ci abbandona.

Nel frattempo, se non avete mai avuto modo di guardare Haunting – Presenza, fiondatevi su Netflix!

8) Insidius 2 – Oltre I Confini Del Male

film Netflix

Probabilmente l’immagine scelta basterebbe per far comprendere a pieno la potenza di questo film Netflix – Insidius – Oltre I Confini Del Male – che è, oramai, uno dei più apprezzati nel mondo degli horror moderni.

Insidius è infatti diventato un nuovo cult dei film horror. Su Netflix non è possibile trovare il primo capitolo ma sono presenti gli ultimi due: Oltre I Confini Del Male e L’inizio.

Insidius – Oltre I confini Del Male si fa carico di tutti gli ingredienti horror e torna alla carica dopo il primo esordio. La storia segue le vicende di Josh, un padre di famiglia che da bambino aveva manifestato il dono di riuscire a visitare mondi ultra terreni attraverso il suo corpo strale. Per metterlo al riparo, la medium Elise, sceglie di fargli dimenticare completamente questa capacità che però, venticinque anni dopo, avrà effetto sul suo primogenito. Insidius – Oltre I Confini Del Male narra il modo con cui la famiglia di Josh cerca di affrontare l’accaduto per mettere definitivamente un punto a questa storia che sembra perseguitarli da sempre, ma le cose che scopriranno saranno davvero difficili da sopportare.

Il terzo capitolo – L’inizio – cerca di spiegare le origini della medium Elise che è, dal primo film, il volto di questa saga. Noi suggeriamo un assoluto pomeriggio dedito a questo gioiellino nel mondo horror moderno, promettendovi che non verrete delusi!

9) The Open House, il film Netflix più ambiguo

film Netflix

The Open House – che a differenza degli altri citati è un vero original della piattaforma streaming – è un film particolarmente ambiguo che ha faticato a convincere il pubblico, probabilmente per via di quel finale che lascia troppe domande.

Cercando di farla breve: Logan Wallace (interpretato dalla star di Tredici, Dyalan Minette) e la madre Noemi si trasferiscono a casa della sorella di quest’ultima a seguito di un tragico lutto e di problemi finanziari. La loro permanenza ha un tempo determinato: dovranno infatti andar via non appena la casa verrà venduta, e nel frattempo lasciarla vuota ogni volta che deve essere visitata. La dimora, lasciata incustodita, sarà teatro di diverse folle di persone, e una in particolare sembrerà non lasciarla mai davvero. Iniziano a susseguirsi una serie di strani eventi: oggetti che spariscono, rumori notturni inspiegabili, l’interruttore della caldaia che viene spento. Tutto è abbastanza chiari: in quella casa non sono soli.

Con The Open House la piattaforma streaming fa un passo decisivo verso un genere ambiguo che sembra, però, non aver chiara la direzione da voler raggiungere. A questo proposito rimane vago per alcuni il motivo per il quale in questo film Netflix l’intruso all’interno della casa non viene identificato. Potrebbe essere il riparatore della caldaia (come molte tesi hanno affermato) ma di ciò non esiste alcuna certezza. La lotta tra Logan e l’intruso ci sarà ma non avrà un volto e ci costringerà a guardare tutto in maniera annebbiata e poco chiara. Questo sembra ricondurci – come potremo leggere in giro – alla decisione da parte dei registi, Matt Angel e Suzanne Coote, di denunciare la leggerezza americana nel custodire la propria casa.

Il titolo, The Open House, sembra fin da subito voler mettere al centro questa problematica dimostrando come questa leggerezza possa diventare un motivo per rischiare la vita. Sappiamo che il finale sia stato deludente e che questo film Netflix avrebbe potuto fare di più, ma durante lo svolgimento siamo stati rapiti dalla curiosità e dall’interesse che riesce a tenere alto questo prodotto. Voi avete avuto la nostra stessa sensazione?

10) Ouija

Chiudiamo la lista con il film Ouija, titolo che prende il nome dall’oggetto che più ha caratterizzato i film horror.

La trama del film segue le due protagoniste Laine e Debbie. Le due amiche di infanzia, da piccole, giocavano spesso con la tavola Ouija. Una sera di tanti anni dopo Debbie la utilizza da sola e, spaventata, la brucia. Al suo ritorno a casa la ritroverà integra nella sua camera da letto, cosa che la porterà a impiccarsi lasciando tutti i suoi amici e familiari sconvolti e distrutti. La sua amica d’infanzia, Laine, non riesce a credere che la sua amica possa aver compiuto tale gesto e in un momento di malinconia verso i tempi passati decide di utilizzare la tavola per mettersi in contatto con la ragazza.

Pessima idea.

La seduta spiritica che farà insieme ai suoi amici e alla sorella si rivelerà essere deleteria per l’incolumità di tutti. Non è Debbie lo spirito con cui si sono messi in contatto ma un’entità maligna che cercherà di ucciderli uno a uno. Ouija riesce perfettamente a raccontare la storia di questo gruppo di amici dando a questo film horror una fondamentale vivacità che non annoia il telespettatore. Certo, anche in questo caso non siamo di fronte a un capolavoro come The Others, ma nonostante ciò l’obiettivo della pellicola viene raggiunto senza troppi inghippi. Una possibilità la si può dare!

LEGGI ANCHE – Le 5+1 Serie Tv più angoscianti di Netflix

Written by Annalisa Gabriele

Le serie di Netflix sono contemporaneamente le peggiori e le migliori. Pro: tutti gli episodi vengono rilasciati lo stesso giorno. Contro: tutti gli episodi vengono rilasciati lo stesso giorno.

Le 5 scene più scandalose di Euphoria

better call saul 6 serie tv

50 personaggi delle Serie Tv descritti in dieci parole