in ,

Dracula – In arrivo su Netflix la miniserie di Gatiss e Moffat

Dracula
Dracula

Quando gli ho chiesto se conosceva il Conte Dracula, e se sapeva dirmi qualcosa del suo castello, sia lui che la moglie si sono fatti il segno della croce, hanno detto che non ne sapevano assolutamente niente, e si sono semplicemente rifiutati di dir altro.

Dracula, Bram Stoker
Sherlock


Steven Moffat e Mark Gatiss

Quanti di noi, alla domanda: Conosci il Conte Dracula? risponderebbero negativamente? Ben pochi. Il romanzo di Bram Stoker ha consegnato alla cultura occidentale uno dei personaggi più emblematici e affascinanti del mondo horror.

Partendo da Vlad III di Valacchia e tratteggiando con maestria i contorni del Principe della Notte, Stoker ha regalato alle generazioni a lui successive una storia e un protagonista poi ripresi, copiati, mutati, edulcorati o abbruttiti. Il Dracula di Bram Stoker di Francis Ford Coppola è solo uno degli esempi che possiamo citare e, a noi serializzati cronici, verrà subito in mente Penny Dreadful (anche se nella serie il non morto non è tra i protagonisti, sono altri i personaggi che si mescolano in questa storia da un penny).

Allo stesso modo, chi di noi può dire di non conoscere quei due geni di Moffat e Gatiss? Due capolavori come Sherlock e Doctor Who non si scordano facilmente. Sono loro, insieme a Ben Irving (Doctor Who), Sue Vertue (Sherlock) e Larry Tanz (Castlevania), i produttori della tanto attesa miniserie.

The Irregulars

Le riprese sono iniziate: Dracula, la miniserie in tre episodi, dovrebbe uscire entro la fine del 2019, al massimo durante il 2020, su BBC One in Gran Bretagna e su Netflix per il resto del mondo.

Le ambientazioni scelte sono il castello di Orava in Slovacchia e i Bray Studios inglesi. La miniserie seguirà la trama originale, anche se si vocifera che l’ambeintazione potrebbe essere il XXI secolo (operazione già attuata con Sherlock, e che si è rivelata vincente).

Le ultime notizie riguardano il cast. Il conte Dracula sarà interpretato da Claes Bang (The Affair), e gli altri attori coinvolti nello show sono: John Hefferman (Collateral), Jonathan Aris (Sherlock), Sacha Dhawan (Iron First), Nathan Stewart-Jarrett (Misfits), Clive Russell (Sherlock Holmes), Youssef Kerkour, Morfydd Clark e Catherine Schell.

Di certo non poteva mancare Mark Gatiss, le cui doti attoriali si sono espresse nel loro massimo splendore nei ruoli di Mycroft Holmes in Sherlock e Tycho Nestoris in Game of Thrones.

Alla regia delle tre puntate troviamo Jonny Campbell (Westworld), Damon Thomas (Penny Dreadful, Dirk Gently) e Paul McGuigan.

Insomma, tutto ci fa sperare per il meglio. Non vediamo l’ora di vederla!

Leggi anche Netflix ci prova anche con Dracula, la nuova mini-Serie ispirata al romanzo di Bram Stoker

Written by Elisa Belotti

Siamo qui per parlare di questo mondo e di mille altri, per ridere, riflettere e immaginare. “Sono un idiota, io sono un pazzo, lo so... ma sono stato una buona lettura, giusto?”, vorrei dirvi che è mia, ma mentirei: è di un tale Hunter S. Thompson. Sperando di poterla dire anche io, un giorno.

Game of Thrones

Game of Thrones, il cast ha un problema con Daenerys

Game of Thrones 8×03 – Il direttore della fotografia: «Se è scura è colpa della vostra TV»