in

Le 30 migliori frasi di Elliot Alderson

I supereroi combattono soprattutto per lo status quo. Fermano rapinatori di banche. Prendono i criminali. Combattono fianco a fianco con le forze di sicurezza. Sono playboy miliardari o geniali industriali. Salvano presidenti e difendono governi. I supereroi sono l’establishment in calzamaglia. Mr. Robot presenta un’eccezione. Lo show di Sam Esmail acclamato dalla critica non viene solitamente considerato parte del genere dei supereroi, ma si adatta comunque a questi tòpoi. Elliot Alderson (Rami Malek) è un fenomenale super-hacker, un solitario di straordinaria abilità che si propone di salvare il mondo. Ha tutte le caratteristiche per essere considerato un supereroe.

Elliot Alderson non sta combattendo ladri di banche, però. Sta combattendo le banche. Elliot Alderson usa i suoi poteri di “super hacking” per combattere la malvagia società che ha dato il cancro al padre: la Evil Corp. Elliot Alderson dice spesso che sta lavorando per le piccole persone, cercando di aiutare coloro che sono stati calpestati dalle corporazioni, dall’avidità e dalle manipolazioni. Mr. Robot mostra che i supereroi possono combattere l’uomo. Elliot Alderson non ha un costume, ma ha un taglio di capelli iconico e un abbigliamento sempre riconoscibile. Inoltre, è la persona più importante del mondo, e spetta a lui sconfiggere la Evil Corp. E come ogni supereroe che si rispetti non parla mai a caso, ma tocca sempre gli aspetti più reconditi dell’animo umano. Vale quindi la pena ricordare alcune delle sue più taglienti battute.

Ecco quindi le nostre “frasi migliori” di Elliot Alderson:

Elliot Alderson


30. Quello che sto per dirti è top secret. Si tratta di una cospirazione gigantesca. C’è un gruppo di persone potenti che governa il mondo in segreto: parlo di gente che nessuno conosce, di persone invisibili. L’1% più ricco dell’1% più ricco del mondo che gioca a fare Dio senza permesso… e ora credo che mi stiano seguendo.

29. So cosa significa essere diversi. Anche io sono molto diverso, Ron. Non mi masturbo con le foto dei bambini ma… non so come si parla alle persone. Mio padre era l’unico con cui riuscivo a parlare, ma lui è morto.

28. Ai potenti non piacciono le persone con le mie capacità; in tre minuti ho distrutto l’attività di un uomo, la sua vita, la sua esistenza. L’ho cancellato.

27. Forse è il fatto che tutti pensiamo che Steve Jobs fosse un grande uomo anche dopo aver saputo che ha fatto miliardi sulla pelle dei bambini; oppure che ormai sappiamo che tutti i nostri eroi sono dei falsi, tutto il mondo non è altro che un imbroglio. Ci spammiamo l’un l’altro intere cronache su delle stronzate mascherandole da opinioni, usando i social media come surrogato dell’intimità. Forse abbiamo votato perché fosse così; non con le elezioni ma con le cose, le proprietà, i soldi. Non è una novità, sappiamo perché lo facciamo; e non certo perché i libri di Hunger Games ci rendano felici, ma perché vogliamo essere sedati, perché fa molto male non fare finta, perché siamo dei codardi! Fanculo la società!

26. Anche se è una psicologa non riesce a leggere le persone; io invece sono piuttosto bravo. Il mio segreto? Cercare sempre il peggio in loro.

25. La verità è che non dovrei odiarlo, non è così cattivo; è troppo stupido per essere cattivo. [Riferendosi a Ollie]

Written by Enrico Maccani

Scrivere di ciò che si ama.. con chi condivide la stessa passione, questa è una strada per la felicità.
"Sembra quasi un paradosso ma spesso si fa fatica a trovare un romanzo moderno o un film che sia più interessante di un buon telefilm. C'è in giro, ad esempio, un'opera che rappresenti un viaggio metafisico fra i segreti del Male più avvincente di Twin Peaks?"

The Originals potrebbe concludersi con una storia d’amore a lieto fine

nightflyers-serie-tv

Nightflyers – Ecco il trailer della prossima Serie tratta dal romanzo di George R.R. Martin