Vai al contenuto
Home » Mr Robot » 7 cose che hai pensato dopo aver guardato la prima puntata di Mr Robot » Pagina 2

7 cose che hai pensato dopo aver guardato la prima puntata di Mr Robot

3) Tristezza

mr.robot

Oggettivamente, mi è dispiaciuto molto per il protagonista Elliot: depresso, dipendente dalla morfina, quasi sociofobico. La condizione della sua casa è emblematica; i suoi problemi forse lo rendono anche un po’ inappropriato con le persone che tengono a lui (la migliore amica per esempio) e un occhio disattento potrebbe pensare che Elliot sia semplicemente uno stronzo, ma non è solo così.

4) C’è qualcosa che non quadra

mr.robot

Non sono un esperto di computer nè tanto meno di hacker, eppure durante tutta la prima puntata ho avuto la sensazione di “cose che non si trovano al loro posto”, di disordine se possiamo dire così. Mr. Robot, l’uomo che cerca di reclutare Elliot, in particolare ha caratteristiche molto vicine al protagonista, e mi rende fortemente sospettoso di incredibili plot twist (come una relazione pre-esistente fra i due).

5) Fight Club

mr. robot

Parliamoci chiaro: qui “gatta ci cova”. Chi ha visto il grandissimo film di Fincher sa di cosa sto parlando; in pratica, il protagonista Edward Norton nel film crede di essere amico di una persona che fa cose che lui non farebbe mai, ma in realtà si scopre che quella persona è immaginaria, e che dunque la sua personalità è sdoppiata.

Inoltre, l’obiettivo del Progetto Mayhem nel film è quello di distruggere tutti gli istituti bancari e le carte di credito, per annullare i debiti delle persone e porre fine alla tirannia di chi comanda (di fatto, alla tirannia del capitalismo). In Mr. Robot l’obiettivo degli hacker sembra proprio lo stesso, cioè quello di destituire l’ordine che governa le cose, soprattutto dal punto di vista economico.

Veniamo invece all’altro punto, lo sdoppiamento della personalità: il dubbio mi è venuto quando Elliot cerca di fermare l’attacco hacker diretto all’azienda in cui lavora e, mentre cerca di interpretarlo, pensa “È incredibile come capisco questa modalità di hackering, sembra quasi che abbia progettato io l’attacco”. Può non voler dire niente, ma può anche voler dire tutto: Elliot ha qualcosa di strano, e non sarei sconvolto da un plot twist in stile Fight Club.

Pagine: 1 2 3