in

7 curiosità su Tom Hiddleston, il carismatico protagonista di Loki

tom hiddleston

Ci sono pochi attori al mondo che amano il proprio personaggio come Tom Hiddleston ama Loki. L’attore si è sempre detto non solo grato per quello che questo ruolo ha fatto per lui, rendendolo noto a livello mondiale, ma prova vero e proprio divertimento interpretandolo. Sia per questo charme che condivide con la sua persona, o per il semplice fatto di essere amato da fan di ogni età, ha deciso di abbracciare il ruolo di Loki il più a lungo possibile.

Ci sono molte curiosità sulla vita di Tom Hiddleston che il dio dell’inganno potrebbe aver celato alle vostre menti e, con l’uscita di recente della sua serie tv, vogliamo raccontarvele. Scoprirete che dietro a Loki vi è un attore a tutto tondo, particolare e in grado di attirare l’attenzione anche senza costumi di scena, con debolezze e talenti completamente inaspettati.

Non vogliamo anticiparvi nulla se non il fatto che vi invitiamo a leggere la nostra recensione del primo episodio di Loki (che trovate esattamente qua) e vi consigliamo di rimanere in attesa perché le prossime puntate si preannunciano molto interessanti. Per il resto: signore e signori, ecco a voi l’uomo dietro il dio.

1) Si agli Avengers, no agli squali

Loki

Nel primo film degli Avengers, Hulk definì Loki “un dio fragile” eppure il nostro antieroe ha affrontato più di una volta le sue paure. Lo stesso Tom Hiddleston sul set si è dimostrato decisamente coraggioso tra stunt e richieste abbastanza rischiose (ci torneremo fra poco) pur di rendere al meglio. Eppure neanche lui è esente da paure: l’attore ha più volte ammesso che l’unica cosa al mondo che lo terrorizza sono gli squali.

Ha curiosamente ammesso che la paura non gli impedisce di nuotare al largo in mare: anzi, è una delle sue attività preferite. Il problema arriva di solito quando, dopo qualche bracciata sovrappensiero di troppo, si guarda intorno e nota di essere la persona più lontana dalla riva. In quel momento nella sua testa inizia a risuonare la colonna sonora del cult “Lo Squalo” e in breve si avvicina alla riva pur di non essere la prima vittima.

2) Un maestro del combattimento

Serie Tv

La dedizione per il mestiere di Tom Hiddleston è incredibile. L’attore ha sempre fatto i salti mortali, non letteralmente, pur di interpretare Loki nel modo più credibile e veritiero possibile. Oltre a specializzarsi in lunghi monologhi e discorsi di grandezza, in preparazione per il primo film su Thor ha deciso di rispolverare anche l’esercizio fisico. Oltre a correre un totale di cinque miglia ogni giorno, routine che non ha mai perso da quando è entrato nel franchise, ha scelto di imparare qualcosa anche dal punto di vista del combattimento.

Non sappiamo se l’idea era precisamente legata a Loki o alla sua predilezione per la danza, ma si è specializzato nella Capoeira, uno stile di lotta brasiliano molto particolare che punta a unire il combattimento a ballo, rapidi movimenti e ottimo ritmo. Una scelta alquanto particolare che non si abbina proprio al dio dell’Inganno. Magari in futuro potremmo vederla in atto in qualche film o serie del Marvel Cinematic Universe. Lasciateci dire che vedere Loki lottare con la capoeira sarebbe fantastico.

3) Il pugno sul set

tom hiddleston

A proposito di dedizione al mestiere, nel corso degli anni Tom si è sempre dimostrato aperto e dedito a rendere ogni scena al meglio possibile. Ha studiato Loki nei minimi dettagli, sviluppando il personaggio anche dal punto di vista della personalità. Perfino fuori dal set si è presentato più volte ai fan come Loki pur di mantenere l’aura che aveva creato attorno all’asgardiano. E sul set Hiddleston non è stato da meno.

Durante le riprese del primo Avengers, l’attore era già in un’ottima forma fisica da un paio di anni, esattamente quello che serviva per una particolare scena di combattimento tra lui e Thor. Nonostante gli sforzi, però, il regista non era soddisfatto delle riprese e continuò a ripeterle in quanto il tutto non appariva abbastanza veritiero. Fu lì che Hiddleston disse a Chris Hemsworth, attore di Thor, di colpirlo sul serio e rendere il tutto più credibile e più facile da gestire. Un gran coraggio data la stazza immensa del suo collega che accettò, abbattendo Tom con facilità.

Tra il peso dell’elmo e le mani di Chris, il nostro buon Tom Hiddleston comprese che non fu una proposta saggia, ma la scena si è rivelata ottima.

4) Tom Hiddleston attore per caso

tom hiddleston

Possiamo dire che la carriera di Tom Hiddleston non è nata per una decisione libera. A 13 anni iniziò a studiare all’Eton College, nello stesso periodo in cui i suoi genitori stavano affrontando un brusco divorzio. L’attore ha parlato di come la situazione gli creasse un grosso stress e quindi iniziò a frequentare altre attività per gestire il tutto, tra cui il rugby. Se da una parte questo lo aiutava a scaricare lo stress, il fatto di studiare in un college prettamente maschile gli provocò molte difficoltà a esprimere i propri sentimenti.

Proprio per questo motivo l’allora ragazzo iniziò a partecipare al corso di recitazione per esprimere quella rabbia, quella tristezza e quel senso di vulnerabilità che aveva tenuto per tanto tempo dentro di sé. Nel corso degli anni lo stress diminuì ma il bisogno di esprimere i propri sentimenti no, per cui l’uomo lasciò il rugby e decise di dedicarsi completamente alla recitazione, facendo di necessità virtù.

5) Tra Taylor Swift e Armani

tom hiddleston

Nel lontano 2016 l’attore e Taylor Swift intrapresero una breve relazione. Nonostante la durata non eccessiva, la notizia fece il giro del mondo tra fan e paparazzi che cercavano di pedinarli. Dopo pochi mesi la storia tra i due si fece molto più seria in quanto presentarono l’altra metà ai rispettivi genitori. Addirittura sembra che la famosa canzone “Bad Blood” avesse una dichiarazione d’amore per Tom al suo interno.

A quanto pare questa tresca gli costò il posto in una collezione Armani. Il famoso brand era intenzionato a fare di Hiddleston il volto della linea intimo inverno del 2016, ma trovarono la relazione tra l’uomo e Taylor Swift troppo “imbarazzante” e decisero di cambiare direzione. Una situazione abbastanza inusuale anche per il fatto che il famoso brand italiano un anno prima si era fatto rappresentare da Calvin Harris, ex ragazzo della Swift.

6) Tom Hiddleston dio dell’inganno anche dal vivo

A quanto pare l’attore deve aver imparato qualche trucchetto dal suo personaggio in quanto anche lui si diletta a imitare celebrità nella vita di tutti i giorni. Nonostante il suo accento britannico, infatti, Hiddleston è un rinomato impressionista quando si parla di star del cinema. Famosissime sono le sue imitazioni di colonne del grande schermo come Al Pacino e Alan Rickman ma non solo.

Si è divertito anche più volte a imitare qualche suo collega nel franchise, dai compagni di lunga data come Samuel L. Jackson, Chris Evans e Chris Hemsworth al suo nuovo collega Owen Wilson. La sua imitazione più famosa è sicuramente quella di Robert De Niro nella quale, come vedete nel video sopra, si è dilettato davanti all’attore stesso durante un programma televisivo. Un’esibizione che gli ha fatto ottenere apprezzamenti anche da De Niro. Di sicuro le sue imitazioni sono più apprezzate rispetto a quelle di Loki, però non è ancora al livello del suo personaggio. Gli manca quel poco di magia per cambiare aspetto.

7) Una cultura degna di un nobile

tom hiddleston

Se iniziassimo a descrivere le capacità intellettuali di Tom Hiddleston non basterebbero 10 punti diversi in questa lista. L’uomo ha imparato nel corso degli anni un ventaglio di lingue spaventoso: parla fluente ovviamente in inglese ma anche in spagnolo, tedesco, francese, coreano, arabo e anche il nostro italiano. Ha una cultura che però non si ferma alle lingue correnti, essendo un gran conoscitore anche del greco antico e del latino (uno dei tanti attori poliglotti nel mondo). Che l’uomo abbia usato questa sua abilità per mostrare ancora meglio poliglottismo di Loki? Chi lo sa.

Quel che sappiamo bene è che l’attore è anche un grandissimo appassionato di Shakespeare, talmente tanto da essere in grado di citare passi dell’Amleto a comando. Ha partecipato anche a vari spettacoli teatrali delle opere dello scrittore tra cui l’Otello, il Coriolano e l’Amleto. Ma quest’ultimo è il suo preferito, tanto da dilettarsi qualche volta con citazioni dell’opera sul suo profilo twitter. Un uomo di grande cultura ed estremamente talentuoso, non potevamo aspettarci di meno dalla geniale mente dietro Loki.

LEGGI ANCHE – Tom Hiddleston: l’attore parla chiaro: «La serie Loki risponderà a entrambe le domande»

Scritto da Luca Siracusa

20 anni anagrafici, 80 percepiti. Sguardo critico ai tecnicismi e cuore di pietra; se qualcosa ha fatto piangere me, farà sicuramente crollare voi! Il membro del cast più anziano è quasi sicuramente il mio preferito, se interpreta un ruolo politicamente scorretto ancora di più.
Se mi cercate sono nel mio ufficio a mangiare muffin

grey's anatomy

7 pessime notizie sulle Serie Tv

Le 5 Serie Tv più attese di luglio