in ,

L’Amica Geniale – La RAI ha censurato una scena chiave dell’ultimo episodio

l'amica geniale censura

Nell’ultima puntata andata in onda, la RAI ha censurato una scena nella serie L’amica geniale.

Il successo che ha accumulato questa nuova serie, già uscita fuori dai confini italiani, è davvero strabiliante. Ma, anche per le cose belle c’è sempre qualcosa che non va. Questa volta ad insospettire la Rai è stata una scena che per la programmazione risultava troppo eccessiva.

Cerchiamo di capire il perchè anche se, vi avvertiamo, potreste trovare SPOILER se non siete in pari con L’Amica Geniale.

Nell’episodio in questione Donato Sarratore abusa della giovane Lenù. La violenza non è stata fatta vedere integralmente, ma ha lasciato molto alla fantasia dello spettatore. Nella scena, l’uomo si avvicina alla ragazza che è a letto ed inizia a baciarla. Poi inizia a palparla in maniera più vorace nelle parti intime. Per poi iniziare a toccarla dappertutto. La versione riportata da Rai Uno ha eliminato queste inquadrature. Gli stessi spettatori si sono chiesti del perché di tale censura, ritenuta inopportuna date il senso dello show.

Il Garante, l’organo RAI preposto a decidere cosa si debba censurare o meno, tutto sulla base di un codice, si è espresso tramite un comunicato RAI, dichiarando che questa, da parte loro, non fosse una censura ma ben altro:

«Non censura, ma tutela».

I precedenti di censura Rai? Non ne sono pochi. Ma noi ve ne citiamo solo uno: Le regole del delitto perfetto. La serie ideata da Shonda Rhimes fu censurata all’epoca a causa di una scena di bacio gay. Da quel momento fu presa di mira dai fan della serie e non solo, messa poi pubblicamente alla gogna con tanto di hashtag #RaiOmofoba. La questione si risolse dopo poco con le scuse della rete, che decisero di mandare in onda la puntata in versione integrale.

Contrariamente dall’Italia, L’Amica Geniale non ha subito alcun tipo di censura oltre oceano. L’emittente HBO ha deciso di mandare integralmente in onda la serie, senza porsi alcun problema al riguardo. Precisiamo anche che quest’emittente è privata (via cavo), quindi chi vuole guardarla, deve sottoscrivere un abbonamento. Discorso diverso quello che riguarda la Rai, che è un servizio pubblico pagato dai contribuenti attraverso il canone.

Sicuramente la scena censurata era davvero un momento molto forte, che coinvolge una minorenne ed un adulto. Ma perché sconvolgerci così tanto per una tale scena quando la tv propina cosa ben peggiori? Perché censurare ciò che potrebbe esser d’insegnamento anche ad un pubblico più piccolo?

Leggi anche – L’Amica Genialele prime due puntate sono una ventata di freschezza

Written by Aria Jannic

"Le donne tranquille non fanno la storia", o almeno così dicono. Ed è per questo che non sono mai tranquilla.
Lunatica, nevrotica e logorroica. Tremendamente arrabbiata ogni giorno col mondo, vivo la mia vita ad un attacco di panico alla volta.
Ma vi assicuro, ho anche dei difetti!

Arriva su Netflix I Am Not Okay With This

The Americans

Screen Actors Guild 2019: le nomination di quest’anno mettono d’accordo tutti