in

Amore Incompiuto

How I Met Your Mother è un piccolo concentrato in pillole di tutta la più svariata casistica di situazioni umane e soprattutto sentimentali.

Ciascuno di noi si sarà trovato a vivere diverse tra le situazioni in cui vediamo barcamenarsi i protagonisti di How I Met Your Mother, e se non tutti nella realtà sono forse fortunati (o psicopatici) come Barney, di sicuro tra noi ci sono degli sfigatoni stile Ted e Robin, e qualcuno forse si sarà ritrovato nella semplice realtà di Lily e Marshall (di cui vi ho raccontato qui).

In questa sede mi vorrei soffermare sulla 6×03 di How I Met Your Mother intitolata emblematicamente “Incompiuta“.

How I Met Your Mother

Come spesso accade in questo episodio troviamo una carrellata di situazioni di vita rimaste incompiute, dalle lezioni di karatè di Lily alla funky band di Marshall, passando per il grattacielo di Ted e soprattutto per la relazione interrotta tra Robin e Don.

Per la prima volta nell’arco di How I Met Your Mother, vediamo Robin Scherbatsky (di cui vi ho raccontato qui) in crisi esistenziale. Robin aveva sofferto altre volte, in primis per le rotture con Ted e con Barney, ma in un qualche modo aveva trovato sempre il modo di rialzarsi. Esisteva una ragione, un motivo razionale che aveva portato alla fine di quelle relazioni. C’era stato un decorso, un momento di punta e un lento degrado che aveva portato alla fine che prima o poi arriva per tutte le cose.

Ma con Don?

How I Met Your Mother

Con Don non c’era stato niente del genere. Un momento erano una coppia in perfetta sintonia che si dichiara grande amore e decide di andare a vivere insieme, e il momento dopo Don parte per Chicago e per il lavoro dei suoi sogni. E Robin? E Robin si ritrova da sola a tornare nel suo ruolo di coinquilina di Ted.

Punto. Fine. Nessuna resa dei conti.

Una cosa del genere ti devasta perché non riesci a trovarci una motivazione razionale. Non riesci a darti pace perché, volente o nolente, l’essere umano ha bisogno di dare una spiegazione a tutto. Ha bisogno di un epilogo che dia un senso, e quando non ce l’ha si diventa come scimpanzé scriteriati bisognosi di vendetta.

I film ci hanno abituati: tutte le crisi e le rotture non sono mai definitive finché uno non si trova sotto la pioggia bagnato fradicio con il proprio grande amore davanti chiedendo spiegazioni, dichiarando i propri sentimenti o la propria stupidità per poi concludere il tutto con il bacio che suggellerà il lieto fine.

How I Met Your Mother

Ma la vita non è così, e How I Met Your Mother ci vuole dare proprio il senso di questa realtà tanto crudele e ingiusta.

Nella vita vera non c’è sempre un epilogo, semplicemente a volte le cose finiscono così senza un perché, senza una ragione. Il minuto prima era la tua anima gemella e il minuto dopo sparisce senza una spiegazione, e il tuo cervello va in tilt e non si arrende. Finisci per autoconvincerti che la storia non sia davvero conclusa, che prima o poi troverai quell’epilogo di cui hai bisogno, che prima o poi lui tornerà e vivrete per sempre felici e contenti.

Decidi di autoconvincerti che quello sia il classico amore da film, e non riesci a darti pace.

E quindi lo chiami, gli lasci messaggi minatori in segreteria, cominci a condividere cose assurde su Facebook perché sai che lui le noterà, e soprattutto ti lanci in film mentali che Spielberg levati che non sai niente. E i tuoi amici non possono fare a meno di sentire quella puzza di pupù ovunque. Te la porti dietro come un’ombra. Ogni volta che qualcuno parla di quel lui aguzzi le orecchie, cercando sempre di mantenere quella facciata di orgoglio e disprezzo che però non sai fingere così bene come credi.

Quello sguardo, quello sguardo che Lily riconosce così bene, Robin se lo porta dietro ogni volta che spergiura di averlo dimenticato, ogni volta che vuole convincere qualcuno di stare bene e che le sia definitivamente passata. Robin chiama Don, lo cerca e sì, lo minaccia di volergli mangiare la faccia perché lei ha bisogno di quella resa dei conti, di quel confronto che però Don non le concederà mai.

How I Met Your Mother

E poi cosa succede? Semplicemente la vita va avanti, e a un certo punto Robin dimenticherà quel numero di telefono. Non c’è stata alcuna resa dei conti, nessun epilogo e nessuna soluzione. Eppure la storia è finita comunque.

Tutti noi abbiamo sul nostro curriculum una macchia del genere. Tutti noi ci siamo dannati l’anima pensando a quella persona che all’improvviso è semplicemente sparita mandando in frantumi tutte le nostre speranze. Era la nostra anima gemella e poi niente più.

La vita non è un film come cantava J-Ax in quella vecchia canzone. Non c’è sempre una spiegazione, non c’è un motivo che conduce ogni cosa, e quel filo rosso che lega le persone attraverso gli anni è solo un caso fortuito del destino, un caso su mille che ci permette di credere ancora nel grande amore di una vita. Non impossibile, ma raro, talmente raro da renderlo speciale e unico. Una possibilità su mille in una vita di casi umani.

How I Met Your Mother

Ci sarà sempre quell’amore rimasto incompiuto, quel sogno senza epilogo, quella Sagrada Familia che non troverà mai il suo completamento e quell’articolo senza conclusione

Leggi anche: How I Met Your Mother ci spiega l’amore: la teoria del Lebenslangerschicksalsschatz vs Beinaheleidenschaftsgegenstand

Passate anche dai nostri amici di  I ragazzi del MacLaren’s Pub, How I met your mother – HIMYM , How i met your mother: la storia di un’amiciziaE alla fine arriva mamma!

Written by Sara Di Cerbo

C'è chi legge perché in cerca del proprio sogno, mentre chi scrive lo fa perchè ama regalare sogni. Dal canto mio faccio il possibile: scrivo da quando ne ho memoria, ho pubblicato il primo di (spero) molti romanzi nel 2015, frequento un'università senza speranza e mi cullo tra libri, film ed ovviamente meravigliose Serie Tv. Dopotutto un nerd è qualcuno che non ha paura di rimanere indietro rispetto al resto del mondo, se questo vuol dire continuare ad inseguire la propria passione.

Mindhunter

Mindhunter – David Fincher ha annunciato l’argomento della seconda stagione!

skam

Skam – La Serie Tv norvegese avrà remake europei, compreso uno in Italia!