in

Grey’s Anatomy: recensione 14×06 “Come on Down to My Boat, Baby”

Grey’s Anatomy

Giovedì è andato in onda il nuovissimo ed esilarante episodio di Grey’s Anatomy “Come on Down to My Boat, Baby”. Innanzitutto vorrei ringraziare l’immensa Shonda Rhimes per questa puntata. Ho riso tantissimo, cerco ancora disperatamente di capire come funzioni la mente geniale della produttrice e creatrice dello show che, dopo la bellezza di quattordici stagioni, è ancora in grado di stupirci con le sue trovate estremamente improbabili.

Ma passiamo all’episodio. Dopo quanto successo nella scorsa puntata, avevo paura che Owen e Amelia cominciassero a comportarsi un po’ come bambini. Innanzitutto mi aspettavo tipo quei saluti imbarazzatissimi e le altrettanto imbarazzanti conversazioni su che tempo fa. Fortunatamente, non è successo, anche se, la scelta di restare amici, non è molto intelligente a mio parere. Pensateci, Owen non ha idea di cosa significhi amicizia con una donna (a meno che questa non si chiami Teddy Altman) e di certo non è in grado di instaurare un’amicizia con la sua ex-moglie.

Lo stesso vale per Amelia che, nonostante il tumore, non mi sembra comunque mentalmente molto stabile. Ed è esattamente tutto quello che voglio dal suo personaggio. Amelia deve conservare sempre almeno un briciolo di pazzia, oppure Grey’s Anatomy non sarebbe la stessa cosa. Insomma, come abbiamo visto a fine episodio, entrambi erano molto impegnati a distrarsi con altre persone: che sia questo simbolo di un nuovo inizio, oppure Shonda sta semplicemente preparando gli spettatori per un nuovo e lunghissimo periodo di drammi sentimentali?

Grey's Anatomy - Amelia

Prima di andare avanti con le cose belle, voglio spendere un minuto del tempo che dovrei dedicare a scrivere Tweet infuriati a Shonda Rhimes e alla pagina di Grey’s Anatomy per i Japril, parlando di una delle trovate più fastidiose a cui la produttrice abbia mai pensato nella storia dello Show: l’improbabile accoppiata formata da Maggie e Jackson. Questa coppia che sta cercando di propinarci da metà della scorsa stagione, proprio come si fa con le minestrine disgustose ai bambini, mi infastidisce sempre di più.

Questo episodio è stato davvero divertente e bellissimo. È bastato un solo secondo sulla barca con Jackson e un solo sguardo di Maggie e mi è sceso il latte alle ginocchia. Signora Rhimes, mi rivolgo a lei e mi appello alla sua clemenza: la smetta di provare a far nascere una coppia che nessuno vuole solo per il sadico piacere che ne ricava vedendo soffrire i seguaci di Grey’s Anatomy. Sono sicura che la maggior parte di voi la penserà come me.

La Pierce è l’ultima persona che dovrebbe stare con Jackson. Prima di tutto Jackson è figlio di Catherine (as you know) e Maggie è figlia di Webber (as you know), Webber e Catherine sono sposati, dunque Maggie e Jackson sono fratellastri. Non so quante volte lo abbia detto e non so quante ore io abbia passato asfissiando gente al riguardo, ma NON POSSONO STARE ASSIEME.

Avrebbe molto più senso e (soprattutto) avrebbe gran parte del mio supporto una coppia formata da Avery e, che ne so?, Karev piuttosto che dalla Pierce e Jackson. Una delle cose che più mi fa imbestialire è: perché Shonda vuole farci soffrire tenendo i Japril separati e creando triangoli che non fanno altro che snervare il mondo intero che guarda Grey’s Anatomy? Non so voi, ma preferirei farmi rimuovere il cervello da Occhiali (lo specializzando con cui è andata a letto Jo) piuttosto che accettare il fatto che Maggie e Jackson possano essere una coppia. Venderei le dita di mani e piedi al mercato nero pur di non subire tale pena.

Grey's Anatomy - Meredith

Ma parliamo di cose belle che è meglio. Non so voi ma io Meredith l’ho amata. Il suo personaggio è uno dei motivi per cui non smetterò mai di guardare Grey’s Anatomy. Da quando è avvenuta la sua trasformazione “da principessa Disney a natural woman”, non mi ha mai delusa. All’inizio della Serie, infatti, ero affezionata soprattutto a Cristina Yang. Meredith ho imparato ad apprezzarla con il tempo. Si è evoluta, è cresciuta e si è trasformata nella badass che meritava di essere. Adesso non potrei fare a meno di lei. Durante l’episodio aveva quel sorrisino creepy che mi ha fatto morire dal ridere. Per non parlare dell’indulgenza snervante che ha dimostrato nei confronti di Jo. Quello sì che è stato uno dei momenti più spaventosi della storia delle Serie Tv.

Ho apprezzato particolarmente la scena che ha avuto con il suo paziente. E ammetto di esserci cascata e di aver pensato che il povero giudice ce l’avrebbe fatta. Ma purtroppo in Grey’s Anatomy questo non succede. Se qualcuno ti è simpatico o ti piace, probabilmente morirà. E il povero paziente è morto. Ho addirittura pensato che avessero introdotto questo personaggio, con una storia simile a quella della Grey, con l’intento di farlo diventare il suo nuovo interesse amoroso. Anche se probabilmente a lungo andare sarebbe morto comunque, perché Shonda è malvagia.

Gre’s Anatomy - Barca

Ho amato quasi tutte le scene sulla barca. È raro che gli uomini dello show stiano tutti assieme. Ho applaudito come un’adolescente davanti ai bicipiti di Zac Efron quando ho visto lo shirtless di Jackson e di Andrew. Grazie signora Rhimes per questi momenti di grandissima televisione. A tal proposito dovremmo cominciare una campagna di sensibilizzazione dal nome “Più addominali, meno funerali” che abbia come obiettivo quello di ridurre al minimo le morti in Grey’s Anatomy, sostituendole con delle belle scene di shirtless degli uomini (JACKSON) dello Show. Che ne pensate?

Mi dispiace dirlo, ma il personaggio di Carina parla in modo strano. Ogni qual volta parli in italiano, penso di non aver mai sentito nessuno parlare l’italiano in quel modo. Quando parla in inglese, ho bisogno dei sottotitoli per capire cosa sta dicendo. Insomma, mi confonde molto il suo modo di parlare. Per non parlare poi del suo chiarissimo problema: è sicuramente sesso dipendente.

Ho sofferto per DeLuca quando ha detto che la sorella si porta a letto tutti i suoi amici. Ho sofferto per Arizona quando l’ha vista baciare Owen e infine ho sofferto per Owen perché, conoscendolo, probabilmente aveva già pianificato il loro matrimonio. Non so spiegare quanto il dottor Hunt mi ricordi Ross Geller di Friends. Entrambi hanno tanta fortuna con le donne e con i matrimoni *inserire sarcasmo qui*.

Per concludere ho amato la storia della paziente con la pistola nella vagina. Ho riso – e non scherzo – per dieci minuti buoni guardando in loop la reazione di tutti a quel “Danielle did you put a gun in your vagina?”. È stato davvero esilarante e mi sono chiesta come ci fossero arrivati a quella decisione.

Grey's Anatomy - Arizona

Grey's Anatomy - Arizona 2

Purtroppo la risposta non l’ho ancora trovata. Credo che a questo punto possiamo tutti concordare sul fatto che la mente di Shonda è così malvagia e complessa che è meglio restarne fuori e non cercare di comprenderla per niente, preservando così la nostra sanità mentale.

LEGGI ANCHE – Grey’s Anatomy: recensione 14×05 “Danger Zone”

Un saluto agli amici di Viviamo a Seattle

Written by Fabiana Fanelli

La mia vita è un pendolo che oscilla tra una serie tv e l'altra. Tutto sommato mi è andata bene, pensate se oscillasse tra dolore e noia!
Ricordate: "Life's too short to be serious" (La vita è troppo breve per essere seri)

serie tv

10 serial killer reali raccontati dalle Serie Tv

divorce

HBO annuncia ufficialmente il ritorno di due comedy: ecco i dettagli!