in

Il primo provino degli attori di Glee

Glee
Glee

Non importa quanti anni passino dalla sua conclusione: Glee è una Serie Tv che è riuscita a entrare tanto nel cuore dei suoi fan che smettere di parlarne è letteralmente impossibile. E se credete che questo stalking seriale compiuto dal fandom sia un fenomeno abbastanza recente, in realtà esso era già in atto ben da prima che Glee conquistate i nostri schermi. Un esempio?

Ecco il primo provino degli attori di Glee

1) Lea Michele

Iniziamo con quella che, nel bene o nel male, viene considerata la vera stella di Glee: Lea Michele. Se il personaggio di Rachel Berry viene visto in modo molto diverso all’interno del fandom (diviso tra chi la ama alla follia e chi non può che odiarla), in realtà anche il provino per aggiudicarsi la sua parte non fu meno travagliato.

Il giorno della fatidica audizione, infatti, la futura stella nascente di Glee ha avuto un incidente d’auto proprio fuori dello studio. L’attrice però non si è fatta scoraggiare, anzi, dimostrando la sua proverbiale tenacia, è entrata nella stanza in cui avrebbe avuto il provino tirandosi via il vetro dai capelli.

La canzone che portò all’audizione fu On My Own del musical Les Miserables (che tra l’altro è proprio la stessa che canta Rachel nel pilot per entrare nel Glee Club). Ma la cosa che più lasciò a bocca aperta i suoi esaminatori fu che durante il provino, Lea diede una sberla a uno dei direttori del casting che leggeva la parte di Finn (stavano infatti provando una scena in cui il ragazzo veniva preso a schiaffi dalla giovane Berry). Insomma, un vero e proprio fiume in piena!

Written by Chiara Veccia

Se è vero che bisogna vivere realizzando i propri sogni, vivo la vita seguendo le mie passioni.
Sono una studentessa, adoro viaggiare, amo i libri e recensirli, sogno di lavorare in casa editrice, e c'è un solo posto in cui potrete sempre trovarmi: sotto al plaid, sulla mia poltrona preferita, a guardare serie tv.

Teen-Wolf

Teen Wolf – rilasciato un nuovo teaser per gli ultimi episodi: ECCOLO!

Doctor Who

Il finale di Doctor Who e la difficoltà dell’inevitabile cambiamento