in

Game of Serie A

Serie Tv calcio
game-of-thrones-serie-a-calcio

Anche la settima stagione di Game of Thrones sta per giungere al suo epilogo. Per ovviare alla mancanza di una delle più seguite e fortunate Serie Tv degli ultimi anni abbiamo due strade davanti a noi: assaltare ogni forma di teoria o speculazione che ci proietti, con l’immaginazione, direttamente sull’ottava e ultima stagione (come questa relativa agli Estranei) oppure dar vita alle più becere forme di sclero. Secondo voi quale direzione prenderemo in questo articolo?

Il campionato di Serie A è ripartito, ridestando dal torpore estivo milioni di tifosi. Venti squadre lottano per lo scudetto – sulla carta, in realtà ad ambire al titolo sono solamente le più importanti – e soltanto una riuscirà a spuntarla. Nel mentre i rispettivi supporter sperano di poter vedere la propria squadra trionfare, facendosi largo a suon di sfottò.

Non vi ricorda un po’ il meccanismo di Game of Thrones?

In effetti la Serie Tv tratta dalla fortunatissima saga di romanzi di George R.R. Martin funziona a grandi linee come il campionato di calcio. Esistono delle casate, alcune più di altre, che rivendicano il loro diritto a sedersi sul trono dei Sette Regni e sono disposte a tutto per far si che ciò avvenga. Non mancano anche gli spettatori i quali vorrebbero ammirare i propri personaggi preferiti sul Trono.

Sull’onda di questa analogia, senza dubbio imperfetta e delirante, per quanto affascinante, abbiamo provato a giocare con la similitudine tra calcio e Serie Tv. O, a esser più precisi, con quella tra le squadre di calcio e le Casate dei Sette Regni. Naturalmente non tutte le venti squadre troveranno posto nella lista, poichè la cosa implicherebbe una conoscenza dettagliatissima delle famiglie, non limitata alla sola Serie Tv.

Ci si limiterà a prendere in esame le squadre più seguite in Italia e a raffrontarle con le Casate a cui Game of Thrones ha dato più risalto in queste sette stagioni. Ad ogni modo ecco cosa ne è venuto fuori.

INTER/STARK

game-of-thrones-inter

Ad accomunare i nerazzurri a una delle casate più importanti di Game of Thrones vi è prima di tutto un passato recente glorioso, seguito da un periodo burrascoso da cui si fatica a venire fuori. Una serie di decisioni societarie, per lo più di tipo strategico, hanno allontanato l’Inter dalle zone di classifica che più le competono e gli Stark da Grande Inverno.

La rosa/famiglia è stata fortemente ridimensionata a causa di perdite importanti e si sta cercando di avviare la ricostruzione sulla base dei pochi elementi di spessore rimasti a sostegno della causa. E magari seguire il più possibile i sani principi degli uomini immagine: Javier Zanetti e Ned Stark, entrambi riconosciuti come uomini dotati di un incorruttibile spessore morale.

Written by Vincenzo Di Somma

Il mio primo incontro con le serie TV avviene in tenera età quando scopro X-Files. Da lì nascono le mie tre domande esistenziali: siamo soli nell'universo? Diventerò mai figo come Duchovny? Smetterò di avere paura della sigla? Oggi come allora le risposte sono no, no e no.

Alana bloom serie tv

Alana Bloom e la psicosi condivisa del mondo di Hannibal

game of thrones

Colpo di coda