Vai al contenuto
Home » Game Of Thrones » 10 scene tagliate in Game of Thrones

10 scene tagliate in Game of Thrones

Il Trono di Spade è decisamente una serie lunga: sei stagioni, 60 episodi, tutti della durata di 50-60 minuti. La grandezza che sta dietro alla produzione di un tale mostro televisivo è impressionante: ce ne accorgiamo dalla visione dei video backstage e di preparazione di determinate scene di alcune puntate. Un lavoro corposo e minuzioso che implica spesso molti tagli: sono numerose infatti le scene tagliate nella serie, e non tutte sono portate a conoscenza del pubblico da parte di HBO. Tuttavia ne abbiamo selezionate alcune, che sono sembrate parzialmente significative o per lo meno curiose.

La mia fonte è stata questo video, che può in tutti scaturire curiosità visto che raccoglie TUTTE le scene tagliate.

1) Il pianto di Loras

scene tagliate

Tra le prime scene tagliate emerge quella del dolore di Loras. Nella seconda stagione, come è noto, Renly Baratheon viene assassinato dall’ombra di Stannis, suo fratello maggiore. La scena tagliata in questione è molto toccante: è il momento in cui Loras, davanti all’armatura del re suo amante, lo compiange, accollandosi la colpa di non averlo protetto. Sua sorella Margaery, comprendendo il dolore, lo consola amorevolmente: è una scena molto emotiva.

2) Sansa e il Mastino

scene tagliate

Sempre nella seconda stagione, Sansa, come sempre vittima delle cattiverie di Joffrey, si sta ritirando nei suoi appartamenti ma incontra il Mastino, Sandor Clegane; differentemente da quanto vediamo nel finale della stagione, momento in cui il Mastino si mostra gentile con Sansa, e le chiede di fuggire con lui e salvarsi la vita. In questo caso, invece, il Mastino la prende con forza e le ordina di cantare: per fortuna arriva Tyrion, allora Primo Cavaliere, e intima al Mastino di allontanarsi.

Pagine: 1 2 3