Vai al contenuto
Serie TV - Hall of Series » From » 15 cose che ho pensato dopo aver visto il pilot di From

15 cose che ho pensato dopo aver visto il pilot di From

All’ombra di scenari oscuri e misteriosi, ho intrapreso un’esperienza televisiva unica, guidata da un’estetica cinematografica impeccabile e da un senso di inquietudine palpabile fin dal suo primo istante. Mentre mi sono addentrata nel pilot di From, ho immediatamente percepito che mi trovavo di fronte a qualcosa di straordinario, un’avventura narrativa che si discosta nettamente dagli standard grazie a una regia attentamente curata e a una fotografia sorprendente.

In quest’articolo, esploreremo insieme le intense reazioni e riflessioni che questa serie ha suscitato in me, a partire da quei primi momenti che hanno catturato la mia attenzione e stimolato la mia immaginazione. Dalla sensazione di inquietudine all’ansia palpabile, dalle domande irrisolte sul passato di un paesino, alla spietata violenza che si cela nell’ombra: ogni aspetto di From sembra intrecciarsi in un mosaico coinvolgente di suspense e orrore.

Ecco tutto quello che ho pensato quando ho visto il pilot di From

1) From ha una regia pazzesca

from
From (640×360)

Fin dal primo istante mi è stato chiaro che questa serie era diversa dalle altre, grazie alla sua regia ricercata e pensata insieme a una fotografia incredibile. From si manifesta subito come un prodotto innovativo, non tanto per le scene iniziali dagli evidenti rimandi, ma quanto più per la sua qualità visiva, che riesce in poco tempo a creare un ambiente immersivo in cui tutto ci sembra così cupo, così dark, così perfettamente inquietante.

I produttori sono i fratelli Anthony e Joe Russo, già noti per essersi seduti dietro la macchina da presa della saga cinematografica degli Avengers.

2) Questa serie mi farà venire l’ansia

Come dicevo nel punto precedente, non serve andare troppo avanti per renderci conto che proveremo ansia e tensione durante tutte le puntate. Fin da subito ci rendiamo conto che qualcosa non va, le musiche e i personaggi sono ambigui, e il tutto ricorda un posto trasandato dove é successo qualcosa, anche se ancora non capiamo di cosa si tratti, sicuramente capiamo che non é bello.

La crescente tensione e suspense di qualcosa che sta per arrivare o succedere é sicuramente facile d’avvertire. Lo capiamo immediatamente: From non ci farà dormire sogni tranquilli.

3) Perché la città é così malandata

from
From (640×360)

Un’ altra cosa che ho pensato subito, o meglio che mi sono domandata, é cosa sia successo a questo paesino per portarlo a uno stato di degrado del genere. Lo vediamo dallo stato delle case, da innumerevoli furgoncini rovesciati e abbandonati, lo notiamo dalle strade ma anche dal loro modo di vivere, così arretrato rispetto a quello della famiglia in camper, appena arrivati nella terra di From.

Capiamo subito che sono isolati, non sappiamo da cosa o da dove, non capiamo lo stato dello cose, ma le condizioni della città sono evidenti.

4) Lo strano cartello davanti all’ufficio dello sceriffo

La scena in cui ci viene mostrata la scritta affissa davanti alla porta dell’ufficio dello sceriffo é la conferma di tutto ciò che ho detto in precedenza. Ma cosa vuol dire? Chi ha ucciso 96 persone? E perché le persone si chiudono in casa di notte?

La serie mi ha riportato subito alla mente la saga “La notte del giudizio”, quando la notte porta con sé una scia di morte e violenza. Sicuramente il paese, così come lo sceriffo, hanno trovato un metodo per tenere al sicuro i cittadini, e lo capiamo dalle scene in cui l’uomo si appresta a farli correre a casa, barricando porte e finestre prima del buio, anche se non capiamo da cosa stiano scappando. Si tratta di persone? Entità paranormali?

5) La sigla è molto bella

La sigla, così come la colonna sonora, é a dir poco pazzesca, leggermente lunga, mi ha ricordato molto quella di Dark, davvero eccezionale. Le musiche sono di Chris Tilton, che ha contribuito anche alle colonne sonore di videogiochi, telefilm e film.

Tra i suoi lavori più importanti nel campo dei videogiochi troviamo Mercenaries: Playground of Destruction, Black, Fracture, SimCity, oltre alla serie televisiva Fringe. Ha anche collaborato con Giacchino e Andrea Datzman per la nuova serie di J.J Abrams, Undercovers.

6) Da cosa deriva il titolo?

From
From (640×360)

Mi sono domandata subito quale fosse il più profondo significato del titolo. Capiamo immediatamente che la famiglia in camper é entrata all’interno di una sorta di loop dal quale non riesce proprio a uscire.

Potrebbe essere riferito a loro il “from”? (In italiano “da”), magari dal loro posto di provenienza. Oppure potrebbe riguardare gli abitanti stessi che vengono da questo strambo paese. Ad oggi non ho ancora trovato una spiegazione, sono certa che riuscirò a coglierla proseguendo con la visione delle altre puntate.

7) I corpi mutilati di From

Ricordate quando vi ho detto all’inizio che la serie mi avrebbe traumatizzata? Ecco… dopo aver visto la scena dei corpi mutilati di madre e figlia ho capito che ci avevo visto lungo, è che se queste erano le premesse sarebbe andata pure peggio.

La piccola, lasciata sola per qualche istante apre infatti la finestra a quella che sembra, almeno in apparenza, sua nonna, tuttavia, presto si rivela un demone (o qualcosa di simile) che la riduce in brandelli, e così farà anche con sua madre, accorsa in vano in soccorso della figlia. La scena in cui il padre si trova a guardare, costretto, quello che rimane della sua famiglia, forse è ancora più straziante. Almeno ora ho capito perché si stavano nascondendo.

8) Lo sceriffo aveva una famiglia ed é morta?

From (640×360)

Altro interrogativo che mi sono posta, un po’ spinta da altre serie e film che mi hanno ricordato gli scenari di questa serie, é stato “ma lo sceriffo é solo? Magari la sua famiglia é stata uccisa da questi demoni?”
La risposta arriva quasi subito, facendoci allontanare dalle similitudini con Io sono leggenda, perché scopriamo che lo sceriffo ha un figlio con cui non va assolutamente d’accordo.

Perché hanno litigato? E cosa é successo alla madre? Sono quasi certa sia stata uccisa dai demoni (o mostri, sicuramente avrò spiegazioni proseguendo con la visione) e che in qualche modo centri proprio lo sceriffo, motivo per cui il figlio ce l’ha con lui.

9) Se From inizia così col botto come può finire?

Ma se una serie inizia così con il botto, o comunque in modo così scioccante, cosa devo aspettarmi? Un trauma, mi sono risposta. Tendo sempre a non leggere spoiler o indicazioni, ma di From si é ampliamente parlato e purtroppo ho letto che é una serie dell’orrore con i fiocchi. Da una parte sono contenta, amo questo genere, dall’altra ho aspettative alte e un po’ di paura, mi terrà sveglia la notte?

Dunque sono pronta a ogni trauma, ma non a vedere altri corpi ridotti in quelle condizioni. Per chi stesse leggendo questo articolo avendo già superato il pilot, sono sicura che si starà facendo due risate di fronte alla mia ingenuità.

10) Perché sono arrivate così tante persone

From (640×360)

La puntata si apre e arrivano un sacco di persone. Una famiglia con due fratelli che non fanno altro che bisticciare, un uomo palesemente sotto effetto di sostanze stupefacenti e un altro giovane uomo che viene soccorso, portato in ospedale e poi… ucciso.

Ovviamente la prima cosa che mi sono chiesta é “ma perché l’ha ucciso?”, non sembrava assolutamente una minaccia. Inoltre, dallo stato delle cose e dalla confidenza che la gente del posto sembra avere, direi che non sono poi così abituati ad avere visite. E quindi come mai arrivano così tante persone tutte insieme? Da quanto non avevano visite? E come mai alcune persone imboccano quella strada e finiscono proprio lì?

11) Non possono già morire nel camper!


La famiglia felice (prima di finire in quel postaccio) fa un brutto incidente, cercando di evitare le altre due persone che si sono ritrovate nel paesino inquietante. In quel momento vedere la moglie in quelle condizioni mi ha subito messo di fronte a una constatazione “se muoiono subito questa serie é peggio di Game of Thrones”.

Tuttavia si salvano quasi tutti (sul bambino resta l’incognita che poi mi spinge a vedere l’episodio successivo).

12) A cosa serve la pietra appesa nelle case in From?

Fin dal primo istante ci viene mostrata una pietra affissa nelle case, nei bar e negli uffici di tutta la gente del posto. Sempre affidandomi alla memoria visiva di altre produzioni non ho potuto fare a meno di pensare che fosse una sorta di portafortuna, o qualcosa per tenere lontano o fuori qualcuno, anche se con la famiglia madre e figlia logicamente non ha funzionato. Lo capiamo nel momento in cui la raccoglie da terra dopo aver scoperto i cadaveri. Forse se inviti il demone a entrare questo può farti del male? Mi ricorda molto Buffy.

La conferma l’ho avuta quando lo sceriffo l’ha portata nel camper mentre cercano di salvare il povero bambino rimasto gravemente ferito.

13) I veri soccorsi quando arrivano?

From (640×360)

In questo caso un’altra cosa che mi sono domandata, che però ha a che fare con un possibile buco di trama, è stato domandarmi come mai il padre del bambino ferito non si sia domandato per quale motivo non fosse arrivata un’ambulanza o dei veri paramedici ad aiutare il bambino.

Alla fine è stato soccorso da una sola donna, all’apparenza neanche troppo preparata, che ha provato ad aiutare il bambino fino a quando non è stato necessario barricarsi dentro il camper per l’arrivo di queste entità sconosciute che si fanno spazio nel buio del bosco. Tutto ciò potrebbe essere non solo spiegato a breve ma anche il frutto della mia distrazione di fronte a queste scene terrificanti.

14) Se il bambino muore non lo guardò piu

Avete presente quelle persone che smettono di guardare un film o una serie tv quando muore il loro personaggio preferito, oppure quando muore un cane o un animale domestico, ecco io faccio parte di quelle persone, ma in questo caso smetterei di guardarla anche se a morire fosse il bambino.

Quel bambino è evidentemente bullizzato dalla sorella e non riceve abbastanza attenzioni dei genitori, che si accorgono finalmente di lui solo quando gli si conficca un ramo nella gamba.

15) Le persone che sono fuori al buio erano amici loro?

From (640×360)

L’ultima domanda che mi sono posta deriva proprio dalle ultime scene della puntata. Quando ho iniziato a vedere le persone che avanzavano nel bosco, dall’apparenza piuttosto normali, direi addirittura quasi più in salute di me, non ho potuto fare a meno di domandarmi se fossero state parenti o amici degli abitanti del paese. Magari persone che sono state contagiate da altri “demoni”, oppure persone che si sono ammalate di qualche malattia.

Quel che è ovvio è che tutti vogliono stargli alla larga, e la motivazione ci viene data dalle prime scene, quando l’anziana signora dall’apparenza innocente (ma neanche troppo) fa a pezzi madre e figlia. Insomma, questo primo episodio mi ha scatenato mille domande e una folle curiosità si capire come prosegue, non mi resta che continuare per togliermi ogni dubbio.

From: La travagliata storia della serie tv, prima del successo