Vai al contenuto
Serie TV - Hall of Series » From » 5 teorie popolari che stanno cercando di offrire una soluzione all’enigma From

5 teorie popolari che stanno cercando di offrire una soluzione all’enigma From

Una delle serie più chiacchierate degli ultimi tempi è sicuramente From, vero e proprio gioiello di Epix, distribuito in Italia da Paramount+, che con la sua seconda stagione ha ottenuto la propria consacrazione presso il grande pubblico. I nostri lettori più incalliti avranno sicuramente notato quanto abbiamo parlato di questa serie e il motivo è che, oltre a essere una produzione di livello assoluto, From è una serie che dissemina tantissimi interrogativi e, almeno finora, ha concesso davvero poche risposte. Parte del successo della produzione di Epix risiede proprio nella capacità di creare una trama densa e intricata, ricca di nodi da sciogliere e capace di realizzare strati su strati d’intreccio, aumentando sempre di più la curiosità degli spettatori e di stimolare la loro fantasia.

Come detto, le prime due stagioni di From hanno dato ben poche risposte e ciò ha portato alla creazione di un ampio dibattito sul web, coi fan che hanno provato a elaborare le più disparate teorie per tentare di risolvere questo enigma apparentemente senza soluzione che è From. Oggi, dunque, proviamo a fare punto proprio sul futuro della serie horror, andando a parlare delle cinque teorie più accreditate partorite dal web, che provano a dare una risposta a ciò che abbiamo visto finora e a indicare una via per il futuro. Si tratta, è bene specificarlo, di teorie generate dall’audience, senza, dunque, alcuna certezza di sviluppo, e qui riportate solo a scopo illustrativo, senza propendere per una o l’altra ma lasciando liberi i lettori di poterle soppesare ed eventualmente sceglierne una a cui aderire.

ATTENZIONE: Chiaramente, se non avete visto le prime due stagioni di From è caldamente sconsigliata la lettura vista la presenza di ingenti SPOILER

La vera ambientazione di From

From, Migliori Serie Tv (640x360)
From, Migliori Serie Tv (640×360)

Cominciamo, dunque, da una delle teorie più accreditate che si possono trovare sui vari forum dedicati alla serie tv. Uno dei misteri più urgenti da risolvere è chiaramente quello legato all’ambientazione stessa di From, alla cittadina e alla foresta che imprigionano i protagonisti. A tal proposito, questa popolare teoria sostiene che i luoghi di From siano una realtà alternativa, di natura onirica, a cui si accede solo tramite il sogno. La dimostrazione di questa teoria sarebbe proprio il finale della seconda stagione, ovvero il risveglio di Tabitha nel mondo reale.

Questa idea, dunque, non riguarda solo la natura della cittadina e della foresta, ma indica anche la via per uscirne. I protagonisti devono, in sostanza, svegliarsi nel mondo reale e possono farlo in due mondi: tramite un evento traumatico, come la caduta di Tabitha dalla torre, oppure venendo destati dal torpore direttamente nel mondo esterno. A tal proposito, dunque, nella terza stagione proprio la donna potrebbe avere un ruolo fondamentale, col compito di trovare gli altri ex concittadini e svegliarli.

Questa teoria si accompagna ad altre versioni alternative, tra cui quella, abbastanza intrigante, che i cittadini stiano facendo tutti un sogno collettivo addormentati nella medesima struttura medica dove si è svegliata Tabitha, oppure che tutti quanti siano in coma nella vita reale e la dimensione alternativa rappresenti la lotta tra la vita e la morte, con la possibilità, dunque, a seconda di come vanno le cose, di risvegliarsi nel mondo reale o di morire definitivamente.

ll ruolo di Elgin

From
Elgin (640×360)

Dopo la precedente teoria, che abbraccia un po’ tutto l’assetto complessivo di From, passiamo a una più specifica, che avrebbe dei risvolti sull’intera ambientazione. Questa popolare teoria riguarda Elgin, personaggio apparso nella seconda stagione della serie presente su Paramount+ e subito al centro di diverse trame, nonché dotato di un particolare legame con quel luogo. L’idea degli spettatori sarebbe che Elgin è in realtà il figlio di Fatima ed Ellis, proveniente dal futuro e destinato a morire per salvare Fatima e il suo bambino. A causa di questo sacrificio, la donna darà il nome di Elgin al suo piccolo.

Questa teoria porterebbe alla conseguenza che le vicende del mondo sospeso di From sarebbero in realtà un loop, di cui i protagonisti sono chiaramente inconsapevoli, e dunque l’unico modo per scappare è quello di spezzare questo loop. C’è da dire che, a differenza della precedente teoria, questa poggia su basi molto meno certe perché al momento non ci sono evidenze dell’esistenza di un loop temporale, ma la spiegazione di questa idea si basa sulla presenza dei ricordi di quel posto nella mente di Elgin, che innegabilmente possiede un legame particolare con la cittadina.

From è tutto un esperimento?

Jim Matthews (640×360)

Torniamo a parlare di una teoria che fornisce una spiegazione complessiva all’enigma From e che in realtà è già stata abbozzata proprio all’interno del racconto. Dopo il controverso finale della prima stagione, quando Jim sente una voce chiamarlo col proprio nome alla radio, l’uomo progressivamente si convince che quel mondo sia in realtà un costrutto umano, una sorta di esperimento sociale in cui i protagonisti della serie sono le cavie e che si regge grazie alla presenza di qualche insider.

Una teoria molto popolare sul web sostiene questa convinzione di Jim, imperniando la propria spiegazione sul personaggio di Tillie, una delle persone sull’autobus arrivate nella seconda stagione, guarda caso dopo l’incidente della radio e quella tempesta innaturale. La donna sembra subito molto tranquilla e, rispetto agli altri, poco turbata dalla situazione, per di più conosce dei dettagli, come la dipendenza di Marielle o la gravidanza di Fatima, sconosciuti a tutti. Tillie, dunque, sarebbe l’insider che certificherebbe l’esistenza di un esperimento sociale a cui sono sottoposti i protagonisti e da cui Tabitha è stata sottratta per qualche motivo.

Il folklore irlandese

Uno dei mostri di From (640×360)

Una teoria molto affascinante si dedica alla spiegazione della natura dei mostri, altro mistero senza soluzione al momento. Effettivamente, è molto difficile capire cosa siano realmente le terribili creature di From, le quali hanno sembianze umane, ma comportamenti particolari, spesso poco decifrabili. Secondo questa popolare teoria, questi mostri sarebbero Sluagh, esseri sovrannaturali appartenenti alla mitologia irlandese che appaiono sotto forma di spettro e che, per mantenere la loro aura spettrale, si cibano di anime.

A corredo di questa teoria c’è l’idea che l’intera foresta sia una realtà alternativa di matrice irlandese, dal momento che vi ricorrono altri elementi come gli alberi-portali, i talismani e le costruzioni in pietra. Questi sono tutti rimandi che trovano fondo in questa mitologia e questa teoria fornisce una spiegazione alla natura del luogo e dei mostri, anche se non svela il motivo per cui esiste questa dimensione. Tuttavia, si tratta di una lettura molto affascinante e che sopratutto permetterebbe di intuire determinati sviluppi, provando ad analizzare il racconto col filtro della mitologia irlandese.

La lettura metafisica di From

From
Sarah e Boyd (640×360)

Infine, l’ultima teoria è forse la più classica possibile, quella che sarà venuta in mente almeno una volta a tutti gli spettatori e che, nella sua semplicità, trova parecchi consensi. Il mondo di From sarebbe una sorta di rappresentazione fisica del purgatorio, dove le anime possono sia tornare indietro che venire condannate. Tutti i protagonisti sarebbero giunti in questa dimensione perché in attesa di giudizio e l’unica via d’uscita è arbitraria, col bambino in bianco eletto a entità regnante che giudica le anime e determina chi si salva e chi no. Oltre al risveglio di Tabitha, una prova portata a sostegno di questa teorie sono le voci instillate nella testa di Sarah, spinta a uccidere proprio da questa entità.

La soluzione che offre questa teoria è tanto semplice quanto, effettivamente, efficace. Resta da sciogliere il nodo dei mostri, che potrebbero essere una semplice prova per la condanna o salvezza, e soprattutto ci sarebbe da capire il risveglio di Tabitha, perché il purgatorio presuppone un andare avanti, sempre, che sia ascendendo o discendendo, mentre il ritorno in vita stonerebbe, ma potrebbe comunque essere un’interessante variazione sul tema.

Come abbiamo potuto vedere, il web è pieno di teorie che cercano di dare una soluzione all’enigma From e molte, a modo loro, hanno elementi convincenti e altri più respingenti. Queste cinque teorie che vi abbiamo presentato sono quelle più generali e popolari e rappresentano diverse alternative a un mistero che non smette di attrarre e intrigare e che non smetterà di farlo a lungo, almeno fino all’uscita della terza stagione che darà qualche risposta in più a questo bellissimo enigma.