Vai al contenuto
Home » Euphoria » 7 curiosità su Maude Apatow, la misteriosa Lexi di Euphoria

7 curiosità su Maude Apatow, la misteriosa Lexi di Euphoria

maude apatow

Maude Apatow è una giovane attrice californiana che si avvia ad essere una vera e propria star di Hollywood, nonostante la giovane età (è del 1997).

Maude ha iniziato a recitare da bambina, a 10 anni, nel film “Knocked up” diretto dal padre e più passa il tempo più sembra essere pronta per affrancarsi da titolo di “figlia di”.

Attualmente è impegnata nel ruolo di Lexi Howard nel teen drama HBO “Euphoria“.

La serie, che ha come protagonista Zendaya, è un capolavoro di realismo e un vero e proprio manifesto della generazione Z. Tra i ragazzi protagonisti, ognuno col suo grado di problematicità e disfunzionalità, il personaggio di Lexi sembra essere il meno problematico e più interessato alla vita scolastica, è un sottile spiraglio di luce in un abisso profondo e buio.

Maude Apatow è una attrice molto brava e anche una mente brillante, dalle curiosità che vi stiamo per raccontare capirete che è un personaggio davvero niente male.

Iniziamo.

1. È figlia d’arte

Maude Apatow è la figlia maggiore di una power-couple di Hollywood, i suoi genitori sono: Judd Apatow e Leslie Mann. Lui è un regista/sceneggiatore/produttore famoso per commedie di grande successo come “40 anni Vergine” e “Molto Incinta“; lei è un’attrice comica spesso presente nei film sceneggiati e/o prodotti dal marito.

Da ragazzina, Maude è apparsa in piccoli cameo nei progetti di suo padre, inclusi film come “Molto Incinta”, “Funny People” e la serie TV “Girls”.

Crescendo ha scelto di fare l’attrice di professione e ha ottenuto ruoli in programmi popolari come “Euphoria” della HBO e “Hollywood” di Ryan Murphy, per non parlare dell’apparizione nel film del 2019, “The King of Staten Island”, al fianco dell’attore protagonista Pete Davidson.

Maude Apatow, nonostante le prove d’attrice che sta dando è consapevole che la gente potrebbe presumere che tutto il suo successo sia dovuto al nepotismo e a tal proposito ha ammesso a “Who What Where” nel 2020: “So che le persone sicuramente mi vedono come la figlia dei miei genitori, quindi è importante per me lavorare due volte più duramente per mettermi alla prova”.

SIcuramente Maude sta dimostrando di meritare il successo che sta riscuotendo e la sua interpretazione in “Euphoria” ne è un esempio.

2. Deve il suo nome a un film

Maude è un nome particolare ed è ispirato alla protagoista del film “Harold e Maude“, un’anziana signora che ha alle spalle un avventuroso passato in Europa e che vive nell’amore incondizionato del “grande ciclo della vita”.

Pare che inizialmente i suoi genitori, mentre Leslie era ancora incinta, scherzassero su questo nome, ma che al momento della sua nascita, il nome era diventato troppo radicato in loro per prendere in considerazione qualsiasi altra opzione. Fortunatamente, Maude Apatow è un fan del film, come ha detto a WM Magazine: “Penso di essere stata troppo giovane quando ho visto per la prima volta il film, mi piaceva allora, e poi l’ ho guardato di recente e mi è piaciuto molto di più. I miei genitori mi hanno detto da poco che hanno iniziato a chiamarmi Maude per scherzo quando mia madre era incinta , e poi è rimasto. E io: “Oh, è un po’ offensivo. Ma, ok.” Ma adoro quel film. Penso che sia uno dei miei preferiti di sempre.”

3. Diventa una star di Instagram grazie a un Royal Wedding

Maude Apatow è una Zoomer e con i social media ci è cresciuta.

Ed è proprio grazie ai social che è diventata famosa, in particolare, ha guadagnato un seguito enorme da quando ha commentato live il matrimonio reale del Principe William e Kate Middleton. I suoi tweet brillanti e divertenti cominciarono presto a suscitare sempre più interesse e, in pochissimo tempo, divenne una delle più grandi voci adolescenziali di Twitter. Quando Harry Styles (ai tempi degli One Direction) le ha twittato un messaggio di “Buon compleanno” è stata definitivamente consacrata come Twitter-lebrity.

4. Gli One Direction l’hanno fatta molto spaventare

La giovane Maude era una fan sfegatata degli One Direction e, ancora adolescente, ebbe l’opportunità di intervistarli per Teen Vogue, in occasione del loro primo tour in America, all’apice della loro carriera. Da poco la stessa Maude ha pubblicato su Instagram il video in cui, da Jimmy Fallon, ricorda il pre e post intervista in cui era in uno stato emotivo abbastanza particolare: un misto tra ansia paralizzante ed eccitazione.

Maude Apatow nonostante fosse emozionata dall’opportunità di incontrare i ragazzi, ha trovato l’esperienza più che travolgente. “Non sono mai stato così nervosa in tutta la mia vita”, ha affermato, “Le mie gambe non hanno smesso di tremare. Quando divento nervosa la mia voce diventa molto alta. La mia voce era così alta che è doloroso e imbarazzante ascoltare il nastro dell’intervista. Da allora l’ho distrutto.”

Cara Maude, ti capiamo e ti invidiamo.

5. Ha già diretto un film

Come già detto, l’attrice di Euphoria è una figlia d’arte e pare proprio che dal padre abbia ereditato anche le doti di sceneggiatrice e regista.

A soli 20 anni, nel 2017, ha scritto e diretto ” Don’t Mind Alice“, un corto sulle nevrosi di una donna che pensa di essere la responsabile della morte del suo capo, che ha debuttato al Santa Barbara Film Festival.

Maude è giovanissima e siamo sicuri che col tempo si affermerà anche nel campo della regia.

6. Una fanatica dei Reality Show

La giovane attrice è una ragazza molto alla mano e per niente snob, ha infatti confessato di essere dipendente dalla tv e di avere come guilty pleasure la visione dei reality show che per lei sono una finestra sulla vita delle persone.

Ha affermato in più interviste di guardare la tv per fuggire in un altro mondo e di essere molto interessata alle persone che urlano in tv e affascinata da quanto riesca a spingersi il genere umano.

Durante la pandemia ha guardato Drag Race ogni sera prima di andare a letto, quando ha tolto i denti del giudizio tutta “All star 3“; è anche una grande fan di “The Bachelor” e “Bake off“.

Fangirl, reality addicted, noi siamo certi sarebbe una follower accanita di “Trash Italiano“.

7. Il ruolo di Lexi è stato scritto appositamente per lei

Maude ha recitato in diversi film, nel 2018 ha avuto il ruolo di Grace nel film “Assassination Nation” di Sam Levinson, poi autore di “Euphoria“. Questo film, come la serie, ha come protagonisti degli adolescenti tutti feste e social network.

 Levinson ha scritto il ruolo di Lexi Howard avendo Maude Apatow in mente. Ha infatti detto a Variety nel 2020: “Ho avuto una Skype con Maude e l’ho trovata un personaggio affascinante e divertente e nevrotico con questo meraviglioso, espressivo volto da star del cinema muto, ma non era adatta a nessuno dei personaggi di Euphoria, così ne ho scritto uno nuovo per lei.” E meno male, diciamo noi.

Avete visto che personaggio interessante è Maude Apatow?