Vai al contenuto
Home » Dragon Ball » La classifica definitiva dei 10 migliori villain di Dragon Ball

La classifica definitiva dei 10 migliori villain di Dragon Ball

dragon-ball-villain

What’s My Destiny Dragon Ball? Il destino o compito di un eroe, soprattutto in Dragon Ball, è quello di salvare vite. Goku e i suoi amici sono il classico esempio di abnegazione: rinuncio a interessi personali per motivi superiori. Combattere i nemici per assicurare un mondo migliore ai propri cari, è questa l’unica legge che vive in casa Sayan. Ma se Dragon Ball è amato da moltissime persone per storie imbottite di lealtà e gagliardia, l’opera nata dalla mente Akira Toriyama è passata alla storia anche grazie ai numerosi, spregevoli ma pur sempre affascinanti villain.

Spesso è soprattutto il cattivo della situazione a rendere la storia più entusiasmante e ricca di colpi di scena. Non esiste Batman senza Joker o Spiderman senza Goblin. Per lo stesso motivo le vicende di Goku e compagni, non sarebbero state ugualmente leggendarie senza i numerosi villain presenti nell’opera. A chi avrebbe lanciato, Goku, l’amatissima Kamehameha se non a qualche folle omicida? Come si misura la forza di un eroe se non ci sono nemici da combattere? Dragon Ball è ricco di antagonisti ben caratterizzati a cui abbiamo guardato con timore e paura, soprattutto quando di mezzo c’era la sicurezza dei nostri eroi, spesso emozionandoci per la sconfitta o la morte di questi ultimi. Pensandoci bene, il villain, è un meccanismo narrativo inevitabile, un elemento cruciale della trama di cui non possiamo fare a meno. Anche in Dragon Ball. Soprattutto in Dragon Ball

Oggi proviamo a stilare una classifica definitiva. Chi sono i 10 migliori villain di Dragon Ball? 

10. Taipai

Ero alto più o meno quanto Goku e Dragon Ball era il mio passatempo preferito dopo la scuola. Mi divertiva e lasciava in me il sogno di diventare un eroe. Fino a quando arrivò Taipai. Taipai mi terrorizzava e quando appariva mi nascondevo tra i mobili della cucina. Un Killer cinico e spietato. Un mercenario a cui piace uccidere senza esitazioni. Considerato il primo vero grande antagonista di Dragon Ball, Taipai è ingaggiato dal Governatore del Red Ribbon per prendere le sfere del drago a Son Goku.

Forte, muscoloso e senza scrupoli, uccide il Generale Blu con la lingua. Avete mai visto un villain uccidere con la lingua? Ecco perché mi terrorizzava. Nel suo primo scontro con Goku riesce a vincere mandando al tappeto il piccolo eroe. Salvato dalla sfera che tiene sul petto, Goku avrà un’altra occasione, come sempre, per sconfiggere il nemico. Se il primo amore non si dimentica, il primo antagonista resta nella memoria di tutti gli appassionati di Dragon Ball.

9. Janemba

Tra i villain presenti in Dragon Ball, uno dei più particolari è senza dubbio Janemba. Antagonista principale del film Dragon Ball Z: Il Diabolico Guerriero degli inferi, Janemba è riuscito a trasformarsi per ben dieci volte nel corso degli anni. Il nemico è un essere malvagio e senza scrupoli, giallo ed enorme. Nonostante sembri impacciato(l’unica parola che pronuncia è il suo nome) diventa incredibilmente violento una volta trasformatosi nella forma migliore.

Janemba è uno degli avversari più forti mai affrontati da Goku, tanto da spingere il nostro eroe a trasformarsi in Super Sayan 3. L’unico neo è il suo repertorio di mosse: Janemba possiede pochissime tecniche rispetto agli altri villain. Janemba è un Grosso demone creato dal male e soffocato dalla crudeltà. Sapevate che Il suo nome in giapponese significa ‘Vibrazioni Malvagie’? Soltanto Gogeta riesce a sconfiggere Janemba. Ps: Scegliete Janemba come personaggio nel videogioco Xenoverse 2, è fortissimo.

8. Al Satan

Io voglio solo vedere le facce di voi esseri umani contratte dalla paura

Basterebbe questa frase a rendere l’idea. Al Satan è uno dei più malvagi Namecciani all’interno dell’opera di Akira Toriyama. Al Satan è in grado di provare solo odio e rabbia e la sua felicità deriva dalla paura che incute negli altri.Probabilmente è il primo vero villain conosciuto dagli appassionati di Dragon Ball insieme a Taipai. Ha un solo scopo: conquistare la terra e diventare la nemesi perfetta del Dio della Terra. Il suo scontro contro Goku è memorabile: stremato e in fin di vita, Goku, riesce a lanciare Kamehameha verso il basso. Al Satan viene sconfitto e prima di spirare, riesce a generare un ultimo figlio. Voi sapete chi. 

7. Li Shenron

Considerato il più potente dei draghi malvagi, è l’antagonista principale della serie GT. Sadico, astuto e sleale, Shenron porta distruzione e morte sulla terra. Portatore dell’energia del male, è il drago della sfera ad una stella e dopo aver ingoiato le altre sei sfere del drago ed essersi impossessato delle loro rispettive energie,  diventa pressoché imbattibile. Chi può battere un essere del genere? Ovviamente la Sfera Genkidama di Goku e l’energia di tutto il pianeta. In Dragon Ball Gt viene rivelato che nella sua prima forma ha una forza pari a quella di un Super Sayan di livello 4. Dopo l’assorbimento delle sfere la sua forza aumenta almeno di dieci volte, superando incredibilmente l’abilità dei Sayan. Shenron è il classico nemico che riesce a incutere timore attraverso il suo aspetto fisico. Shenron è talmente grosso da farmi sentire Crilin.

6. Super Bu

Dragon Ball Z è probabilmente la miglior versione del manga. Epico, spettacolare e fitto di combattimenti all’ultimo sangue. Tutti noi abbiamo riso e pianto durante questa fase leggendaria dell’opera. Merito di Goku e compagni, ma anche e soprattutto per i villain caratterizzati nel migliore dei modi. Uno degli antagonisti principali del manga e poi dell’anime è Majin Bu.

Creato dalla magia del mago Bibbidy 5 milioni di anni prima della narrazione, Bu si trasforma e assume forme diverse durante l’arco narrativo dell’opera. Super Bu è la forma nata dopo che Evil Bu ha assorbito Good Bu. Più snello e slanciato rispetto alla versione originale, Super Bu è l’incarnazione del male. Può allungare, contorcere, trasformare e rigenerare parti del proprio corpo senza alcun minimo sforzo e assorbire un essere vivente ottenendo le capacità avversarie.Ricordate quando entrò nel corpo di uomo per poi farlo esplodere? Bu, con questa trasformazione, non fu più il grosso simpaticone conosciuto negli episodi precedenti.

Se simpatizzavo per la prima forma di Bu, questa mi ha fatto ricredere. Cattivo, spregiudicato e senza sentimento, ha rischiato di uccidere più volte i nostri amici. Super Bu resta uno dei personaggi più riusciti in Dragon Ball. Tutti noi abbiamo passato metà della nostra energia per aiutare Goku a sconfiggere Majin Bu, vero? Grazie alla sfera Genkidama la terra si è liberata di uno degli esseri più forti e temibili. Addio Majin Bu.

5. Baby

La saga GT si riferisce al viaggio nell’universo alla ricerca delle sfere del drago. L’arco narrativo vede Goku ritornare bambino e partire insieme a Pan e Trunks. Baby è uno degli antagonisti principali ed è stato creato con l’obiettivo di vendicarsi dei Sayan. La sua peculiarità lo rende un nemico temibile e instabile. Riesce, infatti, ad entrare nei corpi altrui e prendere il controllo. Ricordate quando entrò nel corpo di Vegeta? Da quell’istante sarà Baby Vegeta e la sua forza aumenterà incredibilmente. Baby è anche un bravissimo scienziato e questo gli permetterà di provare parecchi esperimenti utili durante i combattimenti. In questo modo diventerà liquido e quindi capace di guarire immediatamente dalle sue ferite. Baby è accecato dal senso di superiorità e non ha pietà per nessuno, neppure per i suoi seguaci. La fase GT non avrebbe avuto la stessa luce senza di lui.

4. Broly

Se non aveste cercato di resistermi vi avrei eliminato senza farvi soffrire.

Sofferenza. Probabilmente è questo l’unico sentimento che vive nel cuore di Broly. Portare sofferenza è l’unica regola che vige nella sua mente. Sopravvissuto alla distruzione del pianeta Vegeta, è il famigerato Super Sayan Leggendario che appare ogni mille anni. Spietato e feroce, Broly è l’incarnazione perfetta dei Sayan. Essi sono nati per combattere e sopravvivere. Il suo scopo, come quello di tutti gli antagonisti, è quello di uccidere Goku.

La sua rabbia nasce dal pianto di Goku che lo spaventava quando erano bambini. La sua potenza è enorme e riesce a distruggere tutto ciò che vuole. Secondo Takao Koyama in un’intervista del 2006, Broly può essere percepito come il più forte e potente antagonista della serie di Dragon Ball Z. La sua mossa, il Cannone Eliminatore, è molto potente e veloce. Muscoloso e pieno di riflessi sovrumani, Broly riesce a combattere con facilità contro Goku e Vegeta. Il personaggio ha ispirato il Super Saiyan leggendario femmina, Kale, raffigurata in Dragon Ball Super. Speravo di essere io il Super Sayan Leggendario. Peccato.

3. Cell

Uno dei momenti più toccanti di Dragon Ball è legato a Cell. Sarà proprio contro questo ibrido genetico, che Gohan e Goku uniranno le proprie forze per scagliare la famosa kamehameha padre figlio: un’onda energetica nata quando lo spirito di Goku aiuterà il figlio incapace di sconfiggere Cell. Quest’ultimo viene creato dal Dottor Gelo per uccidere Goku e diventare l’essere più potente dell’universo. Prima di raggiungere la forma perfetta ha subito diverse evoluzioni che facciamo fatica a dimenticare. Attraverso la sua coda è riuscito ad assorbire tantissimi personaggi e le loro capacità. Cell vuole mettere a repentaglio l’intera umanità per solo divertimento, come se fosse un gioco. 

Forse il mio obiettivo è quello di divertirmi, ma ciò che mi piace di più è vedere le facce degli esseri umani contratte dalla paura

Queste parole sono pronunciate da Cell durante una conversazione con Trunks e spiegano per quale motivo Cell è considerato uno dei villain più brutali dell’intera storia legata a Dragon Ball.

2. Zamasu

Zamasu odia gli umani. Gli umani sono nati per arrecare odio e distruzioni. Sono stupidi e barbari. Questo è tutto ciò che pensa Zamasu. Per lui l’unico antidoto a questo problema è l’eliminazione del genere umano. Una premessa del genere fa rabbrividire. Zamasu compare in Dragon Ball Super ed è considerato un genio del combattimento. Ha una controparte, Black Goku, che si è poi rivelato essere lo stesso Zamasu scambiatosi di corpo con il nostro eroe in una timeline alternativa. Zamasu è un apprendista Kaiohshin candidato a sostituire l’attuale Kaiohshin dell’Universo 10, Gowasu. Villain affascinante e misterioso, appartiene alla razza Shinjin. Ha una caratterizzazione psicologica imponente e ben fatta, soprattutto nel manga. Uno dei personaggi più scaltri e carismatici di Dragon Ball Super è sicuramente Zamasu. Quanto è difficile eliminare un tipo come Zamasu?

1. Freezer

Il premio per il miglior Villain di Dragon Ball va a Freezer. Nella classifica realizzata da WatchMojo, si è classificato al primo posto nella lista dei migliori cattivi degli anime. Spesso la ferocia con cui affrontava gli avversari e le sue azioni spregevoli hanno disturbato gli appassionati del manga prima e dell’anime poi. Ricordate quando trafigge il petto di Crilin o quando strangola Vegeta con la coda? Freezer è il più malvagio imperatore alieno che i pianeti abbiano mai conosciuto ed è responsabile della distruzione del pianeta Vegeta.

Spesso ha ucciso persone innocenti dimostrando freddezza e sadismo. Ha mostrato, nel corso delle storie, di essere xenofobo e privo di moralità. Nell’epico scontro con Goku, quando quest’ultimo ha fatto sognare tutti noi trasformandosi in Super Sayan, Freezer viene tagliato, a metà, dal suo stesso attacco. Come in uno specchio, la sua crudeltà è stata decisiva per la sua stessa sconfitta.

Goku proverà anche a soccorrerlo, donandogli una parte della sua energia. Freezer cercherà di usare l’energia per ucciderlo, ma il Sayan respinge l’attacco, sconfiggendo l’avversario. TheTopTens, lo ha inserito tra i principali antagonisti di anime, elogiandolo come il miglior cattivo di Dragon Ball e noi seguiamo la stessa linea di pensiero. Per ragioni simboliche, psicologiche e narrative, Freezer è il villain più pericoloso di Dragon Ball: ne siamo certi.

LEGGI ANCHE – Dragon Ball: le 10 scene più disturbanti dell’anime