in

La classifica dei 5 peggiori personaggi di Dragon Ball Z

Molti di noi sono cresciuti con la saga di Dragon Ball. Eravamo bambini e adolescenti quando Goku si allenava insieme a Crillin sotto la guida del Maestro Muten. Non era ancora a conoscenza della sua vera natura e di quale sarebbe stato il suo destino nell’età adulta. Il suo seguito, Dragon Ball Z, ha reso straordinaria la storia che già avevamo imparato ad amare (qui per conoscere le scene più belle dell’anime).

Dragon ball z, Giorgio Vanni

Oggi però abbiamo deciso di rispolverare questo bellissimo anime con altri occhi.

Abbiamo amato tantissimo ogni personaggio in Dragon Ball Z, ma a pensarci bene alcuni potevano fare molto di più.

Così la domanda sorge spontanea: quali sono stati in assoluto i peggiori?

Questa è una domanda molto difficile a cui dare una risposta, per svariati motivi. Primo fra tutti il fatto che ogni personaggio in Dragon Ball Z è potenzialmente ben inserito nella trama e ha una sua ragione di esistere. In secundis, perché andremo a toccare le corde della vostra sensibilità e questo, lo sappiamo, può essere destabilizzante.

Ci teniamo quindi a specificare che questa classifica è del tutto soggettiva, e non giudica i personaggi sulla base di criteri tecnici. I parametri che andremo a valutare saranno differenti tra loro: l’utilità nel contesto narrativo, la costruzione del personaggio, il confronto con i diversi personaggi e tanti altri. Siete pronti? Cominciamo.

5) Guldo

La squadra Ginew già di suo è un elemento dimenticabile in Dragon Ball Z, e rientra a tutti gli effetti tra quei villain di contorno, poco caratteristici. Tuttavia, a differenza di Guldo, gli altri membri del team avevano delle peculiarità interessanti che, per un breve lasso di tempo, hanno creato non pochi problemi ai nostri protagonisti.

Tanto per cominciare erano tutti più forti di lui, inoltre erano tutti ben inseriti nelle scene di azione all’interno degli episodi. Citiamo ad esempio Burter che aveva nella super velocità la sua caratteristica principale. Oppure Ginew, il capo del team, il quale era in grado di scambiare il suo corpo con quello di un’altra persona.

Guldo era capace di sfruttare una debolissima manipolazione temporale, con la quale poteva schivare gli attacchi nemici. Tuttavia, al contrario degli altri membri, viene ucciso immediatamente, senza una chiara spiegazione del suo ruolo in quella squadra.

Written by Enrico Zicari

Non ho nulla di figo e accattivante da scrivere. Sarebbe anche inutile visto e considerato che nessuno legge mai chi scrive gli articoli. Ad ogni modo se vi piacciono le mie idee, seguitemi. Senza giri di parole, qui si parla di serie tv, sintonizzatevi e gustatevi il risultato.

After Life

After Life 2 – Convivere con il dolore

American Education