Vai al contenuto
Home » Downton Abbey » Downton Abbey: Mary, Tom e l’impossibile ship

Downton Abbey: Mary, Tom e l’impossibile ship

Ho iniziato a guardare Downton Abbey solo quest’estate. Nonostante il mio amore per tutto ciò che è inglese, per le atmosfere alla Jane Austen, la storia, le saghe familiari e Maggie Smith, non ero ancora riuscita a decidermi. Inutile dire che è stato un vero e proprio colpo di fulmine per tutti i motivi che ho appena elencato. E per il cameriere Thomas. E per Mary Crowley.

E proprio di Mary di Downton Abbey voglio parlarvi oggi. Di Mary Crowley e di Tom Branson, suo cognato. E della ship che esiste su di loro.

Ebbene: ho deciso di fare un elenco di 6 motivi per cui Mary e Tom NON dovrebbero finire insieme (Fellowes, non farmi una cosa del genere. Non ti ho ancora perdonato per avermi ammazzato Matthew, se mi fai finire Downton Abbey così, ti vengo ad aspettare sotto casa. Giusto perché tu lo sappia!):

  1. FRATELLI

Mary e Tom sono come fratelli. Il loro rapporto si basa su affetto, fiducia e stima reciproci. Non c’è attrazione, non c’è UST, nulla che faccia pensare a una svolta romantica della loro amicizia letteralmente fraterna. I due si sostengono a vicenda, è vero, ma non basta questo per farli diventare amanti.

Tra Matthew e Mary c’era intesa, ma c’era anche confusione, c’erano palpitazioni, c’erano sospiri e lacrime, scontri e baci. Tra Tom e Mary non emerge nulla di tutto questo. Forse formerebbero una bella coppia – lo ammetto – ma il loro matrimonio sarebbe basato su affetto e stima e non sull’amore.

Pagine: 1 2 3 4 5