Vai al contenuto
Home » Downton Abbey » I colpi di scena eclatanti di Downton Abbey hanno fatto la storia

I colpi di scena eclatanti di Downton Abbey hanno fatto la storia

downton abbey

Attenzione: l’articolo contiene spoiler di tutte le stagioni di Downton Abbey.

Downton Abbey è ormai ritenuta un caposaldo nel mondo delle serie tv britanniche: osannata sia dal pubblico, sia dalla critica, ha saputo conquistare gli spettatori grazie all’alta qualità che la contraddistingue su più fronti. La serie ideata e scritta da Julian Fellowes è, innanzitutto, storicamente accurata, dettaglio non scontato. Gli eventi, che ricoprono l’arco temporale tra 1912 e 1926 restituiscono un vero affresco della società britannica del periodo. A questo si uniscono un’ottima sceneggiatura, dialoghi credibili, una grande attenzione al dettaglio (ad esempio nei costumi e negli arredamenti) e l’interpretazione convincente degli attori. Tra questi elementi, tuttavia, ne spicca uno di grande importanza che ha contribuito in maniera unica a rendere Downton Abbey così speciale: l’efficace utilizzo dei colpi di scena.

In una serie tv del genere di Downton Abbey, un saggio impiego dei plot twist può davvero fare la differenza. Il ritmo della narrazione, infatti, deve seguire un determinato passo per rispecchiare lo stile di vita dell’epoca: non c’è, di fatto, nessuna frenesia o rapidità. Se pensiamo al contesto in sé, la prima cosa che ci viene in mente sono i lunghi pranzi tra familiari e amici. Seguono chiacchierate in poltrona, inchini e convenevoli, lettere scritte a mano, il rispetto dell’etichetta. Se la serie si fosse fermata a questo, difficilmente avrebbe raggiunto il successo che ha.

Sono proprio i colpi di scena eclatanti, ben posizionati all’interno del tessuto narrativo, a dare il giusto ritmo a Downton Abbey e tenere l’attenzione dello spettatore sempre sveglia.

Downton Abbey

Il pubblico ha presto un assaggio di questa potente ricetta, proprio nella prima parte della prima stagione, quando Lady Mary si compromette passando una notte con l’ambasciatore turbo Kemal Pamuk, che, poco dopo, muore d’infarto proprio nel letto della giovane. La sequenza è inaspettata e imprevista per una serie di ragioni: già il fatto che l’uomo si rechi nella stanza della giovane e che lei non lo mandi via è, per l’epoca, una trasgressione che da sola basterebbe a stupire. Ma lo spettatore non fa in tempo a digerire l’accaduto, che la morte dell’ambasciatore ribalta ancora ogni prospettiva.

L’aspetto più importante, tuttavia, è che questo plot twist non è fine a sé stesso, ma viene impiegato per dare spessore alla storyline di Lady Mary: la donna, infatti, sarà tormentata da questo fatto per almeno tre stagioni e la morte di Pamuk aleggerà su di lei nel corso di tutta la sua relazione con Matthew.

Inoltre, allontanandoci di un passo per osservare questo colpo di scena in un contesto più ampio, ne possiamo notare come sia un biglietto da visita per lo show efficace e determinante: perché il pubblico è subito informato che no, non si tratta solo di gente che va a prendere il tè da altra gente, parlando di matrimoni. Ci sono risvolti molto più accattivanti in ballo.

Tra i colpi di scena di Downton Abbey, spiccano in particolare quelli che ribaltano l’opinione o l’idea che lo spettatore ha su un personaggio.

downton abbey

L’esempio più eclatante è senza dubbio il signor Bates. Si tratta di un personaggio con cui si riesce a entrare in empatia piuttosto presto: sembra un uomo per bene, senza segreti. Ed è proprio qui che il pubblico si sbaglia alla grande, perché il signor Bates di segreti ne ha un mare. La prima volta che ci si ritrova a sobbalzare davanti a questo personaggio è quando si scopre dell’esistenza di sua moglie Vera, esistenza che è sinonimo di ostacolo insormontabile per la relazione tra l’uomo e Anna.

Questo colpo di scena, che come quello citato in precedenza serve a dare profondità al personaggio e al contempo innescare una catena di eventi imprevista, in un certo senso rende più efficaci i successivi plot twist legati al signor Bates: sono inaspettati, perché viene naturale pensare che dopo questa rivelazione non possa esserci altro di eclatante, sembra già troppo così.

Invece no. Il signor Bates viene accusato della morte della moglie, poi viene arrestato, poi si scopre che la moglie non è davvero morta. Insomma, una serie infinita di colpi di scena che si susseguono l’uno dietro l’altro creando un’escalation che mai ci si sarebbe immaginati durante le prime apparizioni del personaggio sullo schermo.

E l’efficacia di questi plot twist è spesso legata alla loro tempistica: arrivano sempre quando la situazione sembra ormai essersi stabilizzata.

downton abbey

I colpi di scena di Downton Abbey difficilmente arrivano quando la trama generale o la storyline di un singolo personaggio si trovano a un bivio. Non accadono quando le cose potrebbero andare in ugual misura bene o male, ma accadono quando tutto sembra ormai a posto. In questo senso, un esempio è il mancato matrimonio di Edith.

Lady Edith può essere annoverata senza alcun dubbio nei personaggi più sfortunati dell’intero show. Se ne ha la sensazione subito, fin dall’inizio, e ciò viene riconfermato nel corso degli episodi: la sorella secondogenita vive all’ombra delle altre due e sembra non trovare mai pace. Quando si innamora di sir Anthony, all’inizio sembra l’ennesimo buco nell’acqua. La differenza di età tra i due sembra un ostacolo insormontabile e il padre della ragazza non è minimamente intenzionato a dare la propria benedizione.

La situazione però cambia: Robert comprende che quell’unione farebbe felice la figlia e fa un passo indietro, accettando il matrimonio. Dopo tante disgrazie, il momento della gioia per Edith sembra finalmente arrivato. Il matrimonio tra lei e sir Anthony pare la degna e giusta conclusione a tutte le difficoltà che la relazione ha dovuto sopportare. Ora che c’è il sì del padre, cosa potrebbe andare storto? Tutto.

Sir Anthony lascia Edith sull’altare e questa è proprio l’unica fine della loro storia d’amore che non ci si sarebbe aspettati. Ci si sarebbe potuti aspettare un ripensamento da Robert, ma dopo il suo lasciapassare nessuno avrebbe mai pensato che sir Anthony stesso avrebbe alzato bandiera bianca. Proprio quando ormai le cose parevano fatte.

E, purtroppo, un altro ingrediente vincente dei plot twist di Downton Abbey è che non risparmiano proprio nessuno.

Non esistono intoccabili. Questo lo abbiamo imparato in serie tv come Game of Thrones, ad esempio, dove anche i personaggi principali tirano le cuoia in momenti imprevisti. Ma in una serie tv come Downton Abbey ce lo si aspetta? Non proprio.

Eppure, accade anche qui e accade nel modo più spietato possibile. Si pensi al matrimonio tra Lady Mary e Matthew. I due si sono cercati, rincorsi, persi e ritrovati per molti episodi prima che arrivasse il lieto fine… che fine in realtà non era. La morte di Matthew è stata davvero un fulmine a ciel sereno, soprattutto perché collocata appena dopo un momento di grande gioia: la nascita di suo figlio. Una scena di grande serenità vede i neo-genitori stringere con amore il futuro erede di Downton Abbey. Scappa una lacrima, tutti sono in festa e Matthew parte alla volta della tenuta per andare a dare la lieta notizia. Ci si immagina le reazioni gioiose di Robert e Cora.

Ma è proprio in mezzo a tutta questa luminosità che l’oscurità cade sugli spettatori come un macigno. E, forse, è proprio il gioco degli opposti a rendere tutto ancor più tragico: una nascita per una morte.

Qualcosa di simile è accaduto anche nel caso della morte di Sybil.

downton abbey

Ancor prima della morte di Matthew in seguito al parto di Marty, è Lady Sybil ad abbandonare il mondo dei vivi, proprio a causa del suo parto. La donna infatti partorisce con successo una femmina, ma muore nelle ore successive in preda alle convulsioni, davanti allo sguardo sgomento dei familiari (e del pubblico). Un personaggio molto amato e tra le figure più centrali dello show esce di scena in questo modo. Chi se lo sarebbe aspettato?

In una serie tv di qualsiasi genere, saper creare dei colpi di scena efficaci, imprevedibili e che non siano fine a se stessi ma che sappiano innescare vicende coerenti con il resto della storia non è né semplice, né scontato. In Downton Abbey ci sono riusciti alla perfezione, utilizzando un ventaglio molto ampio di situazioni: non solo le classiche morti improvvise, ma anche rivelazioni scioccanti su personaggi o pieghe di eventi che hanno ribaltato il punto di vista dello spettatore. All’interno di una serie di così alto livello, questa accortezza non ha fatto altro che rendere lo show ancora più godibile: davanti alla lunga lista di premi e riconoscimenti ricevuti dalla serie, non ci si stupisce.

LEGGI ANCHE – Downton Abbey, le pagelle plebee di una serie molto aristocratica