in

Doctor Who in 2 minuti

Doctor Who

Alieno di 2000 anni circa, munito di due cuori, cacciavite sonico, cabina telefonica spazio-temporale (più grande all’interno!) e provvidenziali abilità trasformistiche cerca compagni di avventure. Risate assicurate. I pianti pure. A spiegare Doctor Who in due parole ci vuole poco. Vogliamo provare a dare qualche dettaglio in più in due minuti?

Prima di proseguire, una raccomandazione: attenzione agli spoiler!

doctor who

Il Dottore, ultimo Signore del Tempo di Gallifrey, viaggia nel tempo e nello spazio a bordo del TARDIS. Affronta pericoli e risolve situazioni impossibili con incredibile intelligenza, parlantina a mitraglia, un cacciavite che funziona su tutto eccetto il legno e con l’aiuto di vari compagni di viaggio. E di una donna che è sua moglie, ma lo scoprirà dopo. E che in teoria doveva ucciderlo. Dettagli.

Tra i suoi nemici abbiamo gli avversari dei Signori del Tempo nella guerra che li ha spazzati via: i Dalek. Invincibili polpi spaziali in armature che sembrano caffettiere equipaggiate di sturalavandini prensili e fruste da cucina a laser. Hanno un temperamento alla nitroglicerina e una passione per lo sterminio.

follia

Ci sono gli angeli piangenti, alieni-statua che ti spediscono indietro nel tempo (se mi mandassero a un quando di mia scelta, quasi ci starei). Troviamo il Silenzio, nemico inquietantissimo e di cui si fatica a serbar memoria.

C’è il Maestro, altro Signore del Tempo e nemesi storica del Dottore. Scopriremo che i Gallifreyani non sono poi così estinti come credevamo. Ops.

Doctor Who

Dulcis (si fa per dire) in fundo, abbiamo i Cybermen, alla cui nascita abbiamo assistito la scorsa stagione, maledicendo quel mostro senza cuore di Moffat per la 26362millesima volta. (Doctor Who ti strazia l’anima un episodio sì e l’altro pure, fateci il callo). In seguito a quest’ultima battaglia c’è stata l’ultima rigenerazione del Dottore.

Doctor Who

Eh sì, perché i Signori del Tempo sono duri a morire. Quando qualcosa potrebbe ucciderli parte il processo di rigenerazione. Peccato che ogni volta il Dottore cambi aspetto. E personalità. Quindi non muoiono ma è come se morissero. RIPETUTAMENTE. E ogni volta soffriamo come disgraziati. Bella fregatura!

La nuova stagione è ormai alle porte, e con essa un nuovo Dottore. Dopo lo straziante addio di Capaldi speriamo che i nostri cuori vengano conquistati ancora. Come ogni volta.

Leggi anche: Doctor Who – Ecco tutto quello che sappiamo sull’imminente undicesima stagione

Written by Antonia Perreca

Sono una stramba nerd libromane con una folle passione per Stephen King.
Mi piacciono le sportive d'epoca, il rock d'altri tempi, le camicie a scacchi, la metà del tempo faccio riferimenti che nessuno capisce... Insomma, sono Dean Winchester al femminile!
Nella vita leggo libri e guardo Serie Tv, e nel tempo che avanza cerco di far rientrare studio e lavoro. Ma le prime due hanno la precedenza, sia chiaro!

Serie Tv

7 notizie sulle Serie Tv che ti svolteranno la giornata

Breaking Bad, Jesse Pinkman

Che fine ha fatto Jesse Pinkman?