in

Mi chiamo Giacomo, ho 25 anni e la Serie Tv che odio di più al mondo è Dawson’s Creek

Alcuni grideranno allo scandalo, altri crederanno che sia un colpo basso ai proprio ricordi adolescenziali, ma sono sicuro che molti di voi saranno d’accordo con me. I detrattori di questa Serie Tv sono i benvenuti, i difensori lo stesso. Se rientrate nella prima categoria spero mi aiutiate a diffondere l’odio, se rientrate nella seconda spero di riuscire a farvi passare al lato oscuro della forza. Mi chiamo Giacomo, ho 25 anni e la Serie Tv che odio più al mondo è Dawson’s Creek.

L’attacco a una delle Serie Tv che ha condizionato e incollato al televisore milioni di adolescenti può sembrare forse esagerato, ma la sincerità è quello che conta davvero. Lo ammetto, ho guardato e guardo ancora, quando capita, qualche episodio di Dawson’s Creek, ma più lo guardo e più prendo coscienza del fatto che la odio. In questo articolo cercherò di spiegare le mie ragioni.

Dawson's Creek

La colonna sonora

Chi non l’ha cantata? Chi non l’ha storpiata in “Anauanaueiii”? I don’t wanna wait è la martellante e odiosa colonna sonora di Dawson’s Creek fatta di chitarrini e voci mielose. In realtà è tutto fuorché adatta alla Serie Tv visto che il ritornello recita testualmente:

“Non voglio aspettare
che le nostre vite finiscano
Voglio sapere ora
cosa ci sarà
Non voglio aspettare
che le nostre vite finiscano
Sarà un si o sarà un mi dispiace?”

Ma come?! Non voglio aspettare e poi ci vogliono 128 puntate fatte di triangoli amorosi, indecisioni, ingenuità e ripicche per capire come va a finire? Diciamo la verità, ci hanno fregato ben bene.

I personaggi

Nelle prime puntate si scoprono subito protagonisti e ambientazione: sono i primi anni ’90, siamo in North Carolina, in una cittadina di mare chiamata Capeside. Dawson Leery (James Van Der Beek) è un 15enne di almeno 28 anni, capelli biondi, riga nel mezzo a nascondere una fronte grande come la Sicilia. Amica e amante del ragazzo è Joey Potter (Katie Holmes), una ragazza fatta di smorfiette, spostamenti di capelli dietro le orecchie e film mentali che Twin Peaks scansati proprio. Terzo protagonista e spesso terzo incomodo è Pacey Witter (Joshua Jackson), miglior amico di Dawson, frivolo, spensierato e spesso al centro di un triangolo amoroso tra i due sopracitati (qui Katie Holmes ci rivela chi dei due bacia meglio). A inserirsi in questa situazione tocca a Jen Lindley (Michelle Williams), un bionda che farà girare la testa al malcapitato Leery e altre cose rotonde a Joey.

dawson's creek

Insomma possiamo già capire dalla presentazione dei quattro principali protagonisti che questa Serie Tv non promette nulla di buono. La storia di Dawson’s Creek sembra costruita su un filone caro a Beautiful: incomprensioni, amori, lutti e cose non dette. Ma andiamo ad analizzarla in maniera più precisa.

La storia

Tutto il plot è costruito su un concetto semplice che tende al fastidioso: Dawson ama Joey, Joey ama Dawson, Joey e Dawson non riescono a stare insieme. Motivi? Il migliore amico di lui, la biondina Jen, il magnetismo lunare, l’autunno e così via. Insomma qualsiasi motivo è buono per far in modo che i due non possano amarsi. In questa odissea lunga 87 ore succede di tutto (se vi interessa il destino dei protagonisti dopo la puntata finale lo trovate in questo articolo). Dawson’s Creek si erge a Serie Tv stereotipa per eccellenza. Coppie omosessuali, triangoli amorosi, droga e riabilitazione, tradimenti, sessualità e morte. Tutte queste tematiche vengono trattate dagli autori con una leggerezza a dir poco irritante.

dawson's creek

I temi leggeri vengono analizzati in maniera dannatamente seria, mentre per argomenti importanti viene a mancare qualsiasi tipo di tatto. Alcune situazioni tendono al ridicolo, come per esempio la morte del papà di Dawson dovuta a un gelato mangiato in macchina. Il momento in cui invece Pacey perde la verginità complice la sua matura professoressa è al limite dell’imbarazzante. E vogliamo parlare della decisione di Dawson di fare il bad-boy insieme alla nuova fiamma Eve?! Dopo decine di puntate da ragazzo ingenuo e fessacchiotto la sua trasformazione è al limite del paradossale.

La recitazione

dawson's creek

Credo che l’immagine riassuma il concetto di recitazione ridicola. Per essere chiari la foto qui sopra è la reazione di Dawson mentre dice a Joey di seguire il suo cuore e lei se ne scappa in barca con Pacey. Oltre a questa istantanea diventata uno dei meme più diffusi nell’Internet in Dawson’s Creek la recitazione rimane per larghi tratti imbarazzante. L’unica a salvarsi è la brava Michelle Williams, gli altri sembrano attori di una recita scolastica. Katie Holmes ha due espressioni facciali, ride quando dovrebbe essere triste, piange quando è felice.

Di lei oramai si hanno notizie solo per i fatti legati al gossip, ma mai quanto James Van Der Beek, rimasto incatenato nei panni di Dawson. Del ragazzo ormai diventato uomo non si hanno più notizie dall’ultima puntata della Serie Tv. Joshua Jackson alterna momenti buoni ad altri in cui pare uscito da un film muto, insomma non proprio un Marlon Brando del piccolo schermo. Anche il cast che correda la Serie Tv non brilla di spontaneità e doti recitative: Jack, la povera Abby, Andie e via dicendo, un vero disastro.

Serie Tv dawson's creek

Insomma per chi vi scrive Dawson’s Creek rappresenta la Serie Tv più odiosa sulla faccia della Terra. Se siete ancora fervidi sostenitori di questa Serie Tv e non sono riuscito a farvi cambiare idea non posso che augurarvi la vita sentimentale di Dawson. Io intanto vi saluto sperando di passare questa torrida settimana nell’unica cosa degna di nota di Dawson’s Creek: la barca di Pacey.

Leggi anche: Dawson’s Creek – Il cast si riunisce per il 20° anniversario della Serie Tv: ecco tutte le 5 foto!

Written by Giacomo Simoncini

“Giro, vedo gente, mi muovo, conosco, faccio delle cose. Ad un mondo di numeri ne preferisco uno di lettere. Scrivo per coinvolgere gli altri, per far appassionare le persone a ciò che amo. ”

Amazon

Upload, The Expatriates e THEM: Tutte le novità acquisite da Amazon Studios!

Wentworth

Perché dovreste dare un’occasione a Wentworth