Vai al contenuto
Home » Buffy » #VenerdìVintage – 10 cose che (forse) non sapete su Buffy l’ammazzavampiri » Pagina 2

#VenerdìVintage – 10 cose che (forse) non sapete su Buffy l’ammazzavampiri

4. I GENTILUOMINI COME MR. BURNS

buffy

Ricordate l’episodio Hush (4×10) ed i terribili Gentiluomini che Buffy ha dovuto affrontare in quell’occasione? Pare proprio che il loro design sia stato ispirato a Mr. Burns de “I Simpson”! Quei demoni, inoltre, sono stati creati nella mente di Joss Whedon in seguito ad un incubo che fece da bambino, in cui un mostro terrificante fluttuava verso di lui.

5. CHARISMA CARPENTER NON VOLEVA LASCIARE BUFFY

buffy

Charisma Carpenter, Cordelia nel telefilm, non voleva assolutamente lasciare la Serie madre Buffy l’ammazzavampiri per prendere parte allo spin-off Angel. Si convinse del cambiamento soltanto quando Joss Whedon le assicurò che, se Angel fosse andato male, avrebbe avuto comunque una parte assicurata in Buffy.

6. ANYA DOVEVA MORIRE MOLTO TEMPO PRIMA

buffy

La morte di Anya è una di quelle che, per quanto riguarda le Serie Tv, mi ha sconvolta di più in assoluto. Stando a quanto ha rivelato Joss Whedon, però, la ragazza sarebbe dovuta morire in The Gift (5×22); successivamente Whedon continuò a scherzare sull’accaduto dichiarando di non essere riuscito ad “uccidere” Anya soltanto perché Emma Caufield continuava a muoversi mentre Nicholas Brendon la portava tra le braccia.

7. DAWN DOVEVA AVERE DEI POTERI

buffy

Stando all’idea iniziale Dawn avrebbe dovuto avere il potere di parlare con i morti e di spostare gli oggetti con il pensiero, ma poi i produttori cambiarono idea. Inoltre, il suo personaggio è stato creato soltanto per far avere a Buffy una relazione significativa che però non riguardasse un uomo.

Pagine: 1 2 3