in

20 segnali per capire che sei ossessionato da Breaking Bad

Breaking Bad, antieroi
Breaking Bad

E’ facile riconoscere quella sensazione che si prova nell’essere immersi in una stanza ad occhi chiusi, aprirli e sembrare di non averlo mai fatto perché la stanza è completamente buia. Quella leggera angoscia nel notare che nulla cambia quando proviamo a spostare lo sguardo.
Un misto di pessime e depressive emozioni raccontate e servite con una patina d’oro, con uno splendore stilistico che fuso al nefasto crea una leggera e piacevole sofferenza, tipica dei minuti colmi d’ansia che precedono l’inizio di un salto nel vuoto.
Sensazioni familiari all’indagine spirituale che tendiamo a svolgere mentre guardiamo Breaking Bad o semplicemente ripensiamo ad esso.
Ogni pizzico dal piacere masochista scarnifica e rimane indelebile come la sensazione che l’ha accompagnato, come il tormentone o l’evento che l’ha causato, diventando motivo di ossessione.

Se almeno uno di questi sintomi ti appartiene, con molta probabilità la tua ossessione è già ad uno stadio incurabile.

 

1. “I’m the one who knocks”
Sei ossessionato da Breaking Bad se hai smesso di pagare il cibo a domicilio da quando hai deliberatamente cominciato ad importunare ogni singolo ragazzo delle consegne, inducendolo ad abbandonare il mestiere a causa
di una crisi depressiva che è conseguenza di una burrascosa discussione in cui sei solito apostrofare: “Sono io quello che bussa”.

Conseguenza: sei costretto ad uscire di casa ed ordinare cibo d’asporto.

2. “Say my name”
Sei ossessionato da Breaking Bad se sul tuo Iphone hai impostato “Heisenberg” come nominativo, così da ricevere la risposta che ritieni più gratificante all’imperativo: “Siri, say my name.”

Conseguenza: soffri di un disturbo dissociativo dell’identità.

Written by Vincenzo Bellopede

Vincenzo, studente di psicologia.
Cresciuto a pane e Sartre, accompagnando con sbornie da prelibato nettare di Lynch.
Come disse il primo, gli oggetti sono cose che non dovrebbero commuovere in quanto non vive. Eppure lo fanno.
Se anche le parole riescono in questo, l'obiettivo di chi scrive è stato orgogliosamente raggiunto.

La classifica dei 5 personaggi più sfortunati delle Serie Tv

5 Serie Tv che non finiscono come credi