in

Free Churro di Bojack Horseman ha fatto impazzire 200 persone nel mondo. E aumentano ancora

Bojack Horseman

In molti considerano Bojack Horseman il vero gioiello di Netflix (come abbiamo raccontato qui in merito a ciò che ne pensano gli americani). E sicuramente tra le fila di fan della serie animata quasi tutti considerano ‘Free Churro’, sesto episodio della quinta stagione, un capolavoro a sè stante. Se ‘A Fish Out of Water’ (terza stagione) ha unito tutti nell’idea che si trattasse di un piccolo capolavoro televisivo, Free Churro è riuscita a colpire i fan ancor più nel profondo. Forse più di quanto BoJack Horseman non fosse già riuscito a fare. Esiste infatti un video, realizzato grazie a un’opera di crowdsourcing, che ha unito circa 200 registrazioni di fan provenienti da oltre 40 paesi nel mondo, intenti a recitare l’elogio funebre di Bojack Horseman a sua madre Bea.

A quanto pare l’episodio di spicco della quinta stagione ha colpito i fan di tutto il globo, unendo le persone più disparate in un sentimento unico e comune.

Bojack Horseman

Il “Free Churro Project”, avviato dall’account Instagram @bojackhiddenjokes e curato da Ben K. Abrams, ha letteralmente fuso assieme parti di più di duecento versioni diverse del monologo. Le stesse sono state riprese in video auto-prodotti da fan affezionati che si sono prestati all’iniziativa inviando la loro versione. Considerando che i fan provengono da 40 diversi paesi del mondo si può ben immaginare quante variabili linguistiche e culturali abbiano influenzato le varie versioni. Molti fan si rivolgono direttamente alla camera, altri si sono ispirati più all’atteggiamento a tratti scanzonato di BoJack durante il monologo. Alcuni hanno indossato un abito da cerimonia come lui e altri hanno ricreato sulla loro fronte lo stesso tratto distintivo bianco del cavallo antropomorfo.

Il video ha catturato l’attenzione dello sceneggiatore di Bojack Horseman, Raphael Bob-Waksberg.

BoJack Horseman

Infatti lo stesso spiegò l’anno scorso, dopo l’uscita dell’episodio, che Free Churro rappresentò un caso unico e particolare della regia della serie in quanto è stato “diretto marginalmente”. Lo sceneggiatore spiegò a IndieWire che di solito per ogni battuta si fanno due o tre registrazioni per essere sicuri che il doppiaggio funzioni. Ma nel caso di Free Churro, Will Arnett – voce di Bojack Horsemanandò quasi completamente a ruota libera. Di base leggeva le battute e d’istinto le rendeva subito parte integrante del personaggio. Per questo è curioso che il Free Churro Project sia nato così, fondamentalmente allo stesso modo in cui è nato l’episodio che lo ha ispirato. Come se ciò che anima l’episodio e i sentimenti sprigionati vivessero di vita propria.

Written by Cinzia Bevilacqua

Ad una realtà di numeri ne preferisco una fatta di lettere. Tuttavia sopravvivo con la prima, ma vivo della seconda.

Rami Malek - Attori lontani dai social

10 attori delle Serie Tv che sono totalmente isolati dal mondo social

The Big Bang Theory finale

Young Sheldon – Nel finale di stagione vedremo i protagonisti di The Big Bang Theory DA BAMBINI